Condividi

Parmalat - logo

Semifreddi estivi: le ricette più gustose e leggere

Con le calde giornate non c'è nulla di meglio che assaporare ricette golose e fresche, dissetanti e al tempo stesso una gioia per il palato: per questo motivo non fatevi mancare i semifreddi estivi, conosciuti anche come "parfait" per quell'equilibrio perfetto tra tutti gli ingredienti.


Un dessert al cucchiaio appartenente alla gastronomia italiana è perfetto per concludere un pasto o per una pausa golosa.


Siete pronti per scoprire come preparare un semifreddo dal sapore irresistibile? Se non siete ancora convinti, dovete sapere che questi dolci hanno fantasiose varianti, tutte facili da cucinare.


Rimboccatevi le maniche e cimentatevi in queste quattro ricette diverse: alla frutta, al tiramisù, con i biscotti e il semifreddo in versione monoporzione. Sarà difficile scegliere quale preferite!


Iniziamo!


 


Semifreddo estivo alla frutta


Il semifreddo è una ricetta di tradizione italiana. Padre del gelato, concepito da nostri maestri pasticceri da secoli. Nonostante sia molto simile al gelato, la ricetta tradizionale si distingue per essere realizzato mescolando uno sciroppo di zucchero e una purea di frutta. Confusi sulle differenze tra sorbetti, semifreddi e gelati? Non temete, qui di seguito vi chiarirete le idee.


D'estate i semifreddi alla frutta fresca sono i più popolari per la vivacità dei colori, i sapori rinfrescanti e per l'impiego dei gustosissimi frutti di stagione: un piacere per gli occhi e per il palato! I frutti più rinomati sono i fichi, i lamponi, i frutti di bosco, le fragole, il cocco o le albicocche. In particolare, nelle pasticcerie di Milano potrete trovare dei gusti molto originali, tra cui il classico semifreddo allo zabaione e caffè o la meringata. Già sentite l'appetito?


Se siete curiosi di preparare questo dolce estivo, da servire in occasione di un compleanno o per una piacevole merenda, appuntatevi questa ricetta facile e veloce senza cottura: scoprirete che il gusto del semifreddo fatto in casa non ha nulla da invidiare a quelli della pasticceria italiana.


Pronti? Procuratevi questi ingredienti per preparare un semifreddo ai frutti di bosco eccellente! Con l'utilizzo di Chef Panna Senza Lattosio sarà adatta anche agli intolleranti al lattosio!



Per prima cosa, occupatevi della purea di frutti di bosco. Dopo averli lavati e tagliati a pezzettini, ponetele in un pentolino con il succo di limone filtrato e lo zucchero a velo. Lasciate cuocere per due minuti, mescolando con un cucchiaio, fino ad ottenere una composta di frutti di bosco.


Fate raffreddare le composta e ponetela in congelatore per almeno 20 minuti. Dopodiché montate la Chef Panna Senza Lattosio e una volta montata unitela allo yogurt, con movimenti delicati, dall'alto verso il basso. Quando avrete ottenuto una crema omogenea, unite la purea di frutti di bosco e amalgamate.


A questo punto foderate uno stampo da plumcake o uno stampo di forma rettangolare, con della pellicola per alimenti, e versate il composto all'interno. Livellate con cura la superficie con una spatola, e ponete in congelatore coperto da carta alluminio per almeno 5 ore.


Una volta raffreddato, il semifreddo si presenterà con una graziosa forma a mattonella: non resta che il vostro tocco per renderlo appetitosissimo! Come decorazione del vostro semifreddo potete usare delle marmellate, confetture o conserve, oppure arricchirlo con delle gocce di cioccolato.


Mi raccomando, fate attenzione al processo di raffreddamento: è fondamentale evitare la cristallizzazione per ottenere una consistenza cremosa.


Il vostro semifreddo è pronto!


Se desiderate un elisir di freschezza e un concentrato di gusto, dovete provare assolutamente il semifreddo al limone. Vedrete che bontà!


Un'altra alternativa è il semifreddo con la frutta secca, come quello con pistacchi, mandorle e miele.


Semifreddo al tiramisù


Quando nella dispensa si trovano caffè, mascarpone e savoiardi, è impossibile resistere alla voglia di tiramisù. Se volete dare un tocco speciale a una delle ricette classiche della pasticceria italiana, il semifreddo al tiramisù è quello che fa per voi. Ecco cosa vi serve:



  • Mascarpone 600 gr

  • Panna Fresca Chef 380 ml

  • Zucchero 300 gr

  • Cioccolato fondente 130 gr

  • Albumi 90 gr

  • Acqua 65 ml

  • Savoiardi q.b.

  • Caffè q.b.


Il segreto per ottenere un buon semifreddo al tiramisù è lasciar aromatizzare la panna con dei chicchi di caffè per almeno due ore. In questo modo la panna avrà un sapore irresistibile. Dopodiché preparate il caffè con la moka, servirà per inzuppare i savoiardi. Una volta salito il caffè, lasciate intiepidire.


Il metodo classico della preparazione del semifreddo, prevede l'unione della meringa all'italiana con la panna montata: connubio che garantisce la cremosità che contraddistingue il semifreddo.


Mentre la panna si impregna di aromi, dedicatevi alla preparazione della meringa: in un pentolino versate lo zucchero, tenendo da parte circa 50 gr. A questo punto versate l'acqua, e riscaldate a fiamma media. Con l'aiuto di un termometro per alimenti, controllate che la temperatura non superi mai i 120°. Tenendo sotto occhio il termometro, quando la temperatura sarà intorno ai 110°, cominciate a montare gli albumi con lo zucchero rimanente a neve ferma. Non appena il termometro segna i 120°, versate lo sciroppo negli albumi a filo, continuando a mescolare. Continuate a mescolare fino a quando la meringa non si è rassodata.


Ora è il momento della panna. Per prima cosa filtratela per togliere i chicchi di caffè e con l'aiuto di fruste elettriche montate la panna fino ad ottenere un composto spumoso. A questo punto aggiungete il mascarpone alla meringa, senza smontare il composto e infine aggiungete delicatamente anche la panna, con movimenti dall'alto verso il basso.


Prendete il vostro stampo per plumcake e riversate il composto ottenuto, livellando bene la superficie con una spatola. A questo punto prendete il caffè della moka raffreddato e zuccherato, e inzuppate i savoiardi. Ponete ogni savoiardo sulla superficie della vostra mattonella di tiramisù, distribuendoli uno accanto all'altro.


Ponete il semifreddo in freezer per almeno 3 ore. Per decorare la superficie cospargete il semifreddo con del cioccolato a scaglie.


Il vostro semifreddo al tiramisù è pronto per essere gustato!


Un'ultima idea simile alla ricetta appena elencata, è il biscotto ghiacciato alle albicocche a forma di cupola: composto da polpa di albicocche, meringa italiana e panna montata.


Una variante gourmet di questa ricetta è il semifreddo all'italiana, servito con una presentazione elegante, prevede l'utilizzo dello zabaione cotto, meringa all'italiana e panna montata.


Se piuttosto state cercando una ricetta facile e veloce all'aroma del caffè, il semifreddo al caffè è quello che fa per voi: vi basterà del caffè, uova, zucchero, panna montata e due fogli di colla di pesce per ottenere una preparazione cremosa e gustosissima! Se non siete molto pratici della gelatina in fogli, per addensare il semifreddo potete utilizzare anche del latte condensato o la Chef Crema di Latte.


Semifreddo con biscotti


La versione più veloce del semifreddo al tiramisù è senz'altro il semifreddo con biscotti: resterete stupiti dalla velocità e dalla bontà di questa ricetta salva-tempo, ottima per i palati di tutti!



  • Biscotti frollini 250 gr

  • Burro 200 gr

  • Zucchero 200 gr

  • Uova 4

  • Cioccolato fondente 40 gr

  • Bacca di vaniglia 1

  • Cacao amaro q.b.


Per prima cosa mettete sul fuoco la vostra moka e lasciate uscire il caffè. Una volta salito, mettetelo da parte e fate raffreddare.


Montate il burro ammorbidito con lo zucchero, e montate con le fruste elettriche fino ad ottenere uno composto chiaro e spumoso. Aggiungete poi i semi della vaniglia e i tuorli, continuando a mescolare.


A questo punto inzuppate ogni biscotto nel caffè raffreddato, e posizionatelo sul fondo di uno stampo per plumcake o di una terrina rettangolare. Ogni biscotto deve essere vicino all'altro, coprendo tutta la superficie.


Ricoprite lo strato dei biscotti con la farcitura, e ricoprite la crema con un altro strato di biscotti imbevuti nel caffè. Ripetete l'operazione fino a raggiungere la fine dello stampo.


Coprite il vostro semifreddo di biscotti con un foglio di alluminio e lasciate riposare in frigorifero a rassodare per 5 ore almeno.


Come decorazione, potete aggiungere come topping del cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e lasciate rassodare il cioccolato ancora un po' in frigorifero. Se desiderate una nota croccante in superficie, cospargete delle gocce di cioccolato o nocciole.


Come fare mini semifreddi


State organizzando una deliziosa cena tra amici, dopo aver stilato tutto il menù vi ritrovate dinanzi un dubbio amletico: che fine pasto servire?


Con la stagione calda, impossibile non pensare a delle torte fredde, senza cottura, a delle mousse o ad un semplice gelato artigianale. Se siete indecisi, non preoccupatevi! Esiste il connubio di tutte queste preparazioni: il semifreddo. Potete prepararlo anche in versione monoporzione, al bicchiere o in comodi stampi per muffin in silicone.


Ecco a voi una ricetta che lascerà stupiti i vostri ospiti!



  • Panna Fresca Chef 250 ml

  • Biscotti frollini 150 gr

  • Zucchero a velo 100 gr

  • Yogurt bianco 125 gr

  • Burro 30 gr

  • Confettura preferita q.b.

  • Olio di arachidi q.b.


Per preparare degli ottimi semifreddi monoporzione, per prima cosa montate la Panna Fresca Chef con lo zucchero a velo. Dopodiché incorporate lo yogurt delicatamente, con movimenti dall'alto verso il basso. Ponete in frigorifero.


A questo punto in un sacchetto sbriciolate i biscotti con l'aiuto di un mattarello, fino ad ottenere un composto polveroso. Sciogliete il burro in un pentolino a fuoco basso, e aggiungetelo alla polvere dei biscotti. Mescolate con cura.


Prendete un bicchiere, e cospargete il fondo con dell'olio di arachidi. Dopodiché versate sul fondo i biscotti, e compattateli con cucchiaio. Versate sui biscotti il composto di panna e yogurt, e ripetete l'operazione fino a raggiungere il bordo del bicchiere, alternando lo strato di biscotti e lo strato della crema.


Riponete in congelatore per almeno 4 ore. Sono consigliate temperature basse, di circa -15°. Trascorso il tempo in congelatore, decorate la superficie di ogni semifreddo al bicchiere con la vostra confettura preferita.


Se preferite, potete usare come base anche un Pan di spagna.


Buon appetito!


prossimo articolo

Benefici del cocco: tutto quello che c’è da sapere

LEGGI