Condividi

Parmalat - logo

Cocktail analcolici con gelato: le migliori ricette

Quello che ti vogliamo proporre in questo articolo oggi è un'alternativa fresca e dissetante per una serata completamente analcolica, ideale per tutti, non solo per chi segue una dieta particolare. Ti suggeriamo qui varie idee per preparare un cocktail analcolico per il tuo aperitivo. In particolare, questi cocktail analcolici hanno un sapore molto simile ai loro fratelli più incisivi.


Buonissimi drink per l’estate per tutti: i mocktail!


Come alternativa ai drink alcolici durante aperitivi e serate ci sono i mocktail. Di che si tratta? Lo spiega il significato stesso della parola (coniata negli Stati Uniti), che letteralmente si traduce con “cocktail finto”. Si tratta, in pratica, di reinterpretazioni di drink classici o di miscelazioni originali, rigorosamente prive di alcol. Alcuni cocktail famosi, come il Frozen Margarita o il Mojito e altre bevande, hanno veri e propri "fratellini", simili per gusti e sapori, completamente privi di alcol.

Quello che ti proponiamo in questa pagina è un passo ulteriore: ti vogliamo mostrare alcuni cocktail analcolici che possono essere accompagnati con... un gustoso gelato!


I gelati, infatti, soprattutto quelli alla frutta come fragola, lamponi, mango, melone, anguria, tropical, ma anche il gelato al cioccolato e alla stracciatella si possono benissimo abbinare a gustosissimi cocktail, così come un buon sorbetto al limone o al caffè.


Cosa c’è di più estivo e fresco di un cocktail decorato con ombrellini e cubetti di ghiaccio, foglioline di menta e un dolce e cremosogelato? Ora puoi combinare queste due passioni estive senza dover aggiungere necessariamente dell’alcol al tuo drink! Vuoi qualche idea? Continua a leggere, ce n’è per tutti i gusti!




  1. Virgin Colada




La prossima volta che farai una festa primaverile o estiva, prova questa ricetta per la Virgin Colada. Questa bevanda realizzata in casa da zero è così rinfrescante e ricca di gusto, da non sentire nemmeno la mancanza dell’alcool.


La Piña Colada è un cocktail misto o ghiacciato originario del Puerto Rico. Di solito è fatto con rum bianco, crema di cocco e succo d'ananas. In questa semplice ricetta analcolica, basta togliere il rum e usare il latte di cocco al posto della crema.


Dal momento che la ricetta che ti proponiamo fa uso di pezzi di ananas congelati, non è necessario aggiungere molto ghiaccio. Inizia con 1/4 di tazza e aggiungine altro se vuoi un drink più fresco. Frullalo fino a quando la consistenza è liscia e cremosa.


La tradizionale Piña Colada è guarnita con una fetta di ananas, una ciliegia al maraschino, ma in questo caso quello che ti suggeriamo è anche un dolcissimo e cremoso gelato alla vaniglia!


Ingredienti e dosi



  • 200 g di pezzi di ananas non zuccherati (congelati)

  • 1/4 tazza di ghiaccio

  • 230 ml di Succo Santàl Ananas

  • 230 ml di latte di cocco senza zucchero

  • 1-3 cucchiai di zucchero di canna

  • Spicchi o fettine di ananas freschi per guarnire

  • Gelato alla vaniglia


Questo cocktail è talmente cremoso che ne è stata pensata persino una versione sotto forma di smoothie, realizzato con pezzi di polpa di frutta e succo frullati.


Preparazione


Trita in un frullatore i pezzi di ananas congelati e piano piano aggiungi il succo d'ananas e il latte di cocco, infine lo zucchero di canna. Per ultimo, aggiungi il ghiaccio; guarnisci con l'ananas fresca e una pallina di gelato alla vaniglia. Vedrai che bontà!




  1. Old-fashioned analcolico




L’Old-fashioned è un cocktail realizzato unendo lo zucchero con gli amari, aggiungendo whisky (scotch o rye) o, meno comunemente, brandy, e guarnendo con un tocco di scorza di arancia e una ciliegina. È tradizionalmente servito in un bicchiere di tipo old fashion (letteralmente, “alla vecchia maniera”). Sviluppato nel corso del XIX secolo, ricevette il suo nome in maniera ufficiale nel 1880.


È uno dei cocktail più famosi al mondo e uno dei più antichi degli Stati Uniti; fa parte della "trinità dei cocktail" insieme al Martini e al Manhattan.


Questa che vi proponiamo è una versione straordinariamente deliziosa e senza alcool di un semplice e famosissimo cocktail a base whisky, l’Old-fashioned, da bere in qualsiasi periodo dell’anno.


Ingredienti



  • Cubetti di ghiaccio

  • Scorza di limone

  • Distillato analcolico da 50 ml

  • ½ cucchiaino di sciroppo di caramello

  • 2 gocce di bitter analcolico


La preparazione è piuttosto semplice. Riempi per metà un bicchiere da whisky con ghiaccio. Sbatti delicatamente la buccia di limone con un pestello per liberare il succo. Versa gli altri ingredienti nei bicchieri, aggiungi la scorza di limone e mescola. Questo cocktail è ideale con una buona porzione di gelato alla frutta, in particolare gelato agli agrumi, come quello all'arancia, al pompelmo o al limone. Un’altra opzione potrebbe essere quella di accompagnare il drink a un gelato al caramello.




  1. Il Nojito




Il Mojito è un tradizionale drink pestato di origine cubana. Tradizionalmente, un mojito è un cocktail composto da cinque ingredienti: rum bianco, zucchero (tradizionalmente succo di canna da zucchero), succo di lime, acqua gassata e menta. La sua combinazione di dolcezza, agrumi e aromi di menta erbacea ha lo scopo di integrare il rum e ha reso il mojito una popolare bevanda estiva.


Ma questa che vi proponiamo è una delle ricette senza alcool, pertanto della versione del mocktail che è stato ribattezzato Nojito.


Ingredienti



  • 4 cucchiaini di zucchero di canna

  • 100 ml di succo di lime (eventualmente aggiungi anche qualche goccia di succo di limone)

  • 28 g di foglie di menta fresca, riservando qualche rametto per guarnire

  • 20 cubetti di ghiaccio tritato

  • 2 lime, tagliato a spicchi

  • 1 l di acqua frizzante


Il procedimento è molto semplice. Quando prepari un Nojito, aggiungi succo di lime fresco allo zucchero (o allo sciroppo semplice) e alle foglie di menta. Quindi schiaccia delicatamente con un pestello la miscela. Le foglie di menta dovrebbero essere schiacciate per rilasciare gli oli essenziali e non dovrebbero essere triturate. Quindi mescola per poco aggiungendo acqua frizzante (o la soda) per sciogliere lo zucchero e sollevare le foglie di menta dal basso per una migliore presentazione. Infine, condisci la bevanda con ghiaccio tritato. Per la decorazione del bicchiere puoi utilizzare foglie di menta, spicchi di lime o una radice di zenzero tritata. Conserva in frigo se non lo gusti sul momento.


Cosa abbinare a questo drink così rinfrescante? Ma un sorbetto al limone, certamente!


prossimo articolo

Benefici del cocco: tutto quello che c’è da sapere

LEGGI