Condividi

Ravioli russi - Parmalat

preparazione
Preparazione: 50 min Cottura: 10 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

Crema di latte

Crema di latte 250 ml

Carne macinata di bovino

Carne macinata di bovino 300 gr

cipolla

cipolla 1

Farina

Farina 200 gr

Uova

Uova 1

acqua

acqua 1 bicchiere

Vedi tutti gli ingredienti
Crema di Latte

Cerchi qualcosa che possa rendere veramente irresi...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Crema di Latte

preparazione
Preparazione: 50 min Cottura: 10 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

Crema di latte

Crema di latte 250 ml

Carne macinata di bovino

Carne macinata di bovino 300 gr

cipolla

cipolla 1

Farina

Farina 200 gr

Uova

Uova 1

acqua

acqua 1 bicchiere

Vedi tutti gli ingredienti
Crema di Latte

Cerchi qualcosa che possa rendere veramente irresi...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Crema di Latte

I ravioli russi di carne serviti con panna acida, chiamati anche pelmeni, sono uno dei piatti cardine della cucina russa tradizionale. Un piatto ricco di gusto, tipico del periodo natalizio, diventato col tempo una prelibatezza per tutti i giorni.

Il ripieno è preparato di solito con un misto di carni diverse. La nostra ricetta prevede l'utilizzo del manzo e del maiale, ma è possibile utilizzare anche una soltanto di queste carni. La sfoglia, dagli ingredienti semplici, deve essere sottile ma consistente, in modo da non far aprire il raviolo in fase di cottura.

Come tutti i must delle cucine tradizionali, anche i pelmeni hanno conosciuto nel tempo diverse varianti, sia nella forma che nel condimento. Questa ricetta, che segue quella più famosa, vi offre un'alternativa originale e leggera. Utilizzando la Crema di Latte Chef per condire e insaporire i vostri ravioli russi, riuscirete, infatti, a legare i sapori in un modo unico e delicato.

Non dimenticatevi di decorare i vostri ravioli russi con delle erbe: ad esempio con dell'aneto o della maggiorana.

Siete pronti? Iniziate seguendo questo procedimento passo passo:


Preparazione

Preparazione: 50 min Cottura: 10 min
totali

Preparate innanzitutto il ripieno. Unite al tritato di carne la cipolla finemente tagliata, il sale e il pepe a vostro gusto; poi, amalgamate tutti gli ingredienti. Potete utilizzare anche un frullatore in modo da avere un composto più omogeneo. Quindi tenetelo da parte.

Passate ora alla preparazione della pasta mettendo in una ciotola la farina, l'uovo, l'acqua e il sale. Lavorate il tutto fino a ottenere un impasto consistente. Dopo averlo fatto riposare in frigo 20 minuti stendetelo in modo da ottenere una sfoglia molto sottile. Ritagliate dei dischetti del diametro di circa 10 cm fino a esaurimento della pasta. A questo punto, disponete su ciascun dischetto un cucchiaio di ripieno, spennellate il bordo con dell'albume sbattuto e piegate la pasta a metà, chiudete quindi i vostri ravioli premendo sul bordo con una forchetta.

Fate cuocere i ravioli in abbondante acqua salata per circa 10 minuti, fino a quando verranno a galla. Scolateli e ripassateli in padella con la Crema di Latte Chef per qualche minuto, irrorateli quindi con la panna acida. Servite i vostri ravioli russi caldi e impattateli con delle erbe a piacere.

Curiosità

Di origine siberiana, la ricetta dei pelmeni si è diffusa in tutta l'Europa Orientale, facendo di questi ravioli un simbolo della cucina dell'Est. I pelmeni sono infatti parenti stretti dei vareniki ucraini e dei pierogi polacchi.

Ogni territorio ha così contribuito a variare e arricchire la ricetta. La variante più famosa è quelle diffusa nella Russia occidentale, dove si condiscono con burro o panna acida. In Siberia, luogo di origine di questo piatto, si mangiano invece con aceto acido e senape piccante. In Ucraina è molto diffusa anche una versionedolce di questi ravioli, a base di ciliegie o frutti di bosco. Spesso i pelmeni vengono preparati anche in brodo, immergendoli già cotti e serviti caldi.

Oltre alla versione della ricetta tradizionale, che li prevede bolliti e conditi, potete anche scottare i vostri ravioli russi in padella o friggerli in modo da donargli croccantezza e colore.

Grazie al successo di questa ricetta, oggi, è possibile trovare confezioni di pelmeni congelati e pronti per essere cucinati in un qualsiasi negozio che vende specialità russe.

Un'ultima curiosità che vi riporterà nel Bel Paese! Non si può non notare la somiglianza di questi ravioli con i nostri tortelloni, una somiglianza che non è solo estetica: nella produzione industriale dei ravioli russi vengono utilizzate, proprio per questo motivo, macchine per la pasta italiane.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download