Condividi

Parmalat - logo

Come usare il sac à poche

Il sac à poche, detta anche tasca del pasticcere, è un utensile immancabile in ogni cucina che si rispetti. Questo strumento, in alternativa alla classica siringa, è formato da un sacchetto di forma triangolare con alla punta un beccuccio che permette di guarnire e decorare torte, ma non solo.


Il sac à poche viene infatti utilizzato anche per preparazioni salate, come salse, mousse o per dare forma alle patate duchessa. Un utensile dai mille usi e funzionalità! Se siete dei cuochi alle prime armi e non avete idea di come utilizzare un sac à poche, ecco a voi una breve guida facile e veloce!


Da l'esser principianti diventerete degli esperti del cake design, in quanto sarete in grado di fare decorazioni bellissime in poco tempo, grazie al sac à poche. Non temerete più di preparare scenografiche torte, meringhe o cupcakes! Il risultato è garantito.


In questa lettura scoprirete come assemblare il sac à poche, come valorizzare l'utilizzo di beccucci, come decorare magnificamente le vostre torte di compleanno o come riempire dei bignè alla perfezione.


Pronti?


Come si utilizza il sac à poche


Il sac à poche negli ultimi decenni è passato dall'essere uno strumento utilizzato dai soli professionisti all'essere comune in tutte le cucine domestiche. L'avvento di guide online, tutorial e programmi televisivi ha permesso a chiunque di avvicinarsi al colorato mondo del cake design, scoprendone i trucchi e le potenzialità, consentendo anche ai più pasticcioni di diventare pasticceri. Per realizzare delle preparazioni spettacolari, per riempire delle crostate oppure per fare dei sfiziosi stuzzichini, ecco come utilizzare alla perfezione il sac à poche.


Il sac à poche è un sacchetto a triangolo, che può essere di tessuto o usa e getta, alla cui estremità è posto un beccuccio la cui forma determina il risultato finale. Il prossimo paragrafo è proprio dedicato alle varie dimensioni e funzionalità delle bocchette che possono essere utilizzate per la decorazione di pasticcini o torte.


La tasca del pasticcere in tessuto è quella più in uso in pasticceria per la sua praticità. Essendo lavabile consente il riutilizzo e soprattutto è adatta a vari tipi di creme, dalla panna agli impasti della pasta choux più consistente; è anche più comoda da impugnare, dunque a misura dei cuochi alle prime armi che si stanno avvicinando al mondo della cucina. Quello usa e getta è invece fatto con plastica o nylon, pertanto è impossibile un secondo utilizzo. Tipicamente è consigliato di preferire il sac à poche di stoffa per impasti compatti, mentre si può utilizzare quello usa e getta per la panna, la glassa per biscotti o creme leggere, soprattutto quando queste possiedono al loro interno del colorante alimentare che potrebbe inevitabilmente macchiare la stoffa del sac à poche di tessuto.


Non solo si trovano in commercio bocchette di diverse dimensioni, ma anche la grandezza del sacchetto fa la differenza; ci sono sacchetti di piccole dimensioni, adatti alle decorazioni di precisione, quelli medi, le più popolari, e quelli grandi finalizzati alla farcitura di torte o di impasti.


Una volta che avete scelto il vostro sacchetto e montato il beccuccio adatto alla preparazione, siete pronti per riempire il vostro sac à poche. In commercio esistono degli appositi sostegni a forma di cono per il sacchetto, ma potete semplicemente appoggiare il sacchetto su un bicchiere e il gioco è fatto oppure mantenerlo con la mano. Per agevolare la farcitura del sac à poche, fate un risvolto alla sacca verso l'esterno e riempitela con il vostro composto preferito con l'aiuto di un cucchiaio. Come quantità da inserire regolatevi arrivando circa alla metà del sacchetto. A questo punto procedete con la chiusura del sac à poche evitando vuoti d'aria, tenendo ben chiusa la sacca, facendo arrivare tutta la farcitura verso il beccuccio.


Siete pronti per far fuoriuscire la vostra crema e decorare i vostri dolci! E' importante premere delicatamente il sacchetto all'inizio per capire come dosare la forza, e date sfogo alla vostra fantasia ideando forme o disegni particolari! Et voilà, avete visto com'è semplice realizzare un dolce all'insegna della bellezza e della bontà? Potete spargere ciuffi di panna montata qua e di là, riempire i bordi della vostra torta, creare delle splendide meringhe all'italiana oppure ricoprire con della glassa i vostri biscotti preferiti.


Come usare i beccucci del sac à poche


Siete appena entrati in un negozio di articoli per la cucina e vi gira la testa per la varietà di beccucci per sac à poche in commercio? Non preoccupatevi, qui di seguito le vostre idee saranno chiarite. Vi sarà senz'altro capitato in giovinezza di vedere le vostre nonne utilizzare sac à poche usa e getta, semplicemente tagliando con le forbici il sacchetto e via!


Ma dovete sapere che oggi sono disponibili beccucci in due materiali, in metallo oppure in plastica, questi in versione monouso; oppure è possibile trovare anche dei kit in cui viene fornito sia il sacchetto che il beccuccio in dotazione.


I beccucci di distinguono in svariate forme, ciascuna utilizzata con un metodo diverso:



  • a foro, ideale per scrivere sulle torte frasi di buon augurio;

  • a imbuto, ottimo per farcire bignè, cornetti, krapfen o muffin;

  • a stella, per realizzare ciuffi di panna montata o per la famosa cupola dei cupcakes;

  • a fiore, che come si evince dal nome, sono perfette per decorazioni floreali;

  • a foglia, per delle splendide foglie;

  • a onda, per ottenere un effetto morbido e ondulato;

  • a intreccio, per conferire al vostro dolce un effetto tessuto.


Come primo approccio è consigliato iniziare con tre tipi di beccuccio diversi: uno a imbuto, uno a stella e uno a fiore.


Inserite il beccuccio all'interno del sacchetto con la punta rivolta vero il basso. Una volta inserito il beccuccio, tagliate l'angolo all'estremità del sac à poche e lasciate fuoriuscire la punta, spingendo il beccuccio verso la fine del sacchetto, assicurandovi che si adatti perfettamente, senza muoversi. Nella scelta del beccuccio ricordatevi che deve essere adattato alla forma del sacchetto: se disponete di un beccuccio grande questo deve essere inserito in un sacchetto grande, un beccuccio piccolo in un sacchetto piccolo e così via. Le dimensioni del beccuccio devono sempre essere coerenti con quelle del sacchetto.


Dovete sapere che potete utilizzare anche un adattatore per sac à poche, che una volta inserito nel sacchetto permette di cambiare ripetutamente il beccuccio velocemente. Ideale dunque per realizzare decorazioni diverse con la stessa crema.


Come usare il sac à poche per decorare


Siete a corto di idee per delle decorazioni originali delle vostre torte? Eccovi serviti! Qui di seguito scoprirete le tecniche per realizzare delle rose di crema per guarnire ad esempio delle torte al cioccolato spettacolari: il contrasto di colore conquisterà proprio tutti!


Seguite questo procedimento: per prima cosa munitevi di un beccuccio a stella aperta o con la punta a fiore, di acciaio o di plastica, come preferite. Se usate quello a stella aperta la rosa risulterà leggermente più appiattita, mentre se utilizzate quello a fiore sarà più voluminosa.


Per ottenere un risultato strepitoso, è necessario riempire il sac à poche con una crema dalla consistenza soda: una crema al burro, una ganache al cioccolato, un frosting sono più che consigliate! Potete aggiungere alle creme un colorante alimentare per ottenere un effetto ancor più scenografico.


A questo punto, una volta che avrete riempito il sac à poche montato con il vostro beccuccio preferito, disponetelo in verticale rispetto al piano. Con una leggera pressione, lasciate uscire la crema, verso il centro della rosa. Dopodiché girate il polso in senso antiorario rispetto al centro e date forma alla vostra rosa. Potete fare anche un secondo giro di crema per rendere la rosa più grande, facendo aderire perfettamente il secondo strato ai contorni del primo. Prima di formare la rosa direttamente sulla torta, fate pratica prima su della carta forno. Ecco fatto!


Se invece volete decorare il vostro dolce con dei semplici fiori, munitevi di due sac à poche: una servirà per i petali dei fiori, per cui userete un colorante alimentare di colore verde e un beccuccio a foglia, e l'altra per realizzare i fiori, utilizzando un colorante alimentare del vostro colore preferito e l'adatto beccuccio a fiore.


Scegliete la vostra dimensione preferita, sia del beccuccio che del sacchetto, e iniziate a dare sfogo alla vostra creatività! Vi basterà fare una leggera pressione per realizzare le foglie della grandezza che preferite e porre al centro il fiore.


Come usare il sac à poche per i bignè


Adesso che siete diventati degli esperti di sac à poche, siete pronti per realizzare le più svariate ricette, sia dolci che salate.


Tra le preparazioni in cui l'utilizzo del sac à poche è indispensabile c'è il bignè. Cimentatevi!


Una volta preparata la pasta choux, riponetela nella tasca del pasticcere dotata di un beccuccio a punta liscia. Rivestite una teglia con della carta da forno, e iniziate a dare forma ai vostri bignè: ponete la sac à poche sempre orizzontale al piano e pressate delicatamente il sacchetto, fate un giro e rivolgete verso l'alto la punta.


Quando avrete tolto dal forno i bignè, questi saranno pronti per essere farciti, utilizzando questa volta un beccuccio a imbuto. Prendete ogni bignè e forate con l'aiuto di una bocchetta, un bastoncino o semplicemente un coltello, la base del bignè. A questo punto inserite nel foro appena creato la punta del sac à poche e spremete la crema fino a quando quest'ultima non fuoriuscirà dal bignè. Ripetete l'operazione per ogni bignè. Buon appetito!


prossimo articolo

Benefici del cocco: tutto quello che c’è da sapere

LEGGI