Condividi

Pasta al latte - Parmalat

preparazione
Preparazione: 25 min Cottura: 25 min

Difficoltà
Facile

Latte UHT Zymil Buono digeribile senza lattosio 150 ml

Pasta 320 gr

Olio di semi 200 ml

Zucchine 3

Menta 2 rametti

Limone 1

Vedi tutti gli ingredienti

preparazione
Preparazione: 25 min Cottura: 25 min

Difficoltà
Facile

ingredienti

Latte UHT Zymil Buono digeribile senza lattosio 150 ml

Pasta 320 gr

Olio di semi 200 ml

Zucchine 3

Menta 2 rametti

Limone 1

Vedi tutti gli ingredienti

Siete in cerca di consigli e idee per primi piatti sfiziosi ma leggeri? La pasta al latte è un primo piatto semplice e veloce che si compone di pochi ingredienti: latte, zucchine, menta e limone. A chi non è mai capitato di aprire il frigo e restare delusi della desolazione al suo interno? Molto spesso ci troviamo davanti ingredienti che difficilmente avremmo pensato di poter abbinare tra loro, eppure anche questi improbabili abbinamenti necessitano soltanto di uno sguardo più attento e di una chance in più.

Abbiamo deciso di proporvi una ricetta davvero molto semplice e veloce per realizzare questo primo piatto dal gusto delizioso per un pranzo veloce o una cena con gli amici. La ricetta è leggera ma sfiziosa: non prevede alcun derivato animale come uova o parmigiano. Nella preparazione potrete scegliere voi la pasta che preferite, che siano penne, spaghetti, fusilli e qualora siate intollerante al glutine basterà abbinarvi una pasta ai cereali: lunga o corta che sia, seguite la vostra inclinazione preferita oppure assecondate semplicemente ciò che la vostra dispensa ha da offrirvi!

In questa ricetta la delicatezza della crema di latte e delle zucchine viene sferzata dalla scorza di limone e dalle foglie di menta, questi ultimi due ingredienti devono essere aggiunti solo a cottura terminata in modo che, grazie al calore della pasta, possano sprigionare tutto il loro avvolgente profumo in pochi secondi.


Preparazione

Preparazione: 25 min Cottura: 25 min
totali

Per prima cosa versate 100 ml di latte a temperatura ambiente in un bicchiere da frullatore ad immersione, azionate il frullatore e aggiungete a filo l’olio di semi e un pizzico di sale. Quando il latte inizierà ad addensarsi, sarà pronto, a questo punto mettetelo a riposare in frigo per 20 minuti. Successivamente in una pentola mettete a bollire l’acqua di cottura.

Prendete le zucchine, lavatele e tagliatele a rondelle finissime. In una padella antiaderente fate scaldare un filo di olio extra vergine di oliva e quando sarà caldo unite le verdure facendole cuocere a fiamma dolce per 10 minuti. Un'alternativa più leggera a questo tipo di cottura è quella in forno: tagliate le zucchine in rondelle, posizionatele su della carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 10-12 minuti. una volta pronte estraetele dal forno e unitele in una padella anti aderente con un filo di olio, aspettate 3 minuti e a questo punto unite il latte, alzate leggermente la fiamma e fate cuocere per altri 10 minuti. Appena l’acqua di cottura inizierà a bollire versate la pasta, prendete il tempo per una cottura al dente e scolatela 2-3 minuti prima del termine della cottura. Aggiungete alla vostra salsa le foglie di menta, la scorza di limone e aggiustate di sale.

Quando la pasta sarà pronta, scolatela, tenete da parte una tazza di acqua di cottura e saltatela nella padella antiaderente per 2-3 minuti a fiamma viva. Una volta che il vostro piatto sarà pronto, servitelo ancora caldo, guarnite il piatto con qualche foglia di menta fresca, una grattugiata di scorza di limone e se gradite una piccola spolverata di pepe nero.

Curiosità

Latte e menta è un abbinamento che oggi potremmo definire “vintage” molto in voga sotto forma di bevanda soprattutto negli anni ’70. Se, come il limone, la menta è uno degli ingredienti preferiti nei "rimedi delle nonne", è perché è piena di virtù e ottima per la salute! La freschezza inimitabile della menta ci accompagna in tutte le stagioni: nei mojitos d'estate, nei tè d'inverno, nelle vellutate d'autunno e in moltissime fresche ricette primaverili, è buonissima con insalate, legumi, con i pomodori freschi ed è una valida sostituta al basilico nelle pomarole.

I benefici e i vantaggi di questa erba così profumata vengono riconosciuti da tempi antichissimi, persino Ovidio scrive di come i contadini facessero uso delle sue foglie per profumare le superfici dei mobili delle loro case e del tavolo da cucina prima di imbandirlo per i proprio ospiti. Come diretta conseguenza della sua freschezza la mente viene utilizzata per trattare l’alito cattivo e ha inoltre importanti proprietà digestive. Alcuni studi clinici ne evidenziano anche i benefici contro il mal di testa! E per questo si dice essere particolarmente adatta per rilassare i nervi. Ha inoltre ha proprietà antidolorifiche, allevia le punture d'insetto e le ferite, venendo utilizzata anche nel primo soccorso in caso di shock violenti o dolori muscolari.


al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!


Scopri di più

al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!

Scopri di più

Ti potrebbe interessare anche…