Condividi

Waffle salati - Parmalat

preparazione
Preparazione: 20 min Cottura: 5 min

Difficoltà
Facile

farina 00 200 gr

Latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile 300 ml

lievito 1/2 bustina

Uova 1

Olio di semi 40 gr

Sale 1 cucchiaino

Vedi tutti gli ingredienti

preparazione
Preparazione: 20 min Cottura: 5 min

Difficoltà
Facile

ingredienti

farina 00 200 gr

Latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile 300 ml

lievito 1/2 bustina

Uova 1

Olio di semi 40 gr

Sale 1 cucchiaino

Vedi tutti gli ingredienti

Il piatto originale che tutti conoscono è la versione dolce del waffle belga, ma forse non tutti sanno che si possono realizzare anche nella loro versione salata e in questa ricetta scoprirete come fare.

Tra i secondi piatti, infatti, i waffle salati sono ideali per un brunch, per un aperitivo tra amici ma anche per una colazione salata e ammettiamolo, anche per un pranzo veloce durante una pausa a lavoro!

Basterà cambiare qualche ingrediente, mettere il sale al posto dello zucchero, il pepe al posto di qualche altro aroma. Si tratta di una ricetta facile che vi permette di ottenere un risultato super gustoso.

Questa preparazione è caratterizzata dalla presenza del Latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile, dall'assenza di burro, dalla necessità di avere una piastra per waffle e dal desiderio di soddisfare tutti i gusti, anche quelli più difficili!


Preparazione

Preparazione: 20 min Cottura: 5 min
totali

In una ciotola e con una frusta a mano o con un cucchiaio di legno, rompete l’uovo e insaporitelo con il sale e il pepe. Dopo, versate l’olio di semi a filo e amalgamate il composto.

A questo punto, setacciate farina e lievito e versatene metà, a poco a poco, alternandola con l’altra metà del latte; proseguite con le parti restanti e continuate a impastare fino a ottenere un composto denso. Nel frattempo, iniziate a preparare il condimento per i vostri waffle!

Riscaldate la piastra per i waffle e spennellate un po' d’olio di semi sulle cialde salate. Versate un mestolo di impasto per ogni cialda e chiudete la piastra. Ci vorranno circa 5 minuti e non ci sarà bisogno di girarli, ma dovranno avere semplicemente un colore dorato!

Curiosità

Per un gustopiù deciso, potete aggiungere all’impasto una bella macinata di pepe nero o altre spezie in polvere, come il curry o la paprika affumicata, o ancora un trito di erbe aromatiche (come timo e rosmarino).

I waffle sono una preparazione antica che prevede molte varianti. Potete condire i waffle a base di pesce, mettendo il salmone o il tonno o farli a base di carne e accompagnarli con dei salumi. In entrambi i casi, arricchiteli con verdure e formaggio.

Vi proponiamo una variante light: montate in una ciotola a parte gli albumi a neve ferma, utilizzando una frusta elettrica, e, quando il tutto sarà gonfio e montato, unitelo al composto precedentemente preparato, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto; versare il latte a filo e incorporate alla pastella ottenuta le zucchine grattugiate e amalgamatele, distribuendole in maniera uniforme.

Ciò che mette d’accordo tutte le versioni è la cottura tramite l’apposita piastra, importante perché i waffle si cuociano contemporaneamente e in pochi minuti da entrambi i lati.

Successivamente, se li dovete servire, potreste anche ridefinire con un coltello i bordi e condirli. Potreste cuocerli anche in forno, ma il risultato non è lo stesso: verrebbe meno la classica forma a nido d’ape!


al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!


Scopri di più

al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!

Scopri di più