Condividi

Parmalat - logo

Come si fa la pasta al forno con la besciamella

La pasta al forno è uno dei piatti più amati e conosciuti un po’ ovunque.


Oggi vi daremo un quadro sulle varie tipologie che potrete incontrare, soprattutto con i tre ingredienti base per una pasta al forno perfetta: mozzarella, besciamella e parmigiano.

Un buon condimento per una pasta al forno importante, che con qualche piccolo consiglio diventerà irresistibile per voi e per tutta la vostra famiglia!


Come si fa la pasta al forno con la besciamella


La pasta al forno con la besciamella è uno dei primi piatti più conosciuti della cucina italiana. Anche all’estero è divenuta celebre, non solo perché è a base di pasta, ma anche per i molti sughi con cui è possibile realizzarla.


La sua origine è umile: veniva realizzata in tutte quelle famiglie dove avanzava un po’ di pasta all’ora del pranzo e per non buttar via niente, le donne di casa si inventarono questa prelibatezza. La pasta al forno, infatti, veniva preparata con la pasta avanzata dal pranzo, arricchita con un sugo particolare e tanta besciamella, divenendo un gustosissimo piatto per la cena.


Gli ingredienti principali per una pasta al forno sono la besciamella, densa e cremosa; la mozzarella, o qualsiasi altro formaggio filante e del parmigiano grattugiato, importantissimo per creare la crosta in superficie. Un consiglio per realizzare una crosta perfetta e dorata è attivare negli ultimi minuti di cottura la modalità grill.


Non tutte le besciamelle sono uguali, soprattutto c’è da acquistarne una adatta per le proprie esigenze. Per una besciamella classica si consiglia Besciamella Chef che ricorda molto quella fatta in casa con sapori genuini. Per una besciamella più leggera e adatta a chi è attento alla linea, c’è la Chef Besciamella Leggera. Chef ha realizzato anche una besciamella adatta a tutte le persone che sono intolleranti al glutine: la Besciamella Chef Senza Glutine .


Un segreto per una pasta al forno come si deve è ungere bene la pirofila. Non siate parsimoniosi con il panetto di burro. Ungete in ogni suo lato la teglia dove andrete ad adagiare la vostra pasta al forno. Il burro servirà a non far attaccare nessun pezzo della vostra pasta, in maniera che si possa togliere facilmente quando dovrete sporzionare. Per chi non amasse particolarmente il burro, potrà sostituirlo con dell’olio extravergine di oliva.


Adesso passiamo alla vera protagonista: la pasta. Innanzitutto dovete scegliere il formato ideale per la vostra pasta al forno. Si consiglia sempre una pasta corta, ottima per essere condita e insaporirsi per bene. Esistono poi due tipologie di pasta la cui differenza è sostanziale per la buona riuscita del vostro piatto. Da un lato infatti avrete della pasta fresca che assorbe maggiormente qualsiasi sugo o salsa, soprattutto di verdure o carne. Dall’altro invece la pasta secca, la classica che trovate nelle scatole in cartone al supermercato, che deve essere condita maggiormente, poiché non trattiene bene i sughi.


La pasta ha bisogno di essere lessata per utilizzarla; si consiglia di cuocerla al dente o addirittura toglierla dal fuoco qualche minuto prima, perché poi verrà ripassata in forno.


Tra le paste al forno vanno ricordati anche i timballi, di cui il più conosciuto e famoso sono proprio le lasagne. I timballi devono il loro nome allo strumento musicale circolare, perché così erano in origine racchiusi all’interno di una pasta sfoglia. Il timballo più famoso è anche una delle paste al forno più celebri, si tratta del Timballo del Gattopardo. È una ricetta siciliana che vede la presenza di maccheroni conditi con piselli, mozzarella, funghi, prosciutto cotto e carne tritata, avvolti in della pasta sfoglia e cotti al forno.


La bontà della pasta al forno è nel sugo con cui è realizzata: si passa dal semplice ragù a base di carne macinata ad una teglia in versione bianca con besciamella, funghi e prosciutto cotto. Le ricette sono molte e varie, ma alla base di tutto ci deve essere molta fantasia e desiderio di sperimentare con ingredienti sempre nuovi e diversi.


Per realizzare una buona pasta al forno, vi basterà cuocere in abbondante acqua salata della pasta corta, come dei fusilli o rigatoni. In seguito preparate un buon sugo in padella e quando è pronta la vostra pasta, andate a condirla. Una volta condita la pasta, dovrete prendere una pirofila e con un’abbondante dose di besciamella andare a creare un primo strato, dopodiché adagiate la pasta con il sugo e, poi, ancora besciamella. Guarnite con tanto parmigiano grattugiato e volendo qualche ricciolino di burro, in maniera da creare una crosticina croccante e estremamente sfiziosa.


Una possibile variante è la pasta al forno con peperoni e salsiccia. Iniziate mettendo sul fuoco una pentola capiente per la cottura della pasta, in questo caso userete dei rigatoni. Lavate e asciugate i peperoni, togliendo i semi al loro interno e creando delle striscioline fini. Si consiglia l’utilizzo di peperoni gialli e rossi, ossia quelli con più polpa. Sbriciolate due salsicce in una padella con un cucchiaio di olio e uno spicchio d’aglio. Fate rosolare le salsicce di maiale per bene e aggiungete i peperoni. Fate cuocere per dieci minuti a fuoco basso, aggiustate con sale e pepe ed eliminate l’aglio. Una volta cotta la pasta, conditela con i peperoni e la salsiccia. Poi aggiungete abbondante besciamella e versate il tutto in una pirofila da forno leggermente imburrata. Lasciate cuocere e servite.


Esistono molti sughi già pronti in commercio con i quali realizzare in maniera rapida e veloce le vostre paste al forno. Un esempio è il semplice pesto alla genovese. Vi basterà mescolare alla pasta condita con del pesto, un po’ di mozzarella tagliata a piccoli pezzetti. Versate la vostra pasta al forno in una teglia da forno capiente e inserite ulteriore mozzarella e besciamella. Il piatto è pronto per essere cotto in forno.


E tra le paste al forno non si può non citare la pasta pasticciata. Si tratta di un piatto tipico realizzato al sud per le feste comandate come il Natale e la Pasqua. Si realizza con strati alternati di ragù, besciamella e mozzarella. Potete preparare una pasta pasticciata in versione vegetariana sostituendo il ragù con delle verdure grigliate, oppure dei broccoli o legumi. In quest’ultimo caso abbondante con la besciamella o integrate anche della cremosa panna fresca.


Come si fa la pasta al forno con la besciamella in bianco


Il piatto ideale per il pranzo della domenica è una pasta al forno con la besciamella, in bianco. Potete realizzarla con un ragù di carne tritata senza passata di pomodoro e con l’aggiunta di besciamella, funghi e piselli. È possibile aggiungere anche della mozzarella filante o delle fette di scamorza. Per una croccante gratinatura per la vostra pasta al forno, si consiglia tanto formaggio grattugiato e, volendo, anche un po' di pangrattato.


Il sugo di pomodoro, infatti, è facilmente sostituibile con dei formaggi, come gorgonzola o ricotta, oppure con delle creme particolari a base di legumi o ceci. Naturalmente questa tipologia di salsa, dovrà essere incrementata con della panna fresca da cucina oppure con un’ulteriore dose di besciamella.


Sempre in bianco, potete fare delle pennette al salmone con panna e pecorino. Dovrete realizzare prima il vostro sugo, tagliuzzando il salmone e aggiungendo panna e pecorino grattugiato. Volendo potete annettere anche delle verdure, come delle zucchine, degli asparagi o fiori di zucca. Versate tutto in una teglia e infornate per una mezzora. Aspettate che raffreddi e poi sporzionate e servite.


Come si fa la pasta al forno con la besciamella al pomodoro


Quando si pensa alla pasta al forno, si immagina subito quella condita con del pomodoro. Il sugo di pomodoro con carne trita, condita a dovere con cipolla e altri odori, vi regalerà quel ragù classico che è il condimento ideale per una pasta al forno che si rispetti.


Esistono due tipologie di sugo al pomodoro, quello a base di carne macinata, che è il comune ragù alla bolognese, oppure quello che presenta tante piccole polpettine di carne, che è indicato soprattutto per una pasta napoletana.


Volendo creare qualcosa di diverso, potete preparare dei conchiglioni ripieni di ricotta e spinaci. Dopo aver lessato la pasta potete procedere con una buona dose di ripieno e poi sistemarlo all’interno di una pirofila che avrete imburrato. Versate qualche cucchiaio di besciamella e della salsa di pomodoro sui vostri conchiglioni. Concludete con del formaggio grattugiato e poi infornate. Potete trovare altre gustose ricette con i conchiglioni da fare come una pasta al forno come dei semplici Conchiglioni al forno o dei Conchiglioni ripieni di ricotta e zucchine.


Potete provare anche gli gnocchi al forno, o più noti come gli gnocchi alla sorrentina, realizzati con del sugo di pomodoro con mozzarella e basilico. Una volta conditi, i vostri gnocchi andranno adagiati in una teglia e ricoperti con tanto parmigiano.


Molto sfiziosa è anche la torta di rigatoni, realizzata sempre come una pasta al forno, ma creata come se fosse un dolce. Infatti dovrete cuocere i rigatoni e scolarli ancora al dente, posizionarli in verticale in una teglia a cerniera e cospargerli, da sopra, con tanto sugo al pomodoro o ragù di carne, besciamella e mozzarella. Ricoprite tutto con del parmigiano e, infine, cuocete in forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti.


Un’altra pasta in versione torta è a base di tagliatelle o spaghetti. E in questo caso basterà veramente recuperare quella avanzata a pranzo ed unirla con della besciamella, della mozzarella e tanto parmigiano grattugiato e versarla in una classica teglia per dolci.


Come si fa la pasta al forno con la besciamella e il prosciutto


Una pasta al forno che si può preparare in anticipo per una sera speciale tra amici è la pasta al forno con la besciamella e il prosciutto.


Semplice e veloce, la pasta al forno con la besciamella e il prosciutto è uno dei piatti più gettonati anche tra i bambini.


Fate cuocere la pasta, come delle farfalle o delle penne. Togliete la vostra pasta dal fuoco qualche minuto prima del termine della cottura, dato che poi dovrà ricuocere in forno.


In una padella sciogliete il burro con del prosciutto tagliato a dadini e aggiungete dei piselli. Quando sarà cotta la pasta e i piselli, unite il tutto. Salate e pepate quanto basta. Prendete una casseruola, versate una dose abbondante di besciamella, a seguire un poco di pasta condita e nuovamente besciamella e pasta.


Come ultimo strato inserite abbondante besciamella e molto parmigiano grattugiato. A questo punto mettete in forno la vostra casseruola e aspettate che la vostra pasta al forno bianca diventi gratinata. Volendo potete sostituire il prosciutto con della pancetta.


prossimo articolo

Chi ha inventato la besciamella

LEGGI