Condividi

Bagel - Parmalat

preparazione
Preparazione: 15 min Cottura: 30 min

Difficoltà
Media

Farina 350 gr

Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile 175 ml

lievito di birra 15 gr

Zucchero 8 gr

Uova 1

Margarina 30 gr

Vedi tutti gli ingredienti
Latte Zymil UHT Bio Buono Digeribile

Zymil, la linea di prodotti senza lattosio* ad alt...

Scopri il prodotto   Acquista ora
Latte Zymil UHT Bio Buono Digeribile

preparazione
Preparazione: 15 min Cottura: 30 min

Difficoltà
Media

ingredienti

Farina 350 gr

Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile 175 ml

lievito di birra 15 gr

Zucchero 8 gr

Uova 1

Margarina 30 gr

Vedi tutti gli ingredienti
Latte Zymil UHT Bio Buono Digeribile

Zymil, la linea di prodotti senza lattosio* ad alt...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Latte Zymil UHT Bio Buono Digeribile

Tipico della domenica, il brunch è un pasto della tradizione americana che anche in Italia ha iniziato a spopolare negli ultimi anni.

Le portate variano da quelle dolci a quelle salate, ma un alimento fra tutti non può certo mancare perché un brunch possa essere considerato tale: il bagel!

Questo panetto circolare dalla consistenza morbida e la crosta lucida, ricorda un po’ una donut, la famosa ciambella dolce americana, ma a differenza di questa non viene fritto e può essere farcito con ingredienti sia dolci che salati, spesso servito con salmone affumicato e formaggio.

La ricetta che vi proponiamo è davvero estremamente semplice e veloce, perciò cosa aspettate? Che si tratti di un pranzo veloce oppure di un brunch in compagnia, non potrete mancare di preparare questi deliziosi panini col buco.


Preparazione

Preparazione: 15 min Cottura: 30 min
totali

Per preparare dei deliziosi bagel al latte iniziate dalla preparazione dell’impasto, tenendo presente che dovrà lievitare. Su un piano da lavoro versate la farina mescolata con sale e zucchero, in modo da creare una fontana al centro e unire margarina e latte tiepido in cui è stato precedentemente sciolto il lievito di birra. Mescolate gli ingredienti partendo dal centro, raccogliendo la farina per lavorarla insieme al latte e impastate bene fino a che otterrete un impasto liscio e omogeneo.

A questo punto riponete l’impasto in una ciotola e lasciate lievitare coperto da un canovaccio. Trascorsi i tempi di lievitazione pesate l’impasto, dividete il totale per otto (il totale delle porzioni previste) e formate delle palline. Infilzate ogni pallina, in modo da ricavare un foro al centro esattamente come una ciambella e riposare per 15 minuti.

Nel frattempo, scaldate una pentola di acqua e portatela a ebollizione, immergete nell’acqua bollente un bagel per volta e fatelo cuocere 30 secondi per lato: toglietelo dalla pentola e asciugatelo leggermente con della carta assorbente. Su una teglia adagiate della carta forno disponete i vostri bagel e spennellateli con del tuorlo allungato con acqua. Spargete i semini sulla superficie e infornate per circa 20 minuti in forno statico a 220°. Sfornate e lasciate intiepidire i bagel una volta pronti. Al momento di servirli potrete farcirli con gli ingredienti che preferite, dolci o salati, a seconda dei vostri gusti!

Curiosità

I bagel sono uno dei cibi per la prima colazione più consumati ogni giorno in tutto il mondo. Non è una sorpresa che i bagel abbiano un seguito devoto che conosce tutto ciò che riguarda questo comune alimento per la colazione.

I bagel consistono semplicemente in pezzi di pane dalla forma rotonda spesso ricoperti di semi misti (come sesamo e papavero) oppure da cumino o sale sulla crosta. Nonostante l’apparente semplicità, il processo di preparazione di un bagel è unico nel suo genere e consiste nel far bollire l'impasto e poi cuocerlo fino a raggiungere un colore simile caramello dorato. Una caratteristica fondamentale dei bagel è la loro capacità di produrre un suono sottile e crepitante quando si dà il primo morso.

Si ritiene che i bagel siano originari della cucina polacca. Tuttavia, la prima menzione dei bagel compare per la prima volta negli statuti della comunità ebraica che risiedeva in Polonia nel 1610.

Altre testimonianze storiche suggeriscono che i bagel abbiano avuto origine a Vienna, in Austria, nel 1683, al tempo della battaglia di Vienna. A quanto pare, un panettiere austriaco li creò per celebrare la vittoria degli austriaci sui turchi. Considerando questo concetto, il buon vecchio bagel rappresenta l'ultima carica di cavalleria che fu capo del re Giovanni III Sobieski di Polonia.

Il termine "bagel" deriva dalla parola polacca "bajgiel" che inizialmente veniva dalla parola yiddish "baygel". Diverse varianti di questa parola sono state usate per indicare un tipo di pasticceria ripiena di dolci. Un'altra etimologia simile suggerisce che la parola bagel derivi dalla parola yiddish "beygl" che è stata ulteriormente ripresa dalla parola tedesca "bougel", che significa "anello".

I bagel sono diventati molto popolari in Nord America nel corso del XX secolo. Dopo qualche tempo, il bagel brunch iniziò a diventare una tendenza nella città di New York, che fondamentalmente presentava un bagel condito con cipolle rosse, formaggio cremoso al salmone, pomodori e capperi.


al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!


Scopri di più

al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche...