Condividi

Castagnole ripiene - Parmalat

preparazione
Preparazione: 30 min Cottura: 20 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

farina 00

farina 00 200 gr

Chef Panna fresca

Chef Panna fresca 250 ml

zucchero semolato

zucchero semolato 1000 gr

Uova

Uova 2

Burro

Burro 50 gr

lievito per dolci

lievito per dolci 8 gr

Vedi tutti gli ingredienti

preparazione
Preparazione: 30 min Cottura: 20 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

farina 00

farina 00 200 gr

Chef Panna fresca

Chef Panna fresca 250 ml

zucchero semolato

zucchero semolato 1000 gr

Uova

Uova 2

Burro

Burro 50 gr

lievito per dolci

lievito per dolci 8 gr

Vedi tutti gli ingredienti

Le castagnole sono dolcetti tipici del periodo di carnevale molto amati dai bambini: la loro preparazione è molto semplice perché si compongono di un impasto a base di uova, farina, zucchero e burro, con un pizzico di lievito che li farà gonfiare una volta fritti in olio bollente.

Il ripieno è vario e cambia a seconda delle regioni e dei gusti personali: il più comune è forse quello di crema pasticcera, ma oggi ne proponiamo uno semplice e gustosto a base di Panna Fresca Chef montata a neve.

Le ricette per preparare le castagnole sono molte e tutte variano leggermente gli ingredienti, magari con un particolare aroma o un ripieno diverso, ma ciò che le caratterizza è che sono piccole e golose, con un ripieno in ogni caso ghiotto che conquisterà il palato di tutti, grandi e sopratutto piccini.

Potete prepararle anche in un periodo diverso rispetto a quello del carnevale quando sono più tipiche: servitele come dessert per una merenda con amici, assieme a una tazza di tè, e i vostri ospiti ne rimarranno entusiasti. Potete anche gustarle per una colazione diversa dal solito che farà partire con il piede giusto la vostra giornata.

Ecco dunque tutti i passaggi e i consigli per preparare al meglio le castagnole di carnevale, e ricordate: una tira l'altra!


Preparazione

Preparazione: 30 min Cottura: 20 min
totali

Iniziate la preparazione di questi dolci dall'impasto: prendete una ciotola ampia e rompetevi dentro le uova, quindi aggiungete metà dello zucchero e iniziate ad amalgamare in modo che si sciolga, poi unite anche la farina setacciata così che non si formino grumi, lasciandone da parte una piccola quantità che utilizzerete per formare le palline in seguito. Sciogliete il burro a bagnomaria e poi unitelo al composto, mescolate ancora e completate aggiungendo il lievito per dolci.

A questo punto coprite l'impasto con la pellicola trasparente e lasciatelo raffreddare in frigorifero. Dopo circa 30 minuti riprendete l'impasto e infarinatevi le mani, poi formate tante palline di dimensione medio-piccola e di forma sferica, di circa 20 grammi. Disponete le palline su una teglia foderata di carta forno e mettete a scaldare l'olio di semi per friggere: una volta fritte trasferitele su un piatto con carta assorbente perché scolino l'olio in eccesso e rimangano leggere.

A questo punto per il ripieno in una ciotola versate la Panna Fresca Chef e con l'aiuto delle fruste elettriche montatela bene a neve ferma per formare il ripieno delle castagnole. Trasferite il composto in una sac à poche e inserite il beccuccio in ogni pallina riempiendo così il suo interno di panna e lasciandone fuoriuscire una piccola quantità. Quando avrete terminato l'operazione spolverizzate sopra lo zucchero rimanente e servite.

Curiosità

Le castagnole sono chiamate a seconda della regione di diffusione con altri nomi come zeppole, favette, favìn, struffoli: in ogni caso sono delle frittelle delle quali esistono varianti soprattutto per quanto riguarda i ripieni.

Se amate i sapori leggeri potete provare a formare una crema di ricotta, se invece siete amanti dei dolci golosi scegliete un ripieno al cioccolato al latte. Senza dubbio la ricetta più diffusa è quella con la crema pasticcera: per prepararla scaldate a fuoco lento 250 ml di Panna Fresca Chef insieme a un baccello di vaniglia o alla scorza di un limone. Non portate a ebollizione la Panna Fresca Chef, ma fatela solo scaldare, quindi aggiungete 100 gr di zucchero bianco semolato, 3 tuorli d'uovo e 30 grammi di farina, quindi mescolate bene con una frusta per far amalgamare e addensare la crema. Finito il processo di cottura fatela raffreddare e mettetela in frigo in modo che acquisisca la consistenza perfetta, quindi con l'aiuto di una sac à poche riempite le castagnole.

Provate ad aggiungere delle gocce di cioccolato alla crema o unire un po' della scorza di un limone per un gusto più sfizioso e fresco. Esiste anche la versione al forno di questa ricetta, per gustare i dolcetti in chiave più light rispetto alla frittura: vi basterà disporre le palline di impasto in una teglia da forno foderata con carta da forno e poi cuocerle per circa 20 minuti a 180°. I dolcetti saranno sofficissimi e leggeri proprio per l'assenza di olio di frittura.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download