Condividi

Parmalat - logo

Gonfiore addominale

Il gonfiore addominale è un disturbo comune caratterizzato da una eccessiva produzione di gas intestinali. Questo fenomeno può avere cause diverse come stress, alimentazione scorretta, patologie di vario tipo e, soprattutto, intolleranze alimentari. Fra queste ultime, gioca un ruolo di primo piano l'intolleranza al lattosio, spesso erroneamente considerata come una allergia alimentare.


INTOLLERANZA AL LATTOSIO


L'intolleranza al lattosio, infatti, non nasce da una reazione allergica, bensì dalla carenza dell'enzima deputato alla scissione del lattosio nei suoi due componenti principali, il glucosio e il galattosio: se questa scissione non avviene, l'organismo umano incontra forti difficoltà a digerire gli alimenti contenenti lattosio, come latte, formaggi e latticini. L'enzima che consente la scissione del lattosio è chiamato "lattasi" e viene prodotto dall'organismo nella prima infanzia: con il passare degli anni, il corpo umano produce questo enzima in quantità sempre più ridotte, fino a smettere di produrlo definitivamente in età adulta. Alcuni soggetti continuano a produrre lattasi per tutto l'arco della loro vita; nella maggior parte dei casi, però, la produzione di questo enzima comincia a declinare dopo i cinque anni di età, rendendo sempre più difficile tollerare i cibi contenenti lattosio come latte, panna, yogurt e formaggio. La mancanza di lattasi, infatti, costringe l'organismo a digerire il lattosio direttamente nell'intestino crasso, dove la permanenza di questa sostanza provoca fermentazione con conseguente produzione di acidi e gas intestinali. Per questa ragione, nella maggior parte delle persone adulte l'ingestione di latte e latticini è spesso responsabile di disturbi quali diarrea, nausea, crampi, meteorismo e gonfiore addominale. Quest'ultimo disturbo può essere causa di grave disagio, sia per motivi estetici che per motivi di salute: la pancia gonfia, infatti, è spesso accompagnata da una sensazione di tensione molto fastidiosa, che si acutizza in occasione dei pasti complicando qualsiasi tipo di processo digestivo. La flatulenza ed il meteorismo legati al gonfiore addominale sono inoltre una continua fonte di disagio, soprattutto fuori casa; dal punto di vista estetico, una visibile dilatazione dell'addome può creare difficoltà nel trovare abiti della giusta taglia ed avere ripercussioni sulla vestibilità dei capi d'abbigliamento preferiti.


La "pancia gonfia" colpisce quasi il 10% degli italiani, con sintomi che si manifestano solitamente subito dopo aver ingerito latte e latticini: il fenomeno riguarda in misura maggiore la popolazione femminile e tutte le persone che attraversano intensi periodi di stress. Il costante senso di pienezza e pesantezza associato al gonfiore può avere fastidiose ripercussioni anche sulla lucidità mentale, perché ostacola la concentrazione e l'attenzione.

Tutti questi fattori rendono il gonfiore addominale un problema particolarmente critico, che può compromettere il benessere psicofisico e la qualità della nostra vita. Di solito, il disturbo regredisce semplicemente eliminando dalla dieta alimenti che provocano fermentazione, come verdure crude, alcolici, dolcificanti, caffè, bibite gassate e, soprattutto, latte e latticini: in quest'ultimo caso, però, si rischia di rinunciare ad una consistente fonte di energia e salute.


IL LATTE AD ALTA DIGERIBILITA'


Il latte ed i suoi derivati, infatti, apportano all'organismo una grande varietà di nutrienti ( come calcio, vitamine, proteine, carboidrati e sali minerali) preziosa per il benessere fisico e mentale e per la prevenzione di numerose patologie. In particolari periodi della vita, molte sostanze nutritive contenute nel latte sono indispensabili per la salute ottimale delle ossa, del cuore e della pelle: nelle donne in menopausa, ad esempio, latte e latticini forniscono un apporto significativo di calcio prezioso per contrastare in modo naturale disturbi particolarmente insidiosi, come l'osteoporosi.

Per chi pratica attività sportiva, inoltre, il latte è un alimento prezioso che nutre l'organismo in modo corretto assicurandogli quotidianamente tutta l'energia di cui ha bisogno. Per consentire una digestione ottimale di latte e latticini anche a chi soffre di gonfiore addominale dovuto ad intolleranza al lattosio, oggi in commercio esistono prodotti caseari senza lattosio, come la linea Zymil di Parmalat. Messa a punto dai ricercatori Parmalat appositamente per chi non digerisce il latte ed i suoi derivati, questa linea è composta da prodotti estremamente digeribili: Zymil comprende infatti vari tipi di Yogurt e latte senza lattosio nei quali l'apporto di lattosio è stato eliminato lasciando invariate la bontà e le proprietà nutritive. Il latte Zymil è disponibile in diverse versioni, da scegliere a seconda delle proprie esigenze: se si desidera un latte ultradigeribile ma molto nutriente, ad esempio, si può optare per Zymil UHT Intero o Zymil Microfiltrato Intero, che forniscono una preziosa fonte di proteine e carboidrati senza causare il senso di pesantezza spesso provocato dal consumo di latte intero. Se, invece, si preferisce un latte più leggero o si sta seguendo una dieta ipocalorica, il latte ideale è Zymil UHT 1%, il latte a lunga conservazione con solo l'1% di grassi.


YOGURT AD ALTA DIGERIBILITA'


Zymil comprende anche una gamma di yogurt leggeri e nutrienti che uniscono le qualità salubri dello yogurt ad una grande digeribilità. Per questo, lo yogurt Zymil è consigliato a tutte le persone che soffrono di dilatazione all'addome ma non vogliono rinunciare ad un alimento sano e gustoso. Lo yogurt Zymil è disponibile in due versioni, bianco e con frutta: buono e digeribile, permette di godersi uno yogurt di alta qualità in ogni momento della giornata senza sentirsi appesantiti e senza il gonfiore addominale spesso conseguente al consumo dei prodotti tradizionali contenenti lattosio. Tutti gli yogurt Zymil forniscono un consistente apporto di calcio, proteine e minerali: molto ricchi di fibre, svolgono una preziosa funzione regolarizzatrice del transito intestinale contrastando la fermentazione e la formazione dei gas ed aiutando così l'addome a sgonfiarsi e a mantenersi piatto.

E per chi ama tutto il gusto del latte fresco, l'ultima novità della linea Zymil è il Latte Zymil Scremato Alto Pastorizzato, un latte fresco e digeribile che garantisce gusto e leggerezza eccezionali: privo di lattosio e di grassi, questo latte mantiene intatti tutti i nutrienti e tutto il sapore di un latte fresco di alta qualità. Ottimi da gustare a colazione ed in tutte le altre occasioni della giornata,

I prodotti Zymil sono ideali da usare in cucina per preparare creme, torte, gelati, salse ed altre specialità che richiedono gusto e leggerezza.


prossimo articolo

In cosa consiste il test per l’intolleranza al lattosio e come farlo

LEGGI