Condividi

Parmalat - logo

Come si fa la crema di caffè

La crema di caffè è un dolce al cucchiaio perfetto da gustare in ogni momento della giornata. Buona e delicata, prendetela al posto del caffè come fresca alternativa, magari nelle calde giornate estive, oppure gustatela calda nei freddi pomeriggi invernali.

Fatta di soli caffè, panna e zucchero, è velocissima da preparare, diventando il dessert ideale in una cena tra amici, magari impreziosita con un po' di panna montata e di cioccolato.

Volete preparare un'ottima crema di caffè? Ecco qualche consiglio per realizzarla in casa in tutte le sue principali varianti.


Come si fa la crema di caffè in casa


La crema di caffè ha origini antiche, e, come tradizione vuole, nasce a Napoli. Da sempre amanti del caffè, che diventa bevanda irrinunciabile in tutti i momenti della giornata, non solo a colazione o dopo i pasti, i napoletani hanno inventato il modo di gustare il caffè anche in estate, quando le alte temperature meridionali rendono quasi impossibile berlo.

La ricetta della crema di caffè tipica napoletana aveva tra gli ingredienti il caffè, il latte e lo zucchero e veniva e viene chiamata “Crema del nonno”.

Soprattutto negli ultimi anni, la crema di caffè ha fatto un vero e proprio boom. Ormai presente in quasi tutti i bar, prodotta con specifiche macchine, è un ottimo dessert che normalmente si trova nei menù dei ristoranti. La sua ricetta è semplicissima: pochi ingredienti e semplici mosse per un risultato sfizioso dal gusto intenso. Allora perché non fare la crema di caffè in casa?

Prima di tutto preparate il caffè, a meno che non lo abbiate già avanzato. La crema di caffè, infatti, è un'ottima idea per riciclare il caffè in modo facile e gustoso. Potete prepararlo classicamente con la moka o come preferite, per esempio con le macchine a cialde.

Una volta pronto, zuccheratelo, facendo attenzione che lo zucchero si sciolga completamente, e aspettate che raffreddi. Raggiunta la temperatura ambiente, mettetelo in frigo per un po' prima di utilizzarlo. Prendete una terrina e iniziate a montare la Panna Fresca Chef. Per una montatura perfetta, la panna deve essere molto fredda. Inoltre, vi consigliamo di raffreddare anche la ciotola in cui volete montare la panna, così come le fruste che utilizzerete per l'operazione.Quindi, la cosa migliore da fare è mettere la Panna Fresca Chef liquida in una terrina con le fruste elettriche e far riposare tutto in frigo per almeno un'oretta.

Adesso montate la panna. Muovete le fruste lentamente, procedendo dal basso verso l'alto secondo un'unica direzione. Quando la Panna Fresca Chef sta per montarsi, unite a filo il caffè freddo zuccherato continuando a sbattere con le fruste, fino a ottenere un composto uniforme e cremoso. Consiglio: ricordate che state preparando una crema e non una mousse: la panna deve essere montata ma non eccessivamente, così da mantenere la cremosità consona alla pietanza.

La vostra crema di caffè è pronta per essere servita. Mettetela nei bicchieri più belli che avete e portatela in tavola magari spolverata con un po' di cacao amaro o di cannella.

Volete una variante golosa della classica crema di caffè? Aromatizzatela con il cioccolato. Per farlo in modo semplice e veloce, utilizzate la Crema al Cioccolato Chef. Quando la Panna Fresca Chef si sta per montare, aggiungete a filo il caffè freddo zuccherato e anche un po' di crema al cioccolato. Conducete questa operazione molto delicatamente, così da permettere una perfetta montatura della panna, per una crema al caffè dalla consistenza perfetta e un gusto avvolgente.


Come si fa la crema di caffè con panna


Realizzata la crema di caffè, è il momento di decorarla. Come farlo nel modo migliore? Sicuramente è la panna l'ornamento più bello e buono che c'è. Dalla preparazione della crema, lasciate un po' di Panna Fresca Chef da parte e iniziate a montarla nuovamente. A differenza della panna della vostra crema di caffè, questa deve essere montata perfettamente, raggiungendo una consistenza soffice e spumosa.

Una volta versata la crema di caffè nel bicchiere che avete scelto per servirla, prendete un sac à poche con un beccuccio abbastanza grande, a stella o tondo. Riempite la sacca con la panna montata e, con movimenti circolari, create una spirale sulla superficie della crema. Il livello di panna montata nel bicchiere lo decidete voi: solitamente la crema di caffè si versa nel contenitore a pochi centimetri dai bordi superiori, riempendo il resto con la panna. Ma potete anche utilizzare le due creme in eguale quantità. Una volta sbuffata, decoratela con una spolverata di cacao o, per un aroma elegante al gusto, con la cannella in polvere.

Se siete golosi, decorate la crema di caffè e panna con il cioccolato. Tagliatelo in scaglie oppure scioglietelo a bagnomaria con un po' di panna liquida o latte e versatelo sulla panna montata una volta raffreddato. La panna liquida o il latte servono per evitare che il cioccolato, durante il raffreddamento, si ricondensi.

Oppure utilizzate la Crema al Cioccolato Chef e, aiutandovi con un sac à poche con punta fine, create una piccola decorazione sulla panna. Per esempio, realizzate delle righe a raggio per un bellissimo effetto floreale, iniziando dalla punta della vostra spirale di panna, concludendo sul bordo del bicchiere.

Per un risultato ancora più goloso, mettete uno strato di crema al cioccolato sul fondo del bicchiere e versate sopra la crema di caffè, per poi decorare il tutto con uno sbuffo di panna montata. Ricordatevi che la Crema al Cioccolato Chef deve essere molto fredda, così da essere contemporaneamente cremosa ma abbastanza densa da non mescolarsi con la crema di caffè, per una presentazione eccezionale alla vista. Per realizzarla nel modo più ordinato e elegante possibile, utilizzate il sac à poche anche per mettere la crema di cioccolato sulla base, così da non sporcare le pareti del bicchiere, creando uno strato liscio e livellato.

Perfetto da mettere sulla panna è anche il caramello. Utilizzate il topping al caramello e versatelo sulla panna montata, magari seguendo le linee della spirale cremosa che avete realizzato, per un effetto speciale dal gusto dolce ma deciso.


Come si fa la crema di caffè in bottiglia


La crema di caffè può essere realizzata anche senza l'uso delle fruste elettriche, utilizzando semplicemente una bottiglia. Prima di tutto preparate il caffè. Una volta pronto, zuccheratelo con zucchero normale o a velo, così da evitare la possibilità che non si sciolga del tutto, e fatelo raffreddare, magari prevedendo un passaggio in frigorifero.

Tiratelo fuori dal frigo e versatelo in una bottiglia aiutandovi con un imbuto. Adesso unite anche la Panna Fresca Chef. Vi ricordiamo che anch'essa dovrà essere molto fredda. La bottiglia non deve essere completamente piena, così da favorire lo shakeraggio degli ingredienti.

Dunque, chiudetela con il tappo e agitate con energia per 5 minuti. La vostra crema di caffè in bottiglia è pronta per essere servita. Anche con questa modalità di preparazione risulterà buona e cremosa. Servitela in una tazzina a mo' di caffè, corredata di piattino, spolverate con il cacao amaro aggiungendo due chicchi di caffè per una semplice presentazione pur sempre d'effetto. La crema di caffè avanzata può essere riposta in frigo. Prima di servirla nuovamente, agitate con energia.


Come si fa la crema di caffè fredda


Solitamente, utilizzando ingredienti freddi, sia caffè che panna, la crema di caffè va servita appena pronta. Ma potete anche prepararla prima e tenerla a riposo in frigo per servirla bella fresca durante una cena tra amici a fine pasto, oppure gustarla durante la giornata per una piccola pausa sfiziosa e rinfrescante in una torrida giornata estiva.

Preparate la crema di caffè, o con le fruste elettriche o shakerando con la bottiglia, e riponetela in frigo. Se dovete servirla per cena, a un'ora dal consumo, mettetela in freezer, così da assicurare un raffreddamento totale. Una volta tolta dal frigo o dal freezer, dovrete rimontarla un po' per qualche minuto per renderla nuovamente cremosa al punto giusto.

Adesso versatela nei bicchieri che avete scelto per presentarla ai vostri ospiti, e decoratela con uno sbuffo di Panna Montata Spray Chef e una spolverata di cacao. Rinfrescante e buonissima, facile e veloce da preparare anche anticipatamente, la crema di caffè fredda è il dessert ideale per le vostre cene estive.

È estate, siete in casa e avete bisogno di qualcosa di freddo e veloce che stuzzichi la vostra voglia di dolce? In un frullatore mettete il caffè che vi è avanzato, oppure preparatelo con la moka, e fatelo raffreddare, aggiungete lo zucchero e dei cubetti di ghiaccio. Attivate la macchina alla massima velocità. In questo modo otterrete il caffè shakerato, dal sapore intenso, caratterizzato da una schiumetta leggera.

Per un risultato ancora più sfizioso, mentre il frullatore sta mescolando a alta velocità caffè, zucchero e ghiaccio, fermatelo per un secondo e aggiungete un po' di Panna Fresca Chef appena tolta dal frigo e ri-azionate il mixer per raggiungere una consistenza cremosa da leccarsi i baffi.


Come si fa la crema di caffè calda


La crema di caffè si presta come antidoto dal sapore intenso e gustoso alle vostre fredde giornate d'inverno, magari per una merenda calda e dolce, cremosa e avvolgente.

Per fare la crema di caffè calda, versate il latte, meglio se intero, in un pentolino e mettetelo sul fuoco. Fatelo scaldare a fiamma lenta fino a ebollizione. Adesso toglietelo dal fuoco e, con un mixer a immersione, montatelo un po' per renderlo il più cremoso possibile.

Dopo di che, aggiungete il caffè, che avevate precedentemente preparato, e qualche cucchiaio di Panna Montata Spray Chef così da aumentare la sua consistenza, rendendola più cremosa. La vostra crema di caffè calda è pronta. Gustatela in tutto il suo intenso sapore e lasciatevi avvolgere dal suo caldo abbraccio.


prossimo articolo

Come fare le polpette

LEGGI