Condividi

Parmalat - logo

Latte Parmalat Colazione Plus

scopri di più

Latte Parmalat Colazione Plus: la colazione è “plus” completa



Il nuovo Latte Parmalat Colazione Plus è più nutriente e più ricco del latte tradizionale e sai perché? Perché, grazie ad un semplice processo di ultrafiltrazione, che concentra le proteine e il calcio del latte, contiene il 50% in più di proteine e il 30% in più di calcio rispetto ad un latte normale: per questo è “plus”.

PROTEINE


Sapevi che la parola “proteina” deriva dal greco e significa “di primaria importanza”? Le proteine sono infatti composte da amminoacidi, chiamati solitamente “i mattoni della vita”. Le proteine quindi, grazie alla preziosa gamma di mattoncini che le compongono, formano l'impalcatura di ogni cellula svolgendo una importante funzione strutturale. Non solo, sono fondamentali per il buon funzionamento dell’organismo e la sua salute grazie, per esempio, alla loro funzione contrattile, che mette in moto i muscoli. Hanno anche un ruolo nelle difese immunitarie, andando a costituire le immunoglobuline, e nello svolgere importanti funzioni di trasporto: basti pensare alle proteine plasmatiche, come l'emoglobina, che trasporta l'ossigeno nel sangue, oppure all'albumina che veicola moltissime sostanze, inclusi alcuni ormoni e lipidi essenziali per il nostro organismo.

Al consumo di proteine è associato un elevato senso di sazietà, grazie alla loro capacità di inviare al cervello “segnali ormonali e neurali” che controllano la regolazione dell'assunzione di cibo. Studi hanno evidenziato che le colazioni a più elevato contenuto proteico determinano una maggiore sensazione di sazietà nel corso della giornata. Nel documento SINU-SISA (http://www.sinu.it/public/pdf/DOCUMENTO-Prima-Colazione-ISBN-agg.pdf) sulla prima colazione è riportata che una ripartizione omogenea delle proteine tra i pasti principali della giornata può essere utile per la modulazione del senso di sazietà.

Ovviamente i nutrizionisti, oltre che sottolineare che la dieta deve sempre essere varia ed equilibrata, ricordano che la scelta delle fonti alimentari proteiche deve tendere a minimizzare alimenti che oltre alle proteine apportano anche sale e grassi e a massimizzare gli alimenti proteici che apportano micronutrienti critici di cui è carente un’ampia parte della popolazione italiana (ad es. calcio e vitamina D).

Le proteine del latte:
  • contengono tutti gli amminoacidi essenziali, ovvero quelli che l’organismo non è in grado di sintetizzare, che non sono presenti in quantità adeguate in alcune classi di alimenti normalmente consumati a colazione, come pane e cereali
  • sono ad alto valore biologico grazie alla loro composizione e all’alta biodisponibilità, che permettono all’organismo di utilizzare al meglio gli amminoacidi per le proprie funzioni

    COLAZIONE PLUS E LE PROTEINE


    Grazie al suo alto contenuto di proteine, Colazione Plus è ideale per rendere la tua colazione più completa, perché contribuisce ad assumere a colazione 1/3 del fabbisogno giornaliero di proteine che dovresti assumere nell’arco della giornata.
    Iniziare la giornata con una colazione completa, ovvero che comprenda le proteine, oltre a carboidrati, grassi e vitamine, permette di vivere la giornata contenendo il senso di fame e migliorando la qualità nutrizionale complessiva della dieta.


    CALCIO


    Il calcio è il minerale più presente nel corpo umano: nell’organismo umano adulto ci sono circa 1000-1200 g di calcio (1-1,2 kg) e circa il 99% partecipa alla formazione e al mantenimento delle ossa e dei denti. Il calcio è essenziale anche per numerose funzioni vitali dell’organismo, quali: coagulazione del sangue, contrazione muscolare, trasmissione nervosa, rilascio di ormoni, divisione cellulare e tanti altri processi metabolici.

    A lungo termine, un’adeguata presenza di calcio nella nostra dieta aiuta a ridurre il rischio di alcune malattie, tra cui l’osteoporosi. I suoi effetti benefici sono correlati alla presenza di altre sostanze nutritive, come la vitamina D, le proteine, il fosforo, che sono tutti elementi presenti nel latte: per questo il calcio contenuto nel latte è particolarmente biodisponibile ed efficace.

    Il calcio è naturalmente presente in quantità significative nel latte: una tazza da 250 ml apporta oltre il 35% del suo valore quotidiano di riferimento (VNR). Per questo il latte può essere definito fonte di calcio. Certamente, il latte non è l’unico alimento che contiene calcio: molti vegetali, come salvia, noci e legumi, ne contengono concentrazioni interessanti; se però consideriamo la quantità, le porzioni, il valore energetico e il costo relativo, il latte vaccino risulta una fonte vantaggiosa e privilegiata rispetto a tutte le altre.

    COLAZIONE PLUS E IL CALCIO


    Grazie al maggiore contenuto di calcio, il Latte Parmalat Colazione Plus rappresenta una risorsa ancora più preziosa del latte normale per contribuire a raggiungere l’assunzione quotidiana di calcio raccomandata dalle linee guida. Una tazza di latte Parmalat Colazione Plus (250ml) contiene il 50% del fabbisogno quotidiano di riferimento di calcio (VNR).


    IL GUSTO DI COLAZIONE PLUS


    Latte Colazione Plus non è solo più nutriente, ma il suo maggiore contenuto di proteine e calcio rende il suo gusto particolarmente piacevole perché pieno e consistente, anche nella formulazione scremata.

    Colazione Plus è ideale per fare la colazione “giusta”, e in più è adatto:
  • ai ragazzi, che hanno bisogno di concentrazione ed energia per affrontare al meglio i loro impegni scolastici quotidiani
  • agli sportivi, che hanno particolarmente bisogno di proteine per il recupero muscolare, di calcio per le ossa, di acqua e minerali per compensare le perdite dovute alla loro vita attiva e di zuccheri per recuperare energia
  • agli adulti, che devono introdurre adeguate quantità di calcio e proteine per mantenere la densità ossea ed il tono muscolare



    PER SAPERNE DI PIÙ


    IL LATTE

    Il latte è un alimento molto importante della dieta, la cui funzione è quella di fornire, a chi lo consuma, proteine nobili, minerali (specie il calcio), vitamine e anche lipidi, lattosio e acqua. Il latte in Italia si consuma praticamente solo a colazione, il primo pasto della giornata che rompe il digiuno notturno e prepara alle attività quotidiane. Il latte è un alimento molto importante in questo primo pasto, per l’apporto di proteine di elevato valore biologico e di calcio.

    LA COLAZIONE
    Una buona prima colazione* :

    1. Migliora la qualità nutrizionale complessiva della dieta

    2. Riduce il senso di fame e si associa ad un minor consumo di spuntini nel corso della giornata

    3. Aiuta a mantenere il peso corporeo nella norma e a ridurre il rischio di sovrappeso e obesità

    4. Aiuta a ridurre il rischio cardiovascolare potendo contribuire ad abbassare i livelli di pressione arteriosa, colesterolo, trigliceridi e glicemia, oltre che contribuire a ridurre il rischio di eccedenza ponderale e di diabete, grazie all’effetto favorevole della frutta, del latte e dei cereali integrali.

    5. Favorisce le prestazioni cognitive in tutte le fasce di età, in particolare nei bambini e negli adolescenti, migliorando creatività, logica e memoria visiva.

    * tratto da: http://www.sinu.it/public/pdf/Colazione_leaflet_formato-A4.pdf