Condividi

Ciambella di natale - Parmalat

preparazione
Preparazione: 40 min Cottura: 5 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 8 persone

farina 00

farina 00 150 gr

Crema di latte

Crema di latte 250 ml

Uova

Uova 3

mandorle

mandorle 50 gr

noci

noci 50 gr

lievito per dolci

lievito per dolci 1 bustina

Vedi tutti gli ingredienti
Crema di Latte

Cerchi qualcosa che possa rendere veramente irresi...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Crema di Latte

preparazione
Preparazione: 40 min Cottura: 5 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 8 persone

farina 00

farina 00 150 gr

Crema di latte

Crema di latte 250 ml

Uova

Uova 3

mandorle

mandorle 50 gr

noci

noci 50 gr

lievito per dolci

lievito per dolci 1 bustina

Vedi tutti gli ingredienti
Crema di Latte

Cerchi qualcosa che possa rendere veramente irresi...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Crema di Latte

La ciambella di Natale è un dolce perfetto per la colazione, una buona soluzione per regalare alla vostra famiglia un dessert per iniziare la giornata con il piede giusto, specialmente nel periodo delle feste.

Vi basteranno 5 minuti di preparazione per questo ciambellone, non potete non realizzarlo. L'aggiunta della frutta secca e della cannella assieme alla decorazione con la granella di zucchero gli conferisce un aspetto caldo e coinvolgente, il quale lo fa annoverare appunto tra i dolci di Natale. Il tocco della Crema di LatteChef vi stupirà: in questa ricetta non è previsto l'uso di burro o di olio, basterà l'utilizzo di questa crema setosa per avere un impasto morbidissimo.

Pronti per realizzare una ciambella di Natale buonissima? Ciò che dovrete fare è mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola e infornare. Più facile a farsi che a dirsi! Se volete potete anche creare una glassa da versare sulla superficie o preparare una crema per accompagnare la ciambella di Natale, a seconda dei vostri gusti.

Qui di seguito trovate il procedimento per realizzare un dolce dal gusto inconfondibile:


Preparazione

Preparazione: 40 min Cottura: 5 min
totali

Per preparare una ciambella di Natale, per prima cosa ponete su un tagliere le noci e le mandorle e tritatele con un coltello grossolanamente. In una ciotola montate le uova con lo zucchero, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

Versate la Crema di Latte Chef e continuate a mescolare con l'aiuto delle fruste elettriche. A questo punto aggiungete al composto la farina, la bustina di lievito per dolci e la cannella setacciati. Dopodiché unite la frutta secca tritata e mescolate il tutto con una spatola. Se siete intolleranti al glutine potete sostituire la farina 00 con della farina di riso.

Versate l'impasto in uno stampo imburrato e infarinato. Sulla superficie, cospargete delle mandorle e la granella di zucchero e cuocete in forno statico a 180° per 40 minuti. Dopo la cottura, lasciate raffreddare prima di servire. Ecco fatto!

Curiosità

La forma a ciambella caratterizza moltissime preparazioni, sia dolci che salate. È il caso delle classiche ciambelle fritte, ma anche di torte salate o di ciambelle per la colazione. Ma come è stata creata questa celebre forma con un buco al centro?

Una leggenda americana risalente al 1916 racconta di un reporter che intervistò Hanson Crockett Gregory, un uomo di mare che si autoproclamò come inventore del buco della ciambella. L'intuizione di Gregory prese forma mentre faceva il marinaio, a soli quindici anni; desideroso di mangiare un dolce cotto alla perfezione, senza la spiacevole sorpresa di trovare un impasto crudo al centro della torta, decise di farci un buco. Da quella intervista, Hanson Crockett Gregory salì alla ribalta dei media, diventando il simbolo dei donuts, le ciambelle americane.

Un'altra storia racconta invece che l'origine del famoso buco della ciambella sia da ricercare in un inseguimento di un colono da parte di un uomo della tribù indiana Capo Aquila. Il colono, fuggendo all'arrivo della tribù indiana, aveva ancora in mano una frittella che stava serenamente gustando prima dell'arrivo inaspettato dei nemici. Durante l'inseguimento, una freccia infilzò perfettamente al centro la frittella, creando un buco. Ecco che la ciambella ha preso forma!

Il detto "non tutte le ciambelle vengono con il buco" forse si riferisce al fatto che in Emilia-Romagna viene chiamato ciambellone una preparazione dolce a forma di panetto, senza buco; questa viene ricoperta come la ciambella di Natale con della granella di zucchero e ha la stessa preparazione di un comune ciambellone. L'espressione molto comune metaforicamente significa che non sempre tutto va come si spera che vada: l'intreccio tra cultura popolare e cucina è così stretto da diventare un unico filo rosso che compone il patrimonio culturale italiano.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

Potrebbero interessarti anche...