Condividi

Parmalat - logo

Come utilizzare lo yogurt in scadenza?

Vi siete appena accorti che lo yogurt che avete in frigorifero sta per scadere? Nessun problema: siamo pronti a darvi consigli utili e idee interessanti su come utilizzarlo senza alcuno spreco. Può essere infatti impiegato nella preparazione di piatti dolci e salati, ma anche di bevande. In una cucina light sostituisce volentieri maionese, panna o burro.


Ottimo dunque nelle salse e nei condimenti di insalate, lo yogurt in scadenza è perfetto anche per marinare e ammorbidire la carne. Dà un tocco delicato e raffinato a tutti i piatti che incontra, oltre a donare cremosità e morbidezza in particolare ai dolci. Siete pronti?


Salse e condimenti a base di yogurt


vitamine, calcio e altri minerali come fosforo, potassio e magnesio, lo yogurt occupa ormai un posto fisso in frigorifero, pronto per essere mangiato a colazione, a merenda o tutte le volte che abbiamo voglia di qualcosa di dolce e che sia allo stesso tempo leggero. Ma vi sarà capitato di aprire il frigo e, controllando la data di scadenza dello yogurt, di accorgervi che sta per scadere. Ecco, non mangiatelo tutto in una sola volta e non buttatelo via: potrete utilizzarlo in moltissime ricette e preparazioni, da quelle più comuni a quelle più insolite.


Più comuni sono una classica maionese o una salsa tonnata che con lo yogurt hanno un contenuto di grassi inferiore alle ricette originali, senza perdere in sapore. Per la maionese preparata in casa vi basterà mescolare lo yogurt bianco non zuccherato che sta per scadere con 1 uovo, il succo di 1 limone non trattato, 60 ml di olio extravergine d'oliva e un pizzico di sale, ottenendo così una salsa spalmabile da utilizzare su tartine, tramezzini e panini tipici delle feste oppure come condimento per verdure crude al pinzimonio.


La salsa tonnata allo yogurt, proposta come variante della salsa tonnata classica, è buonissima per completare vari piatti freddi. Dal vitello al pollo, ai crostini per l'aperitivo fino alle uova e ai pomodorini ripieni, questo tipo di salsa diventa speciale sia per farcire che per insaporire anche la carne o la pasta. Facile da preparare, potrete realizzarla utilizzando un semplice robot da cucina in cui inserirete 1 vasetto di yogurt bianco cremoso al naturale (anche senza lattosio come lo Yogurt Zymil Bianco, se preferite una versione altamente digeribile), 1 scatoletta di tonno al naturale, 3 filetti di acciughe, 1 cucchiaino di capperi ben lavati e asciugati e 1 cucchiaio di yogurt greco. Frullate tutto e la salsa è già pronta. Davvero facilissimo!


Con lo yogurt bianco senza zucchero, ancora non scaduto, realizzate un semplice dressing, cioè un condimentoper insalata, aggiungendo altri due ingredienti: sale e olio extravergine d'oliva. Se poi volete aromatizzare lo yogurt con del succo di lime, erba cipollina, menta e prezzemolo, verrà fuori un dressing perfetto per un'insalata di rucola, pomodori e mozzarella o per una buona insalata di pollo.


Ma ideale da cucinare con lo yogurt rimane la gustosa salsa tipica della cucina greca famosa ormai in tutto il mondo: la salsatzatziki, che ha come ingrediente principale lo yogurt greco. A questo basta aggiungere 1 cetriolo, 2 spicchi d'aglio, 1 pizzico di sale e 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva. Grattugiate il cetriolo, scolate l'acqua di vegetazione e tritate l'aglio. Unite il resto degli ingredienti e amalgamate il tutto con una forchetta. In Grecia la salsa tzatziki è servita tra gli antipasti su dei crostini di pane e come condimento della tradizionale insalata greca composta da lattuga, pomodori, cetrioli, cipolle, olive e formaggio feta. Ma accompagna anche pesce alla griglia, come nel salmone con salsa tsatziki, e piatti di carne. Inoltre, è la salsa migliore per gustare il souvlaki e la pita con gyros, tra i più noti cibi di strada greci.


Con lo yogurt in scadenza potete preparare anche del labneh, una sorta di formaggio originario del Medio Oriente. Lasciate scolare lo yogurt per una notte intera attraverso una garza. In questo modo il siero si separerà dalla parte più solida e potrete ottenere così un composto più denso da insaporire con erbe aromatiche tritate o spezie, da lavorare a forma di palline e da servire come antipasto o stuzzichino per aperitivi.


Primi piatti con lo yogurt


Continuando a parlare di salse, yogurt e curry formano un binomio perfetto per accompagnare un delizioso piatto di riso da servire caldo in tavola. Ma potete utilizzare lo yogurt in scadenza anche in gustose zuppe, minestre e vellutate di verdura. Un esempio? Provate le vellutate con piselli e menta oppure con zucchina, lattuga, barbabietola, pomodori o carote.


Con lo yogurt è buonissima anche la vellutataa base di patate e zucchine, da gustare anche fredda a cena. Per 2 persone potrete realizzarla mondando per prima cosa 3 zucchine, 2 patate e 1 scalogno. Dopodiché tagliate a pezzetti e mettete a cuocere in una padella dai bordi alti con un po' d'acqua e un pizzico di sale finché le verdure non si saranno ammorbidite. Una volta cotte, lasciatele raffreddare e frullatele con un frullatore a immersione. Unite 100 g di yogurt greco e impiattate la crema con un filo d'olio extravergine d'oliva a crudo e 1 cucchiaino di semi di zucca o di girasole. Un consiglio: aggiungete alla fine lo yogurt, senza scaldarlo troppo, perché così preserva al meglio le sue caratteristiche.


E ancora con yogurt, zucchine, zafferano e spaghetti otterrete un piatto di pasta delicato e profumato. In alternativa, se in casa avete dello yogurt bianco magro che sta per scadere e del prosciutto crudo, cucinate subito un condimento per un piatto di spaghetti integrali da spolverizzare con del prezzemolo tritato: sentirete che bontà!


Secondi e piatti unici con lo yogurt in scadenza


Lo sapevate che con lo yogurt è possibile ottenere delle marinate eccezionali? Prima infatti di cuocere grossi pezzi di carne, adagiateli in un'emulsione composta da yogurt, spezie o erbe aromatiche e lasciateli marinare per almeno 30 minuti. In questo modo l’acidità naturale dello yogurt non solo renderà la carne più morbida ma faciliterà anche la cottura senza aggiunta di grassi. Lo yogurt è poi ottimo per cuocere le carni bianche come il pollo, da fare semplicemente in padella a bocconcini e insaporire con delle foglioline di timo.


E che dire delle torte salate o delle pizze? Con lo yogurt infatti non si preparano solo torte o plumcake dolci, ma anche ottimi piatti salati. Nell'impasto solito della pizza, ad esempio, lo yogurt favorisce la lievitazione riducendone anche i tempi grazie alla presenza dei microrganismi naturali contenuti nella sua composizione.


Quindi con il vostro yogurt in scadenza affrettatevi a cucinare una torta salata da presentare come piatto unico a cena oppure da portare a pranzo in ufficio. Sarà perfetta anche da servire nel buffet in previsione di una festa con amici. Una torta salata allo yogurt facile da eseguire prevede, ad esempio, piselli, carote e zucchine.


Prendete dunque la vostra confezione di yogurt bianco che sta per scadere, mettetelo in una terrina e mescolatelo con una frusta insieme a 2 uova, 120 ml di olio evo, 360 g di farina di kamut e 125 ml di latte preferibilmente senza lattosio, come il Latte Zymil UHT Buono Digeribile.


Unite all'impasto 200 g di piselli già cotti, aggiustate con un pizzico di sale e versate il composto in uno stampo rotondo rivestito con carta da forno. Decorate la superficie con 1 carota e 1 zucchina precedentemete tagliate a fette sottilissime e aggiungete anche una manciata di semi di sesamo e di papavero. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. Sfornate la torta e buona degustazione!


Dessert e soffici torte allo yogurt


Lo yogurt, abbiamo detto, è un ottimo sostituto del burro e della panna in particolare nella preparazione di dolci da forno, soprattutto nella classica torta margherita, nel ciambellone oppure nella soffice torta a base di frutta. Lo yogurt, infatti, grazie ai suoi fermenti lattici a contatto con il lievito in polvere per dolci favorisce la lievitazione dell’impasto che risulta bello morbido e cremoso.


Quindi con le confezioni di yogurt in frigorifero prossime alla scadenza realizzate un dolce soffice al gusto di banana e cioccolato come il Banana Bread oppure un plumcake particolare quale può essere il Plumcake al limone e semi di papavero, tutti adatti a una colazione nutriente o a una sfiziosa merenda.


Con lo yogurt non solo potrete amalgamare pezzi di frutta fresca di stagione per creare una macedonia, ma potrete ottenere anche un fresco gelato. Infatti, se in casa avete una gelatiera, mettetelo insieme a un po' di latte e una piccola quantità di zucchero di canna o di miele e otterrete un gelato cremoso da gustare da solo o da decorare con frutti di bosco. Oltre al gelato con lo yogurt potete realizzare anche dei ghiaccioli alla frutta da solidificare in freezer negli appositi stampi.


Un'altra idea fresca? Vi consigliamo allora la ricetta della torta fredda allo yogurt. Per prima cosa in una teglia formate uno strato con 200 g di fiocchi d'avena integrali e 100 g di muesli da solidificare in congelatore per 10 minuti. Nel frattempo in una ciotola lavorate 500 g di yogurt greco con 3 cucchiai di zucchero di canna e i semi di una bacca di vaniglia. Aggiungete 3 fogli di colla di pesce precedentemente ammollati, strizzati e sciolti in un po' di acqua. Amalgamate bene il composto, distendetelo sulla base di cereali e riponete il dolce in frigorifero per almeno 5 ore. Decoratelo poi con della frutta fresca o secca a piacere.


Bevande allo yogurt


Non solo cibo ma anche bevande da gustare: ecco cosa potrete fare con lo yogurt che sta per scadere. Frappè e smoothies sono al primo posto: basta infatti mettere nel bicchiere del frullatore uno yogurt alla frutta, perfetto in questo caso lo yogurt Zymil alla fragola ad alta digeribilità, e dei cubetti di ghiaccio. Il frappè è presto fatto, pronto a rinfrescarvi d'estate!


Dall'India arriva anche il lassi che prevede l’impiego di yogurt mescolato ad acqua e spezie. In alcune versioni viene aggiunta anche della frutta fresca, il mango in particolare, e della frutta secca, come i pistacchi da mettere in superficie. Si tratta di una buona bevanda da consumare nei pasti principali o come spuntino, in quanto rinfresca e favorisce la digestione. Nella versione più diffusa si usano i semi di cumino o di cardamomo macinati da amalgamare e frullare con acqua fredda e yogurt bianco. Assolutamente da provare per dissetarvi durante la stagione calda.


Cosa fare con lo yogurt già scaduto


Come in tutti i prodotti, così anche nelle confezioni dello yogurt, è sempre bene leggere innanzitutto la scadenza e controllare le diciture “Consumare preferibilmente entro il” e “Consumare entro”, dove la prima scritta fa intuire che la data di scadenza è indicativa. A proposito di yogurt, sono stati condotti degli studi (1) su vasetti scaduti da tre settimane ed è risultato che tutti gli yogurt erano ancora commestibili. Dagli esami di laboratorio è stata poi rilevata una variazione minima dell’acidità e del numero di batteri lattici, che era appena al di sotto del valore minimo imposto dalla legge. Non è stato però riscontrato nessun batterio che avrebbe potuto favorire lo sviluppo di microrganismi nocivi.


Detto questo, bisogna però tener conto sempre di alcuni fattori e regole fondamentali per il consumo di yogurt: il vasetto deve essere chiuso e conservato correttamente in frigorifero, non deve presentare un rigonfiamento sulla parte superiore e, una volta aperto, lo yogurt non deve avere un odore sgradevole, né tracce di muffa.


(1)Il test è stato effettuato, un anno fa, dal mensile francese “60 Millions de Consommateurs”.


Gli utilizzi dello yogurt in casa


Al di fuori dell'uso che ne viene fatto in cucina lo yogurt in scadenza può essere utilizzato in trattamenti di bellezza o per lucidare oggetti. In tema di bellezza, essendo ricco di calcio può costituire un rimedio naturale per sbiancare i denti, una volta strofinato sopra. Con lo yogurt è poi possibile fare degli impacchi idratanti per la pelle insieme ad altri ingredienti naturali come il miele.


Un altro modo di utilizzare lo yogurt come alleato di bellezza è stenderlo sulla pelle del corpo e del viso, insieme a del sale grosso o zucchero: in questo modo creerete un peeling direttamente a casa vostra. Dopo aver steso un po' di questo composto sulla parte da esfoliare, massaggiate con cura e risciacquate con acqua tiepida.


C'è poi chi fa il bagno con lo yogurt al posto del bagnoschiuma o chi lo usa come impacco per i capelli per ammorbidirli, come se fosse una sorta di balsamo.


In casa lo yogurt è utilizzato anche per pulire e lucidare gli oggetti, in particolare in ottone. Basterà cospargerli con lo yogurt, lasciandolo agire per un po' e poi rimuoverlo con un panno morbido asciutto.


 


prossimo articolo

Chi ha inventato la besciamella

LEGGI