Condividi

Parmalat - logo

Come si fa il profiterole

Il profiterole è un dessert particolarmente scenografico: una vera cascata di bignè farciti e ricoperti di una golosa glassa.


Perfetto per concludere il pranzo della domenica in famiglia, arricchisce anche il buffet di dolci per festeggiare un’occasione speciale.


I banconi delle migliori pasticcerie li esibiscono in bella mostra, facendo perdere la testa ai più golosi, ma in questo articolo vi spiegheremo come prepararli in casa e come realizzarli in base ai vostri gusti a quelli dei vostri ospiti con creme e farciture diverse.


Cosa aspettate? Scoprite subito come si fa il profiterole!


Come fare il profiterole in casa


Il profiterole è un dolce di alta pasticceria composto da deliziosi bignè farciti che vengono sistemati uno sull'altro, a piramide, e glassati con una guarnitura golosa.


Se volete fare in casa il profiterole, dovrete essere sicuri di saper preparare a regola d’arte la pasta choux, l’impasto cioè che serve per realizzare bignè gonfi, croccanti e gustosissimi.


Si tratta di un’antica ricetta francese: si mescolano insieme la farina, il burro e le uova che si amalgamano in un composto che, cotto al forno, crea piccole palline gonfie tutte da farcire.


Dopo esservi dedicati ai bignè, dovrete pensare alla farcitura: crema chantilly, Crema Pasticcera Chef o Crema al Cioccolato Chef, a seconda dei gusti.


Vi suggeriamo dosi e ingredienti per realizzare una buonissima pasta choux per preparare un profiterole per 6 persone. Accertatevi di avere a disposizione:


140 GR DI FARINA 00


200 ML DI ACQUA


4 UOVA


120 GR DI BURRO


1 PIZZICO DI ZUCCHERO


SALE


In una casseruola dal fondo spesso, versate l’acqua e aggiungete il burro a pezzetti; unite a pioggia lo zucchero con pizzico di sale e accendete il fuoco. Scaldate mescolando con una frusta costantemente e non appena il composto comincia a bollire, togliete la casseruola dal fuoco e aggiungete la farina un cucchiaio alla volta, sempre continuando a mescolare con la frusta.


Mescolare costantemente è un’operazione indispensabile, se volete ottenere un composto omogeneo, senza grumi. Rimettete la casseruola sul fuoco e, con un cucchiaio di legno, continuate a mescolare fino a quando l’impasto si staccherà dalle pareti e si sarà trasformato in una palla compatta dalla superficie liscia e omogenea. Trasferitela in una ciotola e con un cucchiaio di legno, amalgamate all'impasto le uova, aggiungendole uno alla volta.


Trasferite la pasta choux in un sac à poche con la bocchetta liscia e su una leccarda rivestita di carta forno formate tante palline della stessa grandezza, distanziandole bene tra loro. Con un pennellino da cucina inumidito, abbassate la punta di ogni bignè e cuocete in forno statico preriscaldato a 220° per 15 minuti. Trascorso questo tempo, abbassate la temperatura a 180° e proseguite la cottura dei bignè per altri 10 minuti.


Fate intiepidire in forno i bignè gonfi e dorati con lo sportello leggermente aperto per altri 30 minuti perché se li sfornaste subito, rischiereste di farli sgonfiare.


È importante che la base dei bignè risulti friabile e quasi trasparente: questo facilita molto l’apertura della fessura attraverso la quale dovrete inserire la bocchetta del sac à poche con cui farcirete i dolcetti.


Come fare il profiterole al caffè


E partendo dal caffè, cominciamo con la lista dei gusti che si possono alternare per preparare profiterole buonissimi.


La crema al caffè diventa la copertura dei bignè che compongono il profiterole per chi ama questo aroma intenso e gustoso. Il ripieno resta di panna montata, anche se in altre ricette potrà variare, e la copertura anticiperà con un irresistibile profumo un assaggio davvero delizioso.


Va da sé che il caffè per questa crema debba necessariamente essere fatto con la moka. Vi suggeriamo dosi e ingredienti per prepararla facilmente:


240 ML DI CAFFÈ


300 ML DI LATTE


150 GR DI ZUCCHERO


4 TUORLI


50 GR DI AMIDO DI MAIS


Mescolate in una casseruola il latte con il caffè e fate scaldare a fuoco lento; nel frattempo, nella ciotola di una planetaria, montate i tuorli con lo zucchero e quando il composto sarà gonfio e spumoso, aggiungetevi l’amido di mais.


A questo punto, il caffellatte sarà caldo: toglietelo dal fuoco e versatene circa 1/3 sul composto di zucchero, uova e farina. Staccate la ciotola dalla planetaria e mescolate con la frusta in modo da amalgamare gli ingredienti senza che vi siano grumi. Quindi, aggiungete il resto del caffellatte, mescolate e rimettete tutto in casseruola. Cuocete fino a quando la crema avrà raggiunto la giusta consistenza.


Attenzione: la crema non deve risultare troppo densa altrimenti non riuscirà a coprire come si deve la piramide di bignè.


Una volta pronta, coprite la crema con la pellicola a contatto e lasciate che si raffreddi a temperatura ambiente.


Dedicatevi alla farcitura dei bignè. Vi serviranno semplicemente:


2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO A VELO


500 ML DI PANNA DA MONTARE CHEF


Versate la Panna da Montare Chef in una ciotola molto fredda, aggiungete lo zucchero e montate con delle fruste, anch'esse fredde. Vi consigliamo di riporre questi strumenti in freezer almeno 30 minuti prima di utilizzarli.


A questo punto, trasferite la panna montata a neve in un sac à poche con la bocchetta per farciture (sottile e appuntita) e farcite i bignè, che avrete precedentemente preparato con la ricetta del paragrafo sopra, attraverso la base.


Sistemateli su un piatto da portata, generalmente ovale, e fate colare, distribuendola uniformemente, la crema al caffè sui bignè. Potete colorare il dolce aggiungendo qua e là qualche ciuffettino di panna montata e qualche chicco di caffè per decorare.


Come fare i profiterole al cioccolato


Gli amanti del cibo degli dei non possono davvero resistere al profiterole al cioccolato. Il contrasto tra la panna della farcitura e il cioccolato fondente che ricopre i bignè risulta un binomio perfetto.


Una volta preparati i bignè, potete dedicarvi alla farcia e alla guarnitura.


Per guarnire i profiterole per 6 persone potrete utilizzare la Crema al Cioccolato Chef, leggermente diversa dalla glassa che vedremo in un paragrafo successivo. Si tratta di un prodotto estremamente versatile, goloso e buonissimo come la crema fatta in casa. La sua consistenza così cremosa la trasforma subito in una salsa ideale per profiterole golosissimi.


Dopo aver farcito tutti i bignè con la panna , come già descritto, sistemateli a piramide su un vassoio e ricopriteli con la Crema al Cioccolato Chef.


Anche in questo caso, potete decorare con ciuffi di panna montata sparsi. Facile, no?


Per i più golosi, il profiterole non solo si può ricoprire di questa crema deliziosa, ma si può anche farcire con il cioccolato. Vi basterà riempire di Crema al Cioccolato Chef i bigné con l'aiuto di un sac à poche. E per la copertura? Se i più golosi sono pronti, suggeriamo subito una ricetta imperdibile a cui non potranno resistere: la salsa di cioccolato bianco.


Vi serviranno:


500 ML DI LATTE


200 ML DI PANNA DA MONTARE IN VASCHETTA CHEF


150 GR DI CIOCCOLATO BIANCO


60 GR DI BURRO.


Scaldate il latte con la Panna da Montare Chef e, prima che il composto raggiunga il bollore, unite il cioccolato bianco precedentemente sciolto a bagnomaria. Mescolate con una frusta a mano, aggiungete il burro, fatelo sciogliere e una volta che la crema si è addensata bene, trasferitela in una ciotola, copritela con la pellicola a contatto e aspettate che si raffreddi prima di usarla per ricoprire i bignè.


Come fare i profiterole alla panna


Normalmente la panna è la farcia che si trova sempre dentro i bignè del profiterole e quello che cambia è la farcitura. Se però volete una piramide ricoperta di golosa panna montata, potete cambiare e farcire i bignè con una delicatissima crema chantilly che si prepara montando la panna con zucchero a velo e aggiungendola alla crema pasticcera.


Con i prodotti Chef sarà davvero facilissimo ottenere una crema chantilly da alta pasticceria, morbida e golosa.


In una ciotola fredda, montate 200 ml di Panna da Montare Chef con 1 cucchiaio di zucchero a velo, quindi unite amalgamando 500 gr di Crema Pasticcera Chef con una spatola dal basso verso l’alto per evitare di smontarla. Mettete la crema nel sac à poche e farcite i bignè freddi.


A questo punto, potete guarnire i bignè con una montagna di panna montata a vostro piacimento e, se vi piace, potete anche aromatizzarla con cannella o vaniglia.


Il procedimento è davvero molto semplice: montate 500 ml di Panna da Montare Chef, aggiungendo al composto i semini di 2 baccelli di vaniglia o 1 cucchiaino pieno di cannella.


Mettete la panna in un sac à poche con la bocchetta a stella e decorate ogni singolo bignè. L’effetto sarà strepitoso.


Come fare la glassa per i profiterole


I bignè del profiterole si possono guarnire anche con una golosa glassa al cioccolato che, come abbiamo già anticipato, è un po’ diversa dalla gustosa crema al cioccolato usata nella ricetta descritta nel precedente paragrafo.


Vi serviranno questi ingredienti:


400 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE


500 ML DI PANNA DA MONTARE CHEF


Versate la Panna da Montare Chef in un pentolino e scaldatela a fuoco moderato. Prima che raggiunga il bollore, fuori dal fuoco aggiungetevi il cioccolato a pezzi.


Mescolate con una frusta fino a quando il cioccolato si sarà sciolto completamente. Dovrete ottenere un composto denso e cremoso che trasferirete in una ciotola. Una volta che si è raffreddato, farcite i bignè con la Panna da Montare e, uno ad uno tuffateli nella ganache al cioccolato. Componete la piramide e decorate con qualche ciuffetto di panna montata.


prossimo articolo

Come fare una torta rustica

LEGGI