Condividi

Papaya

Il frutto degli Aztechi

Scopri gli altri gusti
Papaya

Quando Hernan Cortés approdò nelle Americhe, fu invitato a un banchetto di benvenuto dal popolo azteco. Fu quella la prima volta che un occidentale venne a contatto con la papaya; chiedendo il nome di quel frutto prodigioso, gli indigeni risposero con un suono simile alla parola "Ababai", da cui venne coniato il nome spagnolo "Papaya”, che oggi identifica il frutto tipico dell’America centrale, dalla polpa rossiccia e dai semi scuri. Esotica e dolcissima, la papaya è oggi disponibile in diverse zone del pianeta, diventando protagonista di preparati agrodolci e cocktail pestati tipici della zona equatoriale o completando la nostra dieta nei mesi più caldi dell’anno.


benefits

Della papaya si dice abbia forti proprietà dimagranti. In verità, questo frutto contiene una sostanza, chiamata papaina, un potente proteolitico che agevola la digestione delle proteine. Consumata a fine pasto favorisce quindi la digestione, regalando una sensazione di leggerezza e sollievo da un’abbondante quantità di cibo. La papaya è anche ricca di vitamina C, selenio, flavonoidi e caroteni, alleati importanti dei meccanismi di difesa dell’organismo, che contribuiscono a contrastare l’azione lesiva dei radicali liberi. Anche i processi di invecchiamento cellulare vengono rallentati, mantenendo sane e vitali tutte le funzioni dell’organismo. La papaya è infine ricca di minerali. Chi pratica sport o soffre di eccessiva sudorazione, può reintegrare gli zuccheri e i sali minerali perduti consumando all’occasione piccole dosi di papaya, disidratata, sotto forma di succo o di estratto.



assapora il suo gusto nei nostri prodotti

Exotic
I Limpidi

Exotic