Condividi

Cestini di pasta fillo - Parmalat

preparazione
Preparazione: 5 min Cottura: 5 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 6 persone

Pasta fillo

Pasta fillo 3 fogli

Crema di latte

Crema di latte 250 ml

formaggio spalmabile

formaggio spalmabile 250 gr

olive nere

olive nere 150 gr

Acciughe

Acciughe 6

Basilico

Basilico Q.B.

Vedi tutti gli ingredienti

preparazione
Preparazione: 5 min Cottura: 5 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 6 persone

Pasta fillo

Pasta fillo 3 fogli

Crema di latte

Crema di latte 250 ml

formaggio spalmabile

formaggio spalmabile 250 gr

olive nere

olive nere 150 gr

Acciughe

Acciughe 6

Basilico

Basilico Q.B.

Vedi tutti gli ingredienti

Se siete a corto di idee e all'orizzonte avete un pranzo o una cena importante, il primo pensiero è senza dubbio rivolto ad offrire un ottimo antipasto, perfetto per far già pregustare l'esplosione di sapori che riserverete nelle successive portate. Il punto di forza degli antipasti è il poter dare sfogo alla vostra fantasia senza limiti, abbinando consistenze e preparazioni particolari. Non potete non provare dunque dei cestini di pasta fillo, stuzzichini originali e versatili e inoltre facili da servire in quanto già divisi in porzioni.

Un altro vantaggio di questa ricetta è la possibilità di preparare dapprima i cestini di pasta fillo e farcirli con il ripieno che preferite, da quello classico salato a quello dolce, creando dei dolcetti della piccola pasticceria sublimi. Una delle ricette veloci e facili per un risultato strepitoso!

I cestini proposti nella ricetta qui di seguito hanno come ripieno la leggerissima Chef Crema di Latte, delle olive nere, delle acciughe salate e basilico fresco. Ricordatevi che potete riempire questi cestini con i gusti che preferite, assecondando i palati di tutti i vostri ospiti, rispondendo alle loro esigenze. Mai stato più semplice far sorridere i vostri commensali ad un aperitivo, vedrete: non esiteranno a chiedervi il bis!

Cosa aspettate? È arrivato il momento di preparare i cestini di pasta fillo! Radunate gli ingredienti e seguite la preparazione passo passo:


Preparazione

Preparazione: 5 min Cottura: 5 min
totali

Per preparare i cestini di pasta fillo, per prima cosa preriscaldate il forno a 180°. Dopodiché imburrate gli stampi per muffin e preparate la pasta fillo ricavando da ogni foglio sei quadrati di circa 10 cm ciascuno.

Sovrapponete tre fogli di pasta fillo senza allinearli completamente, ottenendo dei bordi sfalsati. A questo punto disponete i fogli nello stampo per muffin facendo aderire bene la pasta sul fondo e sui bordi. Ripetete l'operazione per tutti i cestini. Infornate e fateli cuocere per 4 minuti, controllando la cottura per evitare che si brucino i bordi più sottili.

Lasciateli raffreddare negli stampini e procedete preparando il ripieno. Mescolate quindi , in una ciotola, il formaggio spalmabile con la Chef Crema di Latte così da ottenere un composto molto più cremoso e leggero, poi regolate di sale e pepe. Sminuzzate le olive nere e unitele alla crema di formaggio, poi riempite ogni cestino e adagiate un acciuga salata e un oliva nera intera in ognuno. Aggiungete infine una foglia di basilico e il gioco è fatto!

Curiosità

Lo sapevate che la pasta fillo è largamente usata nei paesi medio orientali e che il suo nome deriva dal greco che significa appunto foglia? Dovete sapere che la consistenza della pasta fillo ricorda appunto quella di una foglia, essendo un composto di acqua, farina e olio senza aggiunta di lieviti. Viene poi tirata a sfoglia sottilissima, proprio per ottenere la giusta croccantezza che ricorda lo sgranocchiare di patatine fritte.

La pasta fillo (dal greco phyllo) affonda le sue radici tra la Turchia e la Grecia, per poi diffondersi a macchia d'olio fino ai Balcani. Viene usata sia in preparazioni sia dolci che salate ma ciò che la rende famosissima in Oriente, e precisamente in Turchia, è un particolare dolce, chiamato baklava: composto da innumerevoli sfoglie di pasta fillo, con un ripieno di nocciole e miele. Secondo la leggenda, questo tipo di pasta dovrebbe essere nato tra le mura del maestoso palazzo di Istanbul, Topkapi, luogo in cui si è affinata la tecnica di stesura della pasta cruda in fogli sottilissimi per poi sovrapporli.

Quello che sicuramente vi sfugge sulla pasta fillo è che, tagliata in fili sottilissimi, prende il nome di pasta kataifi: conosciuta anche come knafeh, konafa, konafah o kadaif è una tipicità della cucina greca e medio-orientale. Questo tipo di pasta viene utilizzato in moltissime preparazioni diverse, da quelle salate a quelle dolci, tra cui ricordiamo un dolce greco che prende lo stesso nome della pasta. Viene utilizzata anche come guarnizione a dei piatti unici, per degli aperitivi originali o semplicemente per conferire un tocco di croccantezza o per abbellimento.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download