Condividi

Panbrioche - Parmalat

preparazione
Preparazione: 15 min + 2 ore di lievitazione Cottura: 20 min

Difficoltà
Facile

Latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile 220 ml

farina 00 200 gr

zucchero di canna 50 gr

Olio di semi 40 gr

Uova 1

Gocce di cioccolato 80 gr

Vedi tutti gli ingredienti

preparazione
Preparazione: 15 min + 2 ore di lievitazione Cottura: 20 min

Difficoltà
Facile

ingredienti

Latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile 220 ml

farina 00 200 gr

zucchero di canna 50 gr

Olio di semi 40 gr

Uova 1

Gocce di cioccolato 80 gr

Vedi tutti gli ingredienti

Il panbrioche è una preparazione versatile in cucina perché è un impasto da cui possono venir fuori prodotti come brioche o panini. È di origine francese e la forma più classica che troverete è quella di un delizioso bauletto, che potrete utilizzare anche al posto del pane o delle fette biscottate, spalmandovi marmellata e confettura di qualsiasi gusto.

La preparazione che vogliamo proporvi è quella del panbrioche light senza lattosio: si tratta di una ricetta facile da realizzare, per cui vi basta semplicemente seguire i piccoli accorgimenti che vi proponiamo. Con questo pane goloso potrete inebriare la vostra colazione o merenda con il profumo di un fantastico lievitato.

Il procedimento non si può definire veloce poiché il panbrioche ha bisogno di fare una doppia lievitazione, ma il risultato finale vi ripagherà dell'attesa!

Il Latte Zymil MicrofiltratoMagro Digeribile presente nella ricetta, leggero e ricco di calcio, renderà ancora più gradevole questo pane di origine francese.

Tra immagini e profumi, non vi resta altro che iniziare: seguite tutti gli step facili e le fasi di preparazione di questo ottimo dolce!


Preparazione

Preparazione: 15 min + 2 ore di lievitazione Cottura: 20 min
totali

Per prima cosa, setacciate le due farine, poi, in un pentolino, fate intiepidire il latte. Unite le farine al latte tiepido e al lievito di birra secco, facendo attenzione ai grumi.

Aggiungete l’uovo, lo zucchero e l’olio di semi e mescolate il composto con una frusta elettrica per qualche minuto. Ponete il vostro impasto a lievitare in un posto caldo e privo di correnti per 1 ora.

Dopo il tempo di lievitazione, stendete l’impasto e spargete in maniera uniforme le gocce di cioccolato. Suddividete l’impasto in otto parti e per ognuna create 8 palline. Prendete uno stampo, ricoperto di carta da forno, con diametro di circa 22 cm, e distanziate le palline le une dalle altre perchè faranno una seconda lievitazione in forno.

Mettete la tortiera in forno a 30° e fate lievitare per altri 60 minuti. Spennellate la superficie con del latte e fate cuocere in forno a 170° per 20-25 minuti. Lasciate raffreddare, poi spolverate la superficie con lo zucchero a velo.

Curiosità

La parola francese “brioche” fa riferimento a una pasta lievitata molto soffice che si adatta benissimo alla preparazione di ricette sia dolci che salate, grazie alla scarsa quantità di zucchero presente.

Il panbrioche ha bisogno di un ambiente tiepido per una buona e delicatalievitazione naturale, quindi mettetelo a riposare in frigo dentro una ciotola coperta con la pellicola per farlo gonfiare adeguatamente e ottenere, a fine cottura, un risultato più morbido.

A tal proposito, in alternativa allievito di birra secco, potete utilizzare quello fresco ma lo dovrete sciogliere nel latte tiepido! Oltre al lievito, aggiungete un pizzico di sale per esaltare i sapori del vostro impasto.

Potete utilizzare anche altri tipi di farina (come quella integrale), ma attenzione perché dovete essere bravi a calibrare la giusta dose di liquidi.

Potete rendere più profumato il vostro panbrioche grattugiando della scorza di agrumi e personalizzare la forma del vostro impasto, realizzando per esempio una treccia o dei piccoli panini.

Quando il panbrioche si sarà raffreddato fuori dal forno, potrete spolverare un po' di zucchero avelo oppure potrete distribuire sulla superficie della granella di zucchero, prima della cottura.

Infine, invece del latte potreste spennellare il panbrioche con 1 tuorlo per una migliore doratura e utilizzare uno stampo per plumcake, formando delle piccole sfere che si uniranno durante la lievitazione e, poi, in cottura.


al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!


Scopri di più

al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!

Scopri di più