Condividi

Popovers - Parmalat

preparazione
Preparazione: 10 min + 60 min di lievitazione Cottura: 50 min

Difficoltà
Facile

Farina 70 gr

Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile 125 ml

Uova 2

Margarina 10 gr

Sale Q.B.

Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile

Il latte Zymil  Alto Pastorizzato Bio Buono Digeri...

Scopri il prodotto
Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile

preparazione
Preparazione: 10 min + 60 min di lievitazione Cottura: 50 min

Difficoltà
Facile

ingredienti

Farina 70 gr

Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile 125 ml

Uova 2

Margarina 10 gr

Sale Q.B.

Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile

Il latte Zymil  Alto Pastorizzato Bio Buono Digeri...

Scopri il prodotto
Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile

Avete mai assaggiato i popovers? Se la risposta dovesse essere “no”, vi consigliamo di prepararli immediatamente seguendo questa ricetta davvero facile da realizzare.

I popovers sono ariosi rotolini soffici e leggeri, e possono essere serviti con quasi tutti i pasti. Sono perfetti con tutti i tipi di condimenti dolci o salati o da gustare solo con il burro. Spesso utilizzati come accompagnamento per il brasato, usati per intingerne il sugo, esattamente come con i Yorkshire pudding inglesi con la forma però del muffin.

La ricetta è incredibilmente semplice, a fronte di un risultato davvero piacevole! I popovers sono perfetti per ogni occasione ed estremamente versatili, possono essere accompagnati a delle confetture di frutta oppure aromatizzati con erbe aromatiche o spezie, come la cannella o la noce moscata. Se lasciato vuoto l’interno, ogni popover può essere usato come bignè ed essere farcito con delle deliziose creme, come una crema al cioccolato, oppure con della panna montata.

Grazie all’utilizzo del latte, l’impasto cuocerà soffice e leggero; inoltre, il Latte Zymil UHT Bio Buono Digeribile è particolarmente indicato per chiunque sia intollerante al lattosio o semplicemente prediliga una dieta più leggera, senza dover rinunciare a tutti quei piatti che prevedono ricette a base di latte.

In questa ricetta, poi, vi proponiamo un'alternativa al burro, e vi consigliamo di utilizzare 10 gr di margarina.


Preparazione

Preparazione: 10 min + 60 min di lievitazione Cottura: 50 min
totali

Per preparare i popovers, per prima cosa preparate la pastella: sciogliete la margarina a bagnomaria, in una ciotola lavorate le uova con le fruste elettriche e unite in quest’ordine: latte, margarina, farina setacciata e un pizzico di sale, continuando a lavorare fino a ottenere un composto omogeneo e fluido.

Fate riposare la pastella dei popovers in frigo per circa 1 ora coperta con pellicola, nel frattempo portate il forno a 200°. Spennellate leggermente con la margarina (oppure olio) gli stampini per muffin e versate qualche cucchiaio di pastella ma lasciando un po’ di spazio dal bordo, perché lo stampino non deve essere riempito completamente.

Procedete alla cottura in forno già caldo a 200° per 15-20 minuti circa, abbassate la temperatura a 180° e continuare la cottura per altri 25-30 minuti. I popovers dovranno risultare gonfi, dorati e asciutti all’interno. Fate raffreddare e servite i popovers a colazione o merenda con farciture dolci o salate, a seconda dei vostri gusti!

Curiosità

Una piccola curiosità riguardo a questo strano nome: "popovers" deriva dal fatto che la pastella si gonfia o "schiocca" sopra la teglia durante la cottura. Come è accaduto per molte ricette attribuite alla tradizione culinaria americana, all’origine di queste vi è sempre un antenato proveniente dal Vecchio Continente. Il popover sembrerebbe infatti essere la versione americana e di quei ben noti panini dolci inglesi risalenti al XVII secolo.

Il popover, a volte chiamato anche "laplander", fu menzionato per la prima volta in una lettera di E.E. Stuart nel 1850 mentre il primo libro di cucina a menzionarne una ricetta è stato "Pratical Cooking" di M.N. Henderson nel 1876. Secondo Evan Jones nel suo libro "American Food", i coloni del Maine che fondarono Portland, in Oregon, americanizzarono lo Yorkshire Pudding cucinando la pastella in coppette di crema pasticcera unte di colatura di manzo, ribattezzandolo “Portland popover pudding”.

Un posto ben noto nel Maine per mangiare i popover è la Jordan Pond House all'Acadia National Park. La Pond House risale al 1847, l'originaria casa colonica è stata infatti costruita dalla famiglia Jordan e riconvertita in ristorante all'inizio del 1870. Più tardi, nel 1895, venne acquistata da un’altra famiglia la quale iniziò quella che sarebbe poi diventata la tradizione di servire tè e popovers: tradizione che continua ancora oggi.


al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!


Scopri di più

al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche...