Condividi

Angel cake al cocco e ciliegie - Parmalat

preparazione
60 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 8 persone

panna spray al cioccolato

panna spray al cioccolato quanto basta

zucchero semolato

zucchero semolato 270 g

farina 00

farina 00 100 g

Farina di cocco

Farina di cocco 100 g

albumi

albumi 12

Cremor tartaro

Cremor tartaro 1 cucchiaino

Vedi tutti gli ingredienti

preparazione
60 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 8 persone

panna spray al cioccolato

panna spray al cioccolato quanto basta

zucchero semolato

zucchero semolato 270 g

farina 00

farina 00 100 g

Farina di cocco

Farina di cocco 100 g

albumi

albumi 12

Cremor tartaro

Cremor tartaro 1 cucchiaino

Vedi tutti gli ingredienti

L’angel cake è uno dei tanti dolci che si preparano al forno; ha avuto origine nel Regno Unito e divenne famoso nel XIX secolo. Questa torta è realizzata con uova, farina, estratto di vaniglia, lievito o cremor tartaro (un agente lievitante) e non prevede l'utilizzo di burro. Si prepara facilmente e va cotta in uno stampo speciale che, oltre la parte centrale, presenta anche dei particolari piedini sui bordi.

Grazie al suo gusto molto delicato si presta ad essere farcita con diversi ingredienti, dalla frutta al cioccolato, dalla crema alla marmellata. Ma scopriamo insieme alcune curiosità che vi permetteranno di prepararla al meglio nella sua versione originale.

L’angel cake si prepara montando gli albumi e lo zucchero, il cremor tartaro e la farina. È alta e soffice ed ha l’aspetto di una squisitissima torta americana.

Per realizzarla tenete a mente queste regole: lavate accuratamente la ciotola e le fruste con cui lavorerete gli albumi, non vanno d’accordo con i residui di grasso che potrebbero intralciare la montatura; utilizzate uova a temperatura ambiente (se non le avete a disposizione potrete scaldarle a bagnomaria); non diminuite mai la dose di zucchero; non aggiungete il sale agli albumi.

Prima di procedere con la preparazione controllate di avere in cucina: 12 albumi, 1 pizzico di cremor tartaro, 270 g di zucchero, una bacca di vaniglia, 150 g di farina, zucchero a velo. Se preferite, aggiungete anche un po’ di scorza di limone grattugiata. Queste sono le dosi per uno stampo da 20-22 cm di diametro.

Inoltre, per la realizzazione di questa ricetta dovete fare attenzione: al composto di albumi e farina, è importante che sia compatto e omogeneo; a non utilizzare uno stampo imburrato; alla temperatura del forno che deve essere di 180° e alla cottura di circa 30 minuti.

Per sformare il dolce utilizzate la lama di un coltello o una spatola. Prima di servire fate raffreddare.


Preparazione

60 min
totali

In una terrina aggiungete gli albumi con il cremor tartaro e montate con uno sbattitore elettrico. Versate, poco alla volta, circa metà del quantitativo di zucchero e l’estratto di vaniglia. Continuate a lavorare fino a ottenere un composto compatto al quale aggiungete, setacciandola, la farina. Mescolate lentamente, con movimenti dal basso verso l’alto, e aggiungente lo zucchero rimanente e la farina di cocco.

Una volta che gli ingredienti sono ben amalgamati, versate il composto in un stampo e fate in modo che la superficie sia ben livellata. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 30–35 minuti o comunque fino al momento in cui il dolce si separerà dei bordi. Lasciate che il dolce si raffreddi e sformatelo aiutandovi con un coltello o con una spatola per dolci. Ricordatevi di sformare sia i lati che la parte inferiore.

Dopo questa operazione, potete riporre il dolce su un piatto e decorarlo con la Panna Spray al Cioccolato e Ciliegie. Servite immediatamente.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download