Condividi

Parmalat - logo

Per ricaricare e rigenerare il corpo, frutta a volontà!

Fisico asciutto, pelle splendente e la giusta carica di energia e vitalità. Quello che ci vuole per affrontare le ultime settimane estive. Difficile raggiungere questi obiettivi? Non più di tanto. A patto di arricchire la tua dieta quotidiana con tanta frutta. Che disseta, rinfresca e rigenera il corpo. Oltre a stimolare la mente e i sensi con colori e profumi accattivanti. Via libera, dunque, a macedonie, succhi, centrifugati, frullati e mousse leggere a base di frutta. Ci guadagnerà la tua silhouette ma anche l’abbronzatura al rientro dalle vacanze!


PERCHE' MANGIARE FRUTTA FA BENE ALLA SALUTE?


La frutta è costituita da un’alta percentuale di acqua, utile, sempre e specialmente in estate, per reidratare il corpo. Contiene, inoltre, molti sali minerali come magnesio e potassio e una discreta quantità di carboidrati sotto forma di zuccheri semplici (glucosio e fruttosio) che danno energia senza appesantire il corpo. Ma la frutta è soprattutto una miniera preziosa di vitamine, in particolare la C e il betacarotene (un precursore della Vitamina A). Queste sostanze sono essenziali per l’organismo perché agiscono come antiossidanti, i cosiddetti "spazzini" dei radicali liberi, allo scopo di rallentare i processi di invecchiamento delle nostre cellule. Trascurabile, invece, l'apporto di proteine e di grassi, poco presenti nella frutta, mentre le fibre, come la pectina, facilitano la digestione e regolarizzano le funzioni intestinali.


FRUTTA, AMICA DELLA LINEA


Con poche calorie, intorno alle 40 per un frutto di media grandezza, puoi farti un pieno di acqua, vitamine e fibre che agevolano il lavoro dell'intestino e depurano, sciogliendo i liquidi e i grassi in eccesso. Gli zuccheri della frutta, poi, ti danno energia di pronto utilizzo: proprio quello che ci vuole per ricaricare le pile dopo un anno di lavoro o rigenerarti dopo una nuotata o una corsa in riva al mare. A questo si aggiunga l'alto valore sensoriale della frutta che appaga la vista con i suoi colori, l'olfatto con le sue fragranze, il gusto con il giusto mix tra dolce e aspro.


Secondo gli esperti di alimentazione, per dimagrire e restare in forma non bisognerebbe digiunare, ma seguire uno stile di vita semplice e mangiare poco e spesso. Si parla di 5 volte al giorno, con 3 pasti principali, in linea con le regole della dieta mediterranea, e 2 spuntini, uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio, di circa 100 kcal. Seguendo queste abitudini alimentari, abbinate all'attività fisica, si possono vedere degli ottimi risultati, e in questo frutta e verdura sono sicuramente delle alleate eccezionali.


Per lo spuntino di metà mattina e di metà pomeriggio, potete infatti gustarvi un bel frutto, che vi regalerà un piacevole senso di sazietà, evitando di farvi orientare su spuntini più grassi e poco salutari.


Per quanto riguarda i tipi di frutta avete l'imbarazzo della scelta: prima di pranzo o di cena potete gustarvi una mela o un kiwi, che risulterà anche più facile da digerire se mangiato a stomaco vuoto. Per una carica di energia da sfruttare subito affidatevi alla frutta secca, mentre se volete godervi le primizie della stagione estiva, vi aiuterà a non prendere peso un bello spuntino a base di fragole, ciliegie o albicocche.


Chiaramente, come in tutte le cose, non bisogna esagerare, e quando si parla di diete è sempre meglio sentire il parere del medico. Soprattutto se soffrite di allergie o patologie per cui è necessario tenere sotto controllo l'indice glicemico come il diabete, concordate con degli esperti le quantità e le qualità di frutti che potete assumere ogni giorno, perché anche mangiare troppa frutta non è certo una buona abitudine.


MANGIARE FRUTTA FA BENE ALLA PELLE E AIUTA L'ABBRONZATURA


Albicocche, pesche, melone, papaia, arance, limoni, pompelmo… Mangiare frutti di color giallo e arancione: ecco il segreto per trasformare una dieta sana in una vera e propria cura di bellezza per la pelle che è appena stata esposta al solleone. Il merito va al betacarotene, presente nella frutta, che nell'organismo si converte in vitamina A, nota per la sua azione protettiva nei confronti dei raggi solari. E per favorire la produzione di melanina che dona e prolunga la classica tintarella. La frutta estiva, inoltre, è tra le fonti più ricche di vitamina C, uno dei più potenti antiossidanti, che protegge la vista e la pelle, intervenendo nella formazione del collagene.


QUANTE VOLTE VA CONSUMATA LA FRUTTA?


I nutrizionisti raccomandano di consumare almeno due-tre porzioni di frutta al giorno, specialmente in estate, per assicurarsi il corretto apporto di acqua, vitamine e sali minerali che, con il caldo e il sudore, si perdono più facilmente rispetto all’inverno. Importante è mangiarne quante più varietà possibili. Del resto la bella stagione ci regala molte varietà di frutti, dai sapori e profumi diversi per accontentare davvero tutti i gusti. Perché non approfittarne?


E' VERO CHE LA FRUTTA VA CONSUMATA FUORI DAI PASTI?


Preferibilmente lontano dai pasti perché la frutta è ricca di fibra e tende a fermentare e può creare fastidiosi gonfiori di pancia e disturbi a livello intestinale, soprattutto se si è mangiato tanto. Ma, come sempre, non si tratta di una regola rigida. Una buona abitudine, però, è quella di mangiare frutta a colazione, durante lo spuntino di metà mattina o a merenda. Per una pausa quotidiana rigenerante e gustosa.


BEVANDE E COMPOSIZIONI DI FRUTTA PER RIGENERARSI


Se volete dei consigli per trasformare la frutta in un cibo invitante e sfizioso, potete miscelarla con altri ingredienti per creare delle bevande e delle composizioni golose. Che ne dite di una ricca macedonia di pesche con succo di limone? Dolce e aspro insieme per una merenda appagante. Succhi o centrifugati di arance e carote? Un drink naturale, sano e nutriente, dal profumo intenso e dal sapore rigenerante.


Per una colazione carica di energia potete godervi un bel frullato di mele, banane e un goccino di latte, senza aggiungere zucchero, perché risulterà dolcissimo al naturale.


Infine per rinfrescarsi è ottimo il succo di pompelmo, che sembra avere anche un effetto dimagrante, mentre è indubbiamente dissetante un buon bicchiere di acqua fresca arricchita con succo o spremuta di limone. Per i più golosi le mousse e i gelati. Ma solo alla frutta.


prossimo articolo

Mela, calorie e valori nutrizionali

LEGGI