Condividi

Parmalat - logo

Come aromatizzare la frolla

La pasta frolla è una preparazione base che chi ama la buona cucina deve assolutamente saper preparare. Ti sei mai chiesto quali siano in trucchi per prepararla a regola d’arte? Sai come aromatizzarla per conferire all'impasto sapore e profumo?

In questo breve articolo ti daremo consigli e suggerimenti per portare in tavola una pasta frolla deliziosa che accolga golose farciture e che ti faccia fare sempre bella figura con gli amici e la famiglia. Prendi carta e penna per gli appunti, da oggi saprai realizzare una pasta frolla insuperabile, sia per preparazioni dolci, sia per preparazioni salate.

Ti diremo quali sono gli ingredienti che meglio si adattano ad aromatizzare questo impasto che non è un semplice contenitore, ma il suo sapore e la sua consistenza sono parte integrante della ricetta e devono sapersi bel legare con il gusto della farcitura.

Aromatizzare la pasta frolla dolce

La pasta frolla dolce è un impasto base della pasticceria che prevede l’uso di semplici ingredienti: farina, uova, burro e zucchero si amalgamano in un composto profumatissimo che deve sempre riposare un po’ prima di essere utilizzato.

Per preparare una buona pasta frolla, se non usi un robot da cucina o una planetaria, dovrai assicurarti di avere le mani fredde e di lavorare l’impasto su una superficie fredda come, ad esempio, un tavolo di marmo. Inoltre, la lavorazione dell’impasto dovrà essere davvero molto veloce. Tutti questi accorgimenti servono affinché il burro impiegato nella ricetta non si surriscaldi troppo e mantenga l’impasto compatto e sodo.

Tutto chiaro finora? Bene, e allora entriamo nel vivo della ricetta e poi scopriamo insieme quali sono gli ingredienti che ti permetteranno di aggiungere sapore e profumo alla pasta frolla con aromi dolcissimi e inconfondibili.

Ecco la ricetta della pasta frolla dolce per uno stampo rotondo del diametro di circa 25 cm, per 8 persone. Gli ingredienti sono: 200 g di farina 00; 150 g di burro; 1 presa di sale; 75 g di zucchero; 2 tuorli; 2-3 cucchiai di acqua naturale fredda.

Setaccia la farina con lo zucchero formando una fontana sul piano da lavoro. Aggiungi il sale. Fai un buco al centro, spostando la farina con il pugno chiuso. Metti il burro a tocchetti al centro e aggiungi i tuorli. Con le dita fredde (lava le mani sotto l’acqua corrente fredda per qualche secondo) mescola gli ingredienti fino a ottenere un composto unico. Con una spatola da cucina, sposta la farina verso il composto di uovo e burro e comincia ad amalgamare. Aggiungi l’acqua poco alla volta e amalgama ancora. Impasta a mano il tutto, lavorando rapidamente per formare una palla e schiacciala leggermente. Avvolgila in uno strato di pellicola per alimenti e lasciala riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Prima di utilizzarla, abbi cura di riportarla a temperatura ambiente.

Ora ti vogliamo dare un altro suggerimento. Puoi sostituire l'acqua che ti serve per l'impasto con un succo di frutta. Ad esempio, se la frolla che stai preparando accoglierà una farcia di crema pasticcera al profumo di limone, perché non usare un Succo Santàl all'Arancia Bionda o un Succo Santàl all'Ananas? Fidati, il risultato sarà eccellente e profumatissimo. Abbi sempre cura, però, di usare sempre un succo molto freddo.

E adesso, invece, ti diciamo come e quando aggiungere l’aroma che preferisci all'impasto.

Dopo aver formato la fontana e aver aggiunto le uova, dovrai unire anche l’ingrediente che darà il suo tocco in più alla tua frolla: estratto di vaniglia, cannella, aroma all’arancia, al limone o alla mandorla.

A seconda dei tuoi gusti, e soprattutto della farcitura che caratterizzerà la torta, potrai dare libero sfogo alla tua fantasia.

Se ti piace il sapore della vaniglia che conferisce un retrogusto dolce e speziato all'impasto, potrai aggiungere a queste dosi ½ cucchiaino di estratto di vaniglia. Se preferisci utilizzare i semi del baccello, però, ti consigliamo di aggiungerli direttamente nella farina. Dovrai tagliare nel senso della lunghezza il baccello con un coltellino affilato e con la sua stessa punta grattare tutto l’interno del baccello per prelevarne i semini neri. Aggiungili alla farina e mescola velocemente con le mani affinché i semini si distribuiscano bene.

La stessa cosa la farai se ti piace aromatizzare la tua frolla con il sapore e il profumo intenso della cannella che darà all'impasto anche un colore più scuro, ambrato. Dovrai aggiungere alla farina 1 cucchiaino pieno di cannella e il profumo del suo aroma comincerà a spargersi per tutta la casa già dalla cottura in forno.

Se sono le fiale di aroma di arancia, mandorla o limone che sceglierai per aromatizzare la tua pasta frolla, le dovrai unire all'impasto come fatto per l’estratto di cannella.

A seconda di quanto intenso e persistente vuoi che sia l’aroma scelto, potrai regolarti in base alle dosi. Cera, però, sempre di non esagerare perché il rischio è che l’aggiunta di aroma in eccesso sia troppo invadente sul risultato finale o che, peggio, conferisca una nota amara all’impasto.

Aromatizzare la pasta frolla salata

La pasta frolla è una base che si presta però, anche alla preparazione di torte salate. La pasta frolla salata deve risultare un impasto leggero e friabile che accompagna il gusto degli ingredienti scelti per farcirla. Prepararla è semplice, proprio come la pasta frolla dolce.

Ma cosa potrai mai utilizzare per aromatizzare l’impasto di una frolla salata?

Ora ti suggeriamo due ricette davvero molto particolari che potrai provare tra le mura della tua cucina per preparare torte salate deliziose con cui stupire i tuoi ospiti. Sì, perché quelle che stiamo per raccontarti sono le ricette della pasta frolla salata all'aneto e noce moscata e della pasta frolla al formaggio.

Pronto a prendere appunti?

La pasta frolla all’aneto e noce moscata sarà una frolla molto particolare, dal colore verde brillante che quindi avrà anche un effetto scenografico di notevole impatto. Dal sapore e dal profumo avvolgente, la pasta frolla all’aneto e noce moscata si abbina benissimo a farciture preparate con pesce o formaggi.

Ti suggeriamo gli ingredienti per realizzare una pasta frolla salata per rivestire uno stampo di circa 25 cm di diametro. Se vorrai preparare una torta con il doppio rivestimento, dovrai utilizzare uno stampo da 20 cm oppure aumentare di ⅓ le dosi.

Per la frolla all’aneto e noce moscata, ti serve avere a disposizione: 250 g di farina 00; 1 presa di sale; 1 cucchiaino di noce moscata grattugiata fresca; 4 cucchiai di aneto tritato fresco; 125 g di burro freddo fatto a cubetti; 1 tuorlo d’uovo; 2-3 cucchiai di acqua naturale fredda.

Metti la farina, il sale, la noce moscata e l’aneto in un mixer; aggiungi il burro e azionalo fino ad ottenere un composto sbriciolato. In una ciotola a parte, sbatti il tuorlo e aggiungi l’acqua; poi versa tutto nel mixer. Aziona ancora la lama fino a quando avrai ottenuto un impasto omogeneo. Estrai l’impasto e lavoralo velocemente su un piano infarinato, sino a farne una palla. Avvolgi nella pellicola per alimenti e fai riposare in frigorifero per almeno 30 minuti prima di utilizzarla.

Qualche piccolo trucco del mestiere. Una volta pronta, dovrai stendere la pasta nello stampo: ti consigliamo di aiutarti con un matterello leggermente infarinato. Dopo averla stesa sul piano di lavoro, solleva un bordo e arrotola la pasta sul matterello stesso così eviterai di romperla. Portala sopra lo stampo e srotolala dal matterello direttamente in posizione. Usa un piccolo ritaglio di pasta avvolto nella pellicola da cucina per aiutarti a spingere bene l’impasto negli angoli, facendolo aderire al bordo. Quando hai finito questa operazione, usa il matterello per tagliare il bordo, facendolo scorrere sopra lo stampo e premendo leggermente. La pasta in eccesso cadrà da sola. Con la punta di una forchetta, fai dei fori sulla superficie dell’impasto, tenendo circa 2 cm di distanza tra una riga di fori e l’altra. Pungi bene, ma non toccare il fondo della teglia tropo vigorosamente. Metti tutto in frigorifero o in freezer per 15 minuti per aiutare la pasta a tenere la forma.

E adesso passiamo alla ricetta della pasta frolla salata aromatizzata al formaggio. Il formaggio da scegliere per questo tipo di impasto è sicuramente il parmigiano grattugiato, ma nulla ti vieta, se tu o i tuoi ospiti siete amanti dei sapori forti e intensi, di utilizzare anche il pecorino.

Segui bene le dosi perché eccedere con l’ingrediente speciale potrebbe trasformare troppo il sapore dell’impasto.

Gli ingredienti per uno stampo da 25 cm di diametro sono: 225 g di farina 00; 1 cucchiaino di sale; 2 cucchiai da tavola di parmigiano grattugiato fresco; 125 g di burro; 2 tuorli d’uovo; 2-3 cucchiai di acqua fredda.

Per fare l’impasto della pasta frolla al formaggio, setaccia la farina in una ciotola capiente e aggiungi il sale. Mescola aggiungendo il parmigiano grattugiato, poi aggiungi il burro. In una ciotola, a parte, sbatti i tuorli con l’acqua e poi aggiungi il composto all'impasto. Se necessario, aggiungi un pochino di acqua ancora, perché l’impasto deve essere ben malleabile e non stroppo secco. Sposta tutto su un piano da lavoro leggermente infarinato e impasta a mano velocemente, fino a formare una palla liscia. Avvolgi nella pellicola per alimenti e fai riposare in frigorifero per almeno 30 minuti prima di utilizzarla.

Una pasta frolla al formaggio accoglie farce con formaggi, salumi, carne e verdure. A te la scelta!


prossimo articolo

Come servire la frutta in modo originale

LEGGI