Condividi

Cappellacci di zucca - Parmalat

preparazione
Preparazione: 30 min Cottura: 45 min

Difficoltà
Media

ingredienti
Per 6 persone

Zucca Gialla

Zucca Gialla 800 gr

Crema di latte

Crema di latte 500 ml

Parmigiano grattugiato

Parmigiano grattugiato 150 gr

Uova

Uova 1

Sale

Sale Q.B.

Pepe

Pepe Q.B.

Vedi tutti gli ingredienti
Crema di Latte

Cerchi qualcosa che possa rendere veramente irresi...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Crema di Latte

preparazione
Preparazione: 30 min Cottura: 45 min

Difficoltà
Media

ingredienti
Per 6 persone

Zucca Gialla

Zucca Gialla 800 gr

Crema di latte

Crema di latte 500 ml

Parmigiano grattugiato

Parmigiano grattugiato 150 gr

Uova

Uova 1

Sale

Sale Q.B.

Pepe

Pepe Q.B.

Vedi tutti gli ingredienti
Crema di Latte

Cerchi qualcosa che possa rendere veramente irresi...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Crema di Latte

I cappellacci di zucca sono un primo piatto a base di pasta fresca tipico della tradizione culinaria di Ferrara e della sua provincia. Si tratta di tortelli dalle dimensioni abbastanza grandi preparati con ingredienti semplici e ricchi di gusto.

La pasta si prepara amalgamando insieme la farina 00 e le uova, la si lascia quindi riposare e poi si stende a mano con l'aiuto di un matterello per ottenere una sfoglia di pasta sottile che avvolga il ripieno. Quest'ultimo è cucinato con una ricetta davvero gustosa composta da zucca gialla, formaggio parmigiano e Crema di Latte Chef, che rende il composto morbido e vellutato, una vera delizia. Il tutto è aromatizzato dolcemente dalla noce moscata e condito con sale e pepe.

Il condimento dei cappellacci invece è molto delicato, e qui vi proponiamo una versione al formaggio unito alla Crema di Latte Chef, che con la sua consistenza fluida e setosa legherà perfettamente i cappellacci senza sovrastarne il gusto.

La preparazione di questo primo piatto è facile, vi basterà seguire la ricetta qui di seguito e con alcuni semplici accorgimenti potrete servire i cappellacci di zucca durante i vostri pranzi domenicali e stupire tutti i vostri ospiti:


Preparazione

Preparazione: 30 min Cottura: 45 min
totali

Per prima cosa prendete la zucca, apritela con un coltello di grandi dimensioni e ripulitela dalla parte filamentosa centrale. Lasciate la buccia e cuocetela insieme alla polpa in forno a 180° per circa 40 minuti.

Nel frattempo preparate la pasta: unite la farina alle uova e impastate con forza con le mani per circa 10 minuti, fino a quando non avrete ottenuto un impasto elastico e omogeneo, quindi formate un panetto e avvolgetelo nella pellicola trasparente per lasciarlo riposare.

Quando la cottura della zucca sarà completata, separate con l'aiuto di un cucchiaio la buccia dalla polpa, quindi inseritela in una passaverdure a maglie larghe per ottenere una purea morbida.

Dedicatevi quindi alla preparazione del ripieno: mettete la zucca in una ciotola e unite il parmigiano grattugiato e l'uovo e iniziate ad amalgamare. Aggiungete anche la Crema di Latte Chef per un composto più morbido e vellutato e completate con un pizzico di sale, pepe e noce moscata.

A questo punto stendete la pasta a mano con il matterello in maniera piuttosto fine, poi dividetela in quadrati ampi circa 7-8 cm e al centro depositate un po' di ripieno, quindi chiudete unendo due punte del quadrato a formare un triangolo e unite poi anche le altre due punte per sigillare ogni cappellaccio nella sua tipica forma.

Per il condimento prendete una padella e fate scaldare la Crema di Latte Chef insieme al parmigiano grattugiato e le foglie di salvia, quindi cuocete i cappellacci in acqua bollente per 4 minuti circa e uniteli al condimento. Servite caldi con una spolverata di pepe.

Curiosità

I cappellacci di zucca sono un primo piatto dall'origine antica, che si inserisce nella tradizione della pasta ripiena tipica delle regioni settentrionali dell'Italia. La prima attestazione della loro esistenza risale al XIV secolo, quando un servitore della corte degli Este li inserì in un ricettario chiamandoli "tortelli di zucca con il butirro". Solo più tardi questa preparazione prese il nome di "cappellacci", per distinguersi dagli altri tortelli e per la somiglianza nella forma a un cappello di paglia.

Per prepararli in modo perfetto è importante che la pasta all'uovo risulti ben elastica, così che sarà facile da stendere in modo sottile senza che si strappi. Inoltre, quando sigillate i cappellacci per essere sicuri che non si aprano durante la cottura potete inumidire i bordi della pasta con le dita o con un pennellino, in modo che si fondano tra loro.

Il condimento più tradizionale è quello al burro e formaggio, ma ne esistono diverse varianti: nella nostra ricetta abbiamo utilizzato la Crema di Latte Chef che riesce ad avvolgere in maniera ideale ogni cappellaccio, aggrappandosi alla pasta e fondendosi con il parmigiano grattugiato. Il condimento così delicato ma leggermente salato esalta il sapore della zucca del ripieno creando un contrasto con la sua naturale dolcezza.

Esistono però anche versioni in cui i cappellacci sono conditi con sughi al pomodoro, sicuramente dal sapore più deciso, come per esempio il ragù di carne. Sperimentate quindi quale sia il vostro preferito e preparate questo favoloso primo piatto che soddisferà il palato di tutti i vostri commensali.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download