Condividi

Parmalat - logo

Mango: proprietà e benefici

Eccoci qui oggi con una proposta di lettura nuova per te: ti piace il mango? Continua a leggere e scoprirai tantissimi curiosi motivi per cui mangiarlo fa bene.


Il mango: da dove viene?


Il mango è un frutto di tipo carnoso con un solo seme osseo, chiamato drupa, che proviene da numerose specie di alberi tropicali appartenenti al genere Mangifera, coltivati prevalentemente per la loro frutta.

La pianta del mango è originaria dell'India e del sud-est asiatico; si tratta di un albero sempreverde che può raggiungere i 40 metri di altezza, è stata coltivata per oltre 4.000 anni in zone del pianeta con clima tropicale. Esistono centinaia di tipi di varietà di mango coltivato, ognuno con un gusto, una forma, una dimensione e un colore unici.


Questo frutto tropicale non è solo delizioso, ma vanta anche un profilo nutrizionale impressionante. Le foglie della pianta del mango possono avere misure diverse e colori che variano dal rosa, all’arancio, al vinaccia, al verde. I fiori sono raccolti in pannocchie e hanno un colore bianco tendente al rosa con un profumo che ricorda quello del mughetto. Il frutto del mango ha una forma ovale ed allungata e può raggiungere 1 chilogrammo di peso, sebbene quelli in commercio siano molto più piccoli. La sua buccia può essere rossa, gialla, verde o di un colore che sfuma nelle diverse tonalità di questi colori, mentre la polpa morbida è di color giallo tendente all'arancione, è compatta e succosa. Il nocciolo, infine, occupa buona parte del frutto, ha una forma ovale ed è lungo circa 7-8 centimetri.


In effetti, gli studi collegano il mango, il suo frutto, sia acerbo ma in particolare dopo la maturazione, (e persino la buccia del mango!) e i suoi nutrienti a benefici per la salute, come il miglioramento del sistema immunitario, la salute dell'apparato digerente e la vista, nonché un incremento di energia e un minor rischio di alcuni tumori.


La maggior parte di queste specie si trova in natura in maniera selvatica. Il genere appartiene alla famiglia degli anacardi e in particolare dall'Asia meridionale proviene il "mango comune" o il "mango indiano". Il mango è inoltre il frutto nazionale delle Filippine, del Pakistan e dell'India e anche l'albero nazionale del Bangladesh e dell'Australia.


Il consumo del mango è aumentato esponenzialmente da quanto si è scoperto che è dotato di grandi caratteristiche benefiche, tra le quali combattere i radicali liberi causa dell’invecchiamento, così come per la sua capacità energizzante.


Ma ecco qui vi proponiamo una panoramica del mango, della sua alimentazione, dei benefici e alcuni consigli su come gustarlo.


Le proprietà del mango


Il mango ha poche calorie rispetto ad altri alimenti ma è ricco di sostanze nutritive e sali minerali che favoriscono il benessere fisico.


165 grammi di mango maturo affettato forniscono i seguenti valori nutrizionali:



  • Calorie: 99

  • Proteine: 1,4 grammi

  • Carboidrati: 24,7 grammi

  • Grassi: 0,6 grammi

  • Fibra alimentare: 2,6 grammi

  • Vitamina C

  • Rame

  • Folato

  • Calcio

  • Vitamina B6

  • Vitamina A

  • Vitamina E

  • Vitamina B5

  • Vitamina K

  • Niacina

  • Potassio

  • Riboflavina

  • Manganese

  • Tiamina

  • Magnesio


Tra le incredibili proprietà nutrizionali, sottolineiamo che una piccola quantità come 165 grammi di mango fornisce quasi il 70% dell’apporto giornaliero di vitamina C, una vitamina idrosolubile che aiuta il sistema immunitario, così come aiuta il corpo ad assorbire ferro e promuove la crescita e la riparazione delle cellule e dei tessuti.


Il succoso frutto del mango contiene sostanze nutritive che favoriscono la circolazionecardiovascolare. Ad esempio, offre magnesio e potassio, i quali aiutano a mantenere un battito cardiaco corretto e rilassano i vasi sanguigni, promuovendo livelli più bassi di pressione sanguigna. Il mango contiene anche un antiossidante unico chiamato mangiferina. Studi sugli animali hanno scoperto che la mangiferina può proteggere le cellule cardiache dall'infiammazione, dallo stress ossidativo e dall'apoptosi (morte cellulare controllata). Inoltre, questo frutto esotico può abbassare il colesterolo nel sangue, i trigliceridi e i livelli di acidi grassi liberi.


Il mango ha diverse qualità che lo rendono eccellente per la salute dell'apparato digerente. Ad esempio, esso contiene un gruppo di enzimi digestivi in grado di scomporre grandi molecole alimentari in modo che possano essere facilmente assorbiti. Questi enzimi possono scomporre i carboidrati complessi in zuccheri, come glucosio e maltosio. Questi enzimi sono più attivi nei manghi maturi, motivo per cui sono più dolci di quelli non maturi.


Inoltre, poiché il mango contiene molta acqua e fibre alimentari, ha potere diuretico e può aiutare a risolvere problemi digestivi come costipazione e diarrea.


Per questi motivi, per il suo profumo, sapore, gusto dolce, il mango è oggi molto utilizzato in cucina per molte ricette a base di frutta. Durante la stagione estiva in Italia, viene consumato a cubetti o pezzetti nelle macedonie, aggiunto ai succhi di frutta e ai frullati, così come alle torte.


Benefici del mango per pelle e capelli


Il consumo di mango fresco può sicuramente avere degli effetti benefici anche sulla pelle, in quanto questo frutto, come la maggior parte dei vegetali, fornisce all’organismo acqua, fibre, minerali e vitamine, indispensabili per mantenere lo stato di salute e la bellezza della pelle.


Oltre al consumo alimentare, il mango si può tagliare e impiegare anche per preparare maschere per il corpo o per il viso frullando la polpa del frutto; inoltre dal mango si estrae un burro dalle proprietà emollienti e antiossidanti, utilizzato in cosmesi per preservare la naturale bellezza dell’epidermide.


In cosmesi il burro di mango è utilizzato per la formulazione di burri e creme corpo, prodotti solari e dopo-sole, burri e candele da massaggio, balsami protettivi per le labbra e saponi. Questo burro, al contrario di quello che può sembrare, non è grasso e viene assorbito dalla pelle molto velocemente, proteggendola anche dai raggi UV. È inoltre indicato per le pelli secche e disidratate. Il burro di mango è usato inoltre per creare prodotti per i capelli, soprattutto maschere per capelli secchi; il mango infatti ha la capacità di donare lucentezza alla tua capigliatura.


Curiosità: altri motivi per consumare il mango


Il mango ha anche molta vitamina A, che lo rende un frutto perfetto per migliorare la vista, prevenendo anche la cecità notturna e gli occhi asciutti.


Se hai difficoltà a concentrarti e hai poca memoria, allora ti consigliamo di mangiare o bere il succo di mango.


Questo frutto estivo aiuta anche a prevenire i colpi di calore. Mangiarlo abbassa la temperatura all'istante e quindi ti rinfresca. Ti consigliamo pertanto di bere un frullato al mango durante la stagione calda per rinfrescarti. Perché non provi anche il nostro Santàl Plus Pesca Mango? Gustoso e dissetante, contiene tutte le proprietà di questo frutto.


Il mango è anche noto come "frutto dell'amore" e si dice che abbia qualità e proprietà afrodisiache.


prossimo articolo

Benefici del cocco: tutto quello che c’è da sapere

LEGGI