Condividi

Tortellini con ricotta di pecora, pesto e mandorle - Parmalat

preparazione
50 min

Difficoltà
Media

ingredienti
Per 6 persone

Panna classica 200 ml

Panna classica 200 ml 150 ml

Farina

Farina 400 g

Ricotta di pecora

Ricotta di pecora 300 g

Pesto

Pesto 100 g

Parmigiano grattugiato

Parmigiano grattugiato 60 g

Lamelle di Mandorle

Lamelle di Mandorle 50 g

Vedi tutti gli ingredienti

Tortellini con ricotta di pecora, pesto e mandorle

Panna Classica 200ml

La Panna Chef Parmalat è la panna per cucinare, pe...

Scopri il prodotto
Panna Classica 200ml

Tortellini con ricotta di pecora, pesto e mandorle

preparazione
50 min

Difficoltà
Media

ingredienti
Per 6 persone

Panna classica 200 ml

Panna classica 200 ml 150 ml

Farina

Farina 400 g

Ricotta di pecora

Ricotta di pecora 300 g

Pesto

Pesto 100 g

Parmigiano grattugiato

Parmigiano grattugiato 60 g

Lamelle di Mandorle

Lamelle di Mandorle 50 g

Vedi tutti gli ingredienti
Panna Classica 200ml

La Panna Chef Parmalat è la panna per cucinare, pe...

Scopri il prodotto
Panna Classica 200ml

Volete creare un piatto dal gusto raffinato e ricercato ma non sapete cosa cucinare? Chef ha la soluzione giusta: i tortellini con ricotta di pecora, pesto e mandorle.

Il gusto deciso della ricotta di pecora, unita al sapore avvolgente del pesto e delle mandorle, offre un risultato sorprendente! Una ricetta davvero appetitosa e esteticamente perfetta. Per addolcire e rendere ancora più cremoso il piatto, basta aggiungere la Panna Classica Chef, l’aiutante perfetto in cucina!

I tortellini sono un tipo di pasta ripiena tipica della cucina italiana: questo formato di pasta, infatti, grazie al ripieno goloso, spesso è il protagonista del menù delle feste.
Potete servire i tortellini alla vostra tavola accompagnandoli con condimenti sempre diversi; potete, per esempio, gustarli semplicemente in brodo di carne (meglio ancora se preparato con carne di cappone), oppure dedicarvi a un condimento facile e veloce con panna e prosciutto, o ancora, con il pesto e un’abbondante spolverata di formaggio grattugiato.

Con questo tipo di pasta riuscirete a realizzare molte ricette sfiziose e primi piatti gustosi, anche perché potrete farcire i tortellini con ripieni diversi a seconda dell'occasione. Generalmente, il ripieno presenta sempre un formaggio di pasta morbida come la ricotta e, in base anche al condimento, può presentare una farcia a base di verdure, o a base di pesce (per esempio, si può aggiungere qualche pezzo di salmone affumicato alla ricotta, oppure del pesce spada). Se volete, potete rendere il tutto ancora più gustoso e creare un condimento dalla consistenza simile a quella di una crema.

La varietà del ripieno, così come la varietà del condimento, vi permetterà di servire dei piatti di pasta dal gusto e dal sapore sempre nuovo: a volte deciso, altre volte più leggero e delicato. Nella Pianura Padana e, nelle zone dell’Emilia nello specifico, il tortellino è più di un semplice tipo di pasta, tanto che con il passare degli anni è diventato un culto.

Tuttavia, non si conosce ancora con certezza l’origine di questo tipo di pasta, ma alcune fonti presentano la storia di un cuoco che, prendendo come ispirazione l’ombelico della dea Venere, creò questa pasta ripiena e arrotolata su se stessa. È però indiscusso il fatto che il tortellino, assieme a molti altri tipi di pasta ripiena, è il simbolo della nostra tradizione culinaria.


Preparazione

50 min
totali

Per realizzare questo piatto, come prima cosa dedicatevi alla preparazione della pasta: impastate assieme la farina e le uova e continuate a lavorare questi due ingredienti in maniera energica fino a quando non otterrete un panetto liscio ed omogeneo. Coprite l'impasto con della pellicola e fatelo riposare in frigo per circa 30 minuti.

Nel mentre che la pasta è in frigo, passate alla preparazione del ripieno dei tortellini: lavorate la ricotta con il parmigiano grattugiato, aggiungete un po' di basilico tritato e aggiustate di sale e pepe. Ora, riprendete il panetto di pasta in frigo e stendetelo dello spessore di circa 1 mm. Tagliate la pasta con un tagliaravioli di forma circolare, posate un cucchiaino di ripieno al centro di ciascun tortellino e chiudete i tortellini avvolgendoli intorno al mignolo, così da sigillare bene i bordi.

A questo punto, tostate in padella le mandorle, scaldate leggermente la Panna Classica Chef assieme al pesto, cuocete i tortellini in abbondante acqua salata e, a cottura ultimata, condite la pasta con questo condimento, ricordandovi di aggiungere solo alla fine le mandorle tostate.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download