Condividi

Parmalat - logo

Come utilizzare il succo di arancia

Consumare frutta e verdura è una valida indicazione alla base della piramide alimentare che assicura l’apporto di gran parte dei nutrienti necessari per il benessere.


Il succo d’arancia in particolare si rivela una fonte efficace di vitamina C, possiede grandi proprietà che puoi ritrovare nei succhi, davvero gustosi e disponibili in ogni stagione, per fare il pieno di energia e bontà in qualsiasi momento della giornata.


Ma il succo d’arancia non è solo buono per arricchire una colazione o come fresca bevanda per una merenda gustosa. Il succo d’arancia può essere il protagonista di tante ricette che, dai primi piatti ai dolci, potranno davvero stupirti in cucina.


Lasciati ispirare dai nostri consigli e corri subito a preparare qualcosa di veramente delizioso da offrire in famiglia o ai tuoi amici.


Il succo d’arancia nei primi piatti


In cucina, il succo d’arancia può essere utilizzato caldo o freddo. Il succo d’arancia può diventare l’originale condimento di una insalata, inserito tra gli ingredienti di una citronette a base di succo, olio extravergine d’oliva, sale e pepe. Oppure può diventare l’ingrediente di una salsa calda per condire piatti di pasta o raffinati risotti.


Ed è proprio di un risotto la ricetta che ti vogliamo suggerire perché il succo d’arancia darà alla tua preparazione un gusto insolito ed un sapore intenso che ti conquisteranno.


Abbiamo scelto per te una ricetta davvero semplice da eseguire anche all’ultimo minuto, ti basterà avere in frigo una confezione di Succo Santàl Arancia Bionda.


Gli ingredienti che ti servono per 4 persone sono: 350 g di riso Arborio; 120 ml di Succo Santàl Arancia Bionda; 150 g di toma; 1 l di brodo vegetale bollente; 30 g di burro; 1 scalogno; pepe nero.


In una casseruola, fai sciogliere il burro e tosta il riso per un paio di minuti insieme allo scalogno affettato molto sottilmente; quindi, sfuma con la metà del succo d’arancia bionda e mescola bene con un cucchiaio di legno. A questo punto, bagna con il brodo e prosegui la cottura del riso per circa 10 minuti, aggiungendo man mano altro brodo. Quasi a fine cottura, aggiungi la toma tagliata a dadini e unisci anche il resto del succo. Servi il risotto ben mantecato, aggiungendovi una bella macinata di pepe nero.


Il succo d’arancia si sposa bene anche con il pesce e noi ti suggeriamo un altro primo, facile e veloce, adatto ad un allegro pranzo con gli amici: le pennette al tonno e succo di arancia. Porterai in tavola tutto il profumo e la freschezza del succo di arancia e il sapore intenso del tonno, esaltato da una ricca spolverata di prezzemolo fresco.


Gli ingredienti che ti serviranno per preparare le pennette per 4 persone sono: 350 g di pennette; 230 g di tonno al naturale; 100 ml di Succo Santàl Arancia Bionda; 50 g di farina; 50 g di burro; 500 ml di brodo vegetale bollente; 1 arancia fresca; 1 ciuffo di prezzemolo.


Mentre fai bollire l’acqua per la pasta, metti il burro in una capiente padella antiaderente e lascialo sciogliere a fuoco lento; aggiungi la farina setacciata e mescola subito con un cucchiaio di legno; quindi bagna con il brodo e mescola la cremina. Tuffa la pasta nell’acqua e, nel frattempo, aggiungi il tonno sminuzzato nella padella e il succo d’arancia. Cuoci fino a quando la pasta non sarà al dente, scolala e aggiungila in padella. Mescola bene, spolverizza con la buccia d’arancia grattugiata e il prezzemolo finemente sminuzzato e servi.


Il succo d’arancia nei secondi piatti


Il succo d’arancia arricchisce di sapore anche carne e pesce. Un secondo con il sapore d’arancia diventerà ancora più gustoso e ti permetterà di fare sempre bella figura. E non stiamo parlando dell’anatra all'arancia, un piatto che nell'immaginario collettivo appare impossibile da preparare, ma di secondi piatti che tutti i giorni potrai portare in tavola per rendere ancora più gustose le tue cene in famiglia.


A chi non piacciono le scaloppine? Se le prepari spesso e piacciono anche ai bambini* di casa, da oggi potrai prepararle con un tocco di bontà in più, saranno ancora più buone e andranno a ruba in un batti baleno. Provare per credere. Per le scaloppine noi ti consigliamo di utilizzare il succo d’arancia bionda, ma nulla ti vieta di provare una versione del tutto personalizzata con il Succo Santàl Arancia Rossa.


Per preparare scaloppine per 4 persone, ti serviranno: 4 fette di vitello; 120 m di Succo Santàl Arancia Bionda o Arancia Rossa; 40 g di burro chiarificato; 70 g di farina; sale.


Batti con il batticarne le fettine, passale nella farina ed elimina quella in eccesso. In una capiente padella antiaderente, fai sciogliere il burro e metti a rosolare la carne. Quando le fettine si saranno dorate da entrambi i lati, trasferiscile in un piatto e aggiungi in padella il succo d’arancia insieme a un cucchiaio di farina che permetterà al succo di addensarsi meglio. Lascia che si formi una gustosa salsina, quindi rimetti la carne in padella, cuoci ancora per circa 2 minuti, girando la carne con una pinza, aggiusta di sale e servi immediatamente, coprendo la carne con la deliziosa salsina all’arancia e, se vuoi, con un po’ di prezzemolo finemente sminuzzato.


Se vuoi un’altra idea per usare il tuo succo d'arancia preferito e aggiungere sapore ai tuoi secondi, questa volta ti vogliamo suggerire di aggiungerlo a un delicato secondo di pesce.


La preparazione si avvicina molto a quella delle scaloppine, così avrai due secondi piatti facili e veloci da realizzare e da inserire subito al tuo personalissimo ricettario di famiglia.


Per preparare il merluzzo al succo d’arancia per 4 persone ti serviranno: 8 filetti di merluzzo; 120 ml di Succo Santàl Arancia Bionda; 40 g di amido di mais; 1 spicchio d’aglio; 1 ciuffo di prezzemolo; ½ bicchiere di vino bianco secco; sale e pepe nero.


Per prima cosa, passa leggermente i filetti di merluzzo nell'amido di mais; dopodiché metti in una padella molto grande lo spicchio d’aglio schiacciato e il burro; fallo sciogliere, quindi fai rosolare i filetti da entrambi i lati, sfumali con il vino e mettili da parte. Versa in padella un composto che avrai preparato precedentemente con il succo d’arancia e un cucchiaio di amido. Fai cuocere per 2 o 3 minuti mescolando bene con una spatola, elimina l’aglio e aggiungi il prezzemolo tritato. Rimetti in padella i filetti, lascia che si insaporiscano, aggiusta di sale e spolvera con il pepe nero macinato al momento, quindi servi subito il tuo profumatissimo merluzzo all'arancia.


*superiori ai 3 anni


Il succo d’arancia nei dolci


E se da oggi hai visto come usare il tuo succo d’arancia nei piatti salati, sicuramente saprai che nei dolci questo diventa un ingrediente che può farla da padrone.


Vuoi una ricetta che sia facile, veloce e adatta a tante occasioni, dalla colazione alla merenda? Prova ad usare il Succo Santàl Arancia Rossa per preparare la tua prossima ciambella.


Ti diamo la ricetta per una ciambella per 10 persone circa. Ti serviranno: 250 g di farina; 3 uova; 250 g di zucchero semolato; 120 ml di olio di semi; 120 ml di Succo Santàl Arancia Rossa; 1 bustina di vanillina.


Per prima cosa, metti in una planetaria le uova e montale con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungi la farina setacciata, quindi versa anche gli ingredienti liquidi. Continua a impastare fino a quando il composto risulterà omogeneo, trasferiscilo in uno stampo per ciambella imburrato e rivestito di carta da forno e inforna a 180° per 45 minuti circa. Vedrai che dopo qualche minuti di cottura comincerà a sprigionarsi nella tua cucina un delicatissimo odore agrumato che ti farà pregustare tutta la bontà di questa semplice torta.


Puoi decidere di dividere questo impasto in tanti stampini da muffin e realizzare tante piccole tortine all’arancia, pratiche anche da portare fuori come merenda.


E se sei un amante dei dolci al cucchiaio o se nella tua famiglia ne vanno pazzi, con il succo d’arancia rossa potrai preparare una panna cotta davvero golosissima.


Ti suggeriamo le dosi e gli ingredienti per preparare la panna cotta per 4 persone: 120 ml di Succo Santàl Arancia Rossa; 400 ml di panna; 100 g di zucchero a velo vanigliato; 2 fogli di colla di pesce.


Per prima cosa, metti in ammollo la gelatina in una terrina con l’acqua fredda. Lasciala lì e dedicati agli altri ingredienti. Scalda in un pentolino la panna con lo zucchero e poco prima del bollore aggiungici la gelatina ben strizzata. Quindi, versa anche il succo d’arancia e mescola bene. Distribuisci la panna cotta negli stampini monoporzione e lasciali riposare in frigo per almeno 4 ore. Una volta trascorso questo tempo, sforma la panna cotta, decorala con scorzette di arancia candite se vuoi o se piacciono ai tuoi ospiti e servi subito il tuo dolce al cucchiaio profumato all’arancia.


prossimo articolo

Come fare la raccolta differenziata del brick del succo di frutta

LEGGI