Condividi

Coniglio con peperoni - Parmalat

preparazione
Preparazione: 10 min Cottura: 30 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

coniglio

coniglio 1,5 kg

Crema di latte

Crema di latte 250 ml

peperoni rossi

peperoni rossi 1 kg

cipolla

cipolla 1

Carote

Carote 1

Vino bianco

Vino bianco 100 ml

Vedi tutti gli ingredienti
Crema di Latte

Cerchi qualcosa che possa rendere veramente irresi...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Crema di Latte

preparazione
Preparazione: 10 min Cottura: 30 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

coniglio

coniglio 1,5 kg

Crema di latte

Crema di latte 250 ml

peperoni rossi

peperoni rossi 1 kg

cipolla

cipolla 1

Carote

Carote 1

Vino bianco

Vino bianco 100 ml

Vedi tutti gli ingredienti
Crema di Latte

Cerchi qualcosa che possa rendere veramente irresi...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Crema di Latte

State stilando il menù del pranzo domenicale e siete a corto di idee per i secondi piatti? Siete ormai diventati degli esperti degli arrosti e volete sperimentare nuove ricette dal sapore unico e avvolgente? Il coniglio con i peperoni è quello che fa per voi.

Una carne morbidissima e succulenta incontra il gusto deciso dei peperoni, in compagnia di altre verdure e aromi. Potete scegliere di unire delle olive nere, dei capperi e impreziosire la preparazione con le erbe aromatiche che preferite, aggiungendo un rametto di rosmarino o del timo.

Ma a fare da protagonista a questa ricetta è senza dubbio la Crema di Latte Chef, una crema vellutata che una volta versata sulla carne e sulle verdure le amalgamerà perfettamente, garantendo un risultato strabiliante! Un piatto che riporta la mente ai sapori semplici di una volta, da preparare per allietare un sereno pasto da condividere con la famiglia: piacerà proprio a tutti, provare per credere!

Se volete cimentarvi nella semplice realizzazione del coniglio con i peperoni, non dovrete fare altro che seguire questo procedimento, allacciarvi il grembiule e mettervi ai fornelli!


Preparazione

Preparazione: 10 min Cottura: 30 min
totali

Per preparare un coniglio con i peperoni, per prima cosa tagliate a pezzi il coniglio, in modo da ottenere quattro porzioni omogenee. In una padella, ponete 2 cucchiai di olio EVO e fate riscaldare. Nel frattempo tagliate a fettine la cipolla, la carota e lo spicchio d'aglio e ponete nella padella a soffriggere.

Aggiungete nel tegame il coniglio e lasciatelo rosolare. A metà cottura, sfumate con vino bianco. Quando il vino sarà completamente evaporato, unite le olive, il sale, i capperi e il rosmarino a vostro gusto e lasciate cuocere per 5 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Ponete i peperoni tagliati a listarelle e versate la Crema di Latte Chef. Mescolate il tutto e lasciate cuocere per altri 20 minuti. Per far addensare il sugo della carne, gli ultimi 5 minuti alzate leggermente la fiamma. Ecco fatto, il vostro coniglio con i peperoni è pronto per essere servito a tavola!

Curiosità

Il coniglio con peperoni è un secondo piatto gustoso e al tempo stesso delicato, grazie al sapore così equilibrato della carne di coniglio. Negli ultimi anni, la carne di coniglio sembra essere consumata meno frequentemente rispetto a prima: la si trova solo nelle regioni che l'hanno resa una propria cifra distintiva, come la Liguria o l'isola di Ischia, in cui ancora oggi la tradizione dell'allevamento dei conigli è viva più che mai.

L'origine dell'allevamento dei conigli in Europa si deve ai Romani, i quali per primi esportarono i conigli nella vicina Spagna. Nel De Bello Gallico Giulio Cesare specifica che ai quei tempi non tutte le popolazioni usavano consumare la carne di coniglio, alcune la allevavano solo per diletto.

Nell'Ottocento il coniglio divenne una pietanza immancabile sulle tavole degli aristocratici, ragion per cui acquisì ben presto la fama di essere una carne pregiata; lentamente, con il passare degli anni, il coniglio arrivò anche nelle campagne mediterranee, cucinato sapientemente dalle mani dei contadini.

Pellegrino Artusi, autore di L'arte di mangiar bene, tra i capisaldi della storia gastronomica italiana, dedica due ricette alla preparazione del coniglio, le pappardelle col sugo e il coniglio arrosto. Ma dovete sapere che la ricetta più antica risale al 400 a.C., per cui il coniglio selvatico veniva preparato con maggiorana, pomodorini e peperoncino.

Secondo la leggenda, quando i siracusani invasero Ischia, rimasero stupiti per la grande quantità di conigli presenti sull'isola; i siciliani erano dei grandi amanti della caccia dei conigli, dunque furono proprio loro a portarli ai cuochi di corte per farli cuocere sapientemente.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download