Condividi

Semifreddo ai frutti di bosco

Ingredienti


100 ml di Succo Santàl Refresh Mirtillo


100 ml di Succo Santàl Prestige Bosco Mix


300 ml di panna fresca


150 g di zucchero


2 albumi


Per 4 persone


Tempo di preparazione


30 min + 6 h di riposo in freezer


Procedimento


Uno dei dolci migliori per l'estate? Un buon semifreddo non ha rivali: delicato e apprezzato da tutti. La variante che ti proponiamo è quella ai frutti di bosco: scopriamo insieme come prepararlo!


Il semifreddo ai frutti di bosco è un dessert perfetto come dopocena, un dolce fresco e leggero che stupirà i tuoi ospiti sia per il gusto che per il colore.


Buoni da gustare e belli da vedere, i frutti di bosco sono ricchi di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, un concentrato di benessere per tutto l’organismo.


Nel frattempo, monta anche la panna fresca fredda di frigo e incorpora agli albumi con lo sciroppo.


Ora versa negli stampini, o in un unico stampo, rivestiti di pellicola trasparente e trasferisci in freezer per circa 6 ore.


Al momento di servire, sforma gli stampini e decora con frutti di bosco freschi.


E il tuo semifreddo è pronto per grandi e piccoli*!


*superiori ai 3 anni


Curiosità


Semifreddo o mousse? Quali sono le differenze principali? Vediamole insieme.


Per semifreddo si intende un dolce al cucchiaio freddo, servito appena fuori dal freezer, a una temperatura di circa -15 gradi. Solitamente, il semifreddo contiene circa un 25% di zucchero, cui viene aggiunta la panna montata e un aroma (nel caso della nostra ricetta, i frutti di bosco). Talvolta i pasticceri aggiungono la crema pasticcera al dessert che quindi prende il nome di semifreddo all’italiana.


Le mousse invece, il cui nome viene dal francese “schiuma” sono preparazioni leggere a base di uova, panna montata e paste aromatizzanti o frutta. Inoltre la maggior parte delle mousse prevede l’aggiunta di gelificanti, come la gelatina animale o vegetale.


Un’altra sostanziale differenza tra semifreddo e mousse è la temperatura alla quale vengono serviti: proprio a causa dei gelificanti, la temperatura ideale per servire la mousse è sui 1-4 gradi, onde evitare che sia troppo ghiacciata.


E tu? Quale dolcetto preferisci?


Ingredienti


100 ml di Succo Santàl Refresh Mirtillo


100 ml di Succo Santàl Prestige Bosco Mix


300 ml di panna fresca


150 g di zucchero


2 albumi


Per 4 persone


Tempo di preparazione


30 min + 6 h di riposo in freezer


Procedimento


Uno dei dolci migliori per l'estate? Un buon semifreddo non ha rivali: delicato e apprezzato da tutti. La variante che ti proponiamo è quella ai frutti di bosco: scopriamo insieme come prepararlo!


Il semifreddo ai frutti di bosco è un dessert perfetto come dopocena, un dolce fresco e leggero che stupirà i tuoi ospiti sia per il gusto che per il colore.


Buoni da gustare e belli da vedere, i frutti di bosco sono ricchi di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, un concentrato di benessere per tutto l’organismo.


Nel frattempo, monta anche la panna fresca fredda di frigo e incorpora agli albumi con lo sciroppo.


Ora versa negli stampini, o in un unico stampo, rivestiti di pellicola trasparente e trasferisci in freezer per circa 6 ore.


Al momento di servire, sforma gli stampini e decora con frutti di bosco freschi.


E il tuo semifreddo è pronto per grandi e piccoli*!


*superiori ai 3 anni


Curiosità


Semifreddo o mousse? Quali sono le differenze principali? Vediamole insieme.


Per semifreddo si intende un dolce al cucchiaio freddo, servito appena fuori dal freezer, a una temperatura di circa -15 gradi. Solitamente, il semifreddo contiene circa un 25% di zucchero, cui viene aggiunta la panna montata e un aroma (nel caso della nostra ricetta, i frutti di bosco). Talvolta i pasticceri aggiungono la crema pasticcera al dessert che quindi prende il nome di semifreddo all’italiana.


Le mousse invece, il cui nome viene dal francese “schiuma” sono preparazioni leggere a base di uova, panna montata e paste aromatizzanti o frutta. Inoltre la maggior parte delle mousse prevede l’aggiunta di gelificanti, come la gelatina animale o vegetale.


Un’altra sostanziale differenza tra semifreddo e mousse è la temperatura alla quale vengono serviti: proprio a causa dei gelificanti, la temperatura ideale per servire la mousse è sui 1-4 gradi, onde evitare che sia troppo ghiacciata.


E tu? Quale dolcetto preferisci?


un sapore fatto di...

un sapore fatto di ...