Condividi

Plumcake arancia e cannella - Parmalat

preparazione
Preparazione 20 min Cottura 45 min

Difficoltà
Facile

Farina di tipo 1 200 gr

Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile 1/2 bicchiere

Amido di mais 100 gr

zucchero di canna 100 gr

Olio di semi 100 ml

Uova 3

Vedi tutti gli ingredienti

preparazione
Preparazione 20 min Cottura 45 min

Difficoltà
Facile

ingredienti

Farina di tipo 1 200 gr

Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile 1/2 bicchiere

Amido di mais 100 gr

zucchero di canna 100 gr

Olio di semi 100 ml

Uova 3

Vedi tutti gli ingredienti

Il plumcake, dolce inglese per eccellenza è ormai diventato una torta che troverete spesso sulle tavole della maggior parte degli italiani.

In questa ricetta vi presentiamo, in particolare, il plumcake arancia e cannella, un dolce profumato e leggero da preparare senza difficoltà e ideale per una colazione gustosa. Nonostante sia una variante del plumcake classico, vedrete che i passaggi saranno gli stessi, a cambiare saranno semplicemente alcuni ingredienti che potrete variare anche nelle quantità, a seconda cioè se vorrete ottenere un gusto più o meno intenso nell’impasto.

Il sapore speziato della cannella si sposa perfettamente a quello degli agrumi regalandovi un dessert saporito e goloso, perfetto per chi ama i dolci con frutta fresca!

Sapevate che la consistenza leggera del Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile dona un ulteriore vantaggio a questo dolce così buono? È assolutamente indicato per chi ha un’intolleranza al lattosio, perché l’utilizzo del latte senza lattosio fa in modo che il plumcake abbia un’alta digeribilità, dando la possibilità agli intolleranti e non solo di avere una buona digestione senza intoppi intestinali!

Se, inoltre, accompagnate questo plumcake con un tè all’arancia e cannella o anche un semplice tè al limone, godrete di un momento di pausa studio/lavoro ineguagliabile!

Se non ci credete, allacciate i grembiuli: partiamo!


Preparazione

Preparazione 20 min Cottura 45 min
totali

Prima di preparare l'impasto del vostro plumcake arancia e cannella, foderate lo stampo da plumcake con carta da forno (o anche con un goccio d’olio) e disponete alcune fette di arancia passate nello zucchero semolato sul fondo dello stampo.

In una ciotola montate con una frusta elettrica le uova con lo zucchero di canna fino a ottenere un composto spumoso. Unitevi l'olio di semi, il latte, il succo filtrato delle arance e la scorza grattugiata.

Continuando a mescolare unite infine la farina e l'amido di mais setacciati, il lievito e la cannella. Amalgamate bene il tutto fino ad avere un impasto liscio e omogeneo, evitando così che si creino grumi.

Continuando a mescolare unite infine la farina e l'amido di mais setacciati, il lievito e la cannella. Amalgamate bene il tutto fino ad avere un impasto liscio e omogeneo.

Versate il composto nello stampo e cuocete in forno preriscaldato a 170° per 40-45 minuti. Fate la prova stecchino per verificare la cottura.

A fine cottura sfornate e lasciate raffreddare prima di sformare il dolce e tagliarlo a fette, pronto per essere gustato.

Curiosità

Il plumcake è un dolce lievitato tipico della tradizione inglese che ormai è entrato a far parte delle preparazioni non solo delle pasticcerie italiane ma anche delle sperimentazioni casalinghe. Ottimo a colazione e golosissimo a merenda, mette d’accordo tutti, grandi e piccini. Basta una giornata fredda, un tè caldo o della frutta fresca, accompagnati a un soffice plumcake e anche una giornata lavorativa sembrerà più gradevole!

Solitamente, lo stampo del plumcake è rettangolare e ha i bordi alti. Se non avete il classico stampo da plumcake, potete utilizzare anche uno stampo rotondo con un diametro di 24 cm o utilizzare dei pirottini ad hoc per i vostri dolci.

Sono tante le variazioni che potete fare a questa preparazione così versatile.

Un’aggiunta appetitosa, per esempio, sono le gocce di cioccolato fondente o le arance caramellate non alla base dello stampo (che a fine cottura risulteranno invece in superficie) bensì in mezzo. Versate, cioè, una parte dell’impasto, poi disponete in mezzo le arance e, infine, continuate a versare il restante composto.

Se, invece, volete renderlo ancora più semplice, a fine cottura e solo quando il plumcake si sarà raffreddato, spolverate dello zucchero a velo.

Un’alternativa all’utilizzo del succo d’arancia è utilizzare la sua scorza grattugiata: il sapore agrumato sarà meno intenso ma basterà a profumare il vostro dolce.

Un’interessante variante è costituita dal plumcake al limone che osserva i medesimi passaggi indicati nella ricetta, tranne che per il succo filtrato e la scorza che saranno di limone e non di arancia. Se lo gradite, potete anche preparare una glassa al limone o una al cioccolato fondente.

Ricordate di fare sempre la prova stecchino e se avete la sensazione che non sia mai cotto, non disperate perché questo tipo di impasto tende a rimanere così soffice ed umido internamente da sembrare crudo. Basta solo un po' di esperienza e di pratica nella preparazione dei dolci!


al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!


Scopri di più

al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!

Scopri di più