Condividi

Crema Parmentier - Parmalat

preparazione
Preparazione: 15 min Cottura: 30 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

porri

porri 250 gr

Crema di latte

Crema di latte 250 ml

Patate

Patate 750 gr

Brodo di carne

Brodo di carne 500 ml

Olio evo

Olio evo Q.B.

Sale

Sale Q.B.

Vedi tutti gli ingredienti
Crema di Latte

Cerchi qualcosa che possa rendere veramente irresi...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Crema di Latte

preparazione
Preparazione: 15 min Cottura: 30 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

porri

porri 250 gr

Crema di latte

Crema di latte 250 ml

Patate

Patate 750 gr

Brodo di carne

Brodo di carne 500 ml

Olio evo

Olio evo Q.B.

Sale

Sale Q.B.

Vedi tutti gli ingredienti
Crema di Latte

Cerchi qualcosa che possa rendere veramente irresi...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Crema di Latte

La Crema o Potage Parmentier è una zuppa calda di origine francese a base di porri e verdure dal sapore raffinato, che potete realizzare molto facilmente in casa.

Gli ingredienti principali del piatto inventato dai francesi sono i porri, le patate e la panna,ma in questa versione vi proponiamo una piccola variazione per rendere la vellutata più leggera e altrettanto deliziosa. Se sostituite la panna con la Crema di Latte Chef: non rinuncerete al gusto delicato e alla morbidezza della zuppa, e resterete leggeri e soddisfatti.

Si tratta di una pietanza sana che potete preparare con pochi ingredienti e pochi strumenti. Basta che vi procuriate una pentola capiente per cuocere le patate e i porri e un mixer per frullarle una volta cotte.

Una volta pronta, potete accompagnare la crema Parmentier con dei crostini croccanti. Se volete accompagnare le patate con un altro ingrediente, potete sbizzarrirvi con la fantasia e sostituire i porri con tante altre verdure, come le carote, la zucca, i cavolfiori o i broccoli: il sapore raffinato delle patate si sposa perfettamente con molti ortaggi e per ogni variante avrete senz’altro un risultato garantito.

Volete scoprire come preparare la crema Parmentier? Seguite questi semplici passaggi e realizzerete una vellutata perfetta per ogni occasione, da una cena in famiglia a un pranzo invernale tra amici.


Preparazione

Preparazione: 15 min Cottura: 30 min
totali

Per preparare la crema Parmentier prima di tutto tagliate a rondelle i porri e metteteli a rosolare per 5 minuti a fuoco medio aggiungendo un mestolo di brodo. Quindi, tagliate a pezzi grossi le patate e versateli nella pentola contenente i porri, insieme al brodo di carne rimanente.

Durante la cottura aggiungete del sale e del pepe a vostro gusto e lasciate cuocere per circa 20 minuti, fino a quando le verdure non si saranno ammorbidite del tutto. A cottura ultimata, versate il composto di verdure in una ciotola e frullatelo con l'aiuto di un mixer o di un frullatore a immersione.

A questo punto unite al composto la Crema di Latte Chef e amalgamate il tutto fino a ottenere un vellutata omogenea e senza grumi. Mettete a riscaldare il tutto in pentola ancora per qualche minuto e servite a tavola la crema Parmentier calda, condendola, se preferite, con un pizzico di formaggio grattugiato. Buon appetito!

Curiosità

Il nome “Potage Parmentier” viene da un agronomo francese vissuto nel 1700, Antoine-Agustin Parmentier, il quale lavorò alla corte di Luigi XVI come farmacista e nutrizionista e scoprì le proprietà nutritive delle patate, ingredienti protagonisti della crema Parmentier.

Durante il periodo storico in cui il tubero, proveniente dalle Americhe, era considerato nocivo, Parmentier scoprì che non solo era benefico per gli esseri umani, ma che era anche in grado di crescere nei territori più poveri e poteva quindi essere considerato un alimento di importanza fondamentale durante i periodi di carestie, soprattutto per la parte di popolazione più bisognosa e povera.

E così, Antoine-Agustin Parmentier sollecitò Luigi XVI a sviluppare metodi e sistemi di coltivazione di questo tubero, precisamente dalle parti di Campo di Marte, mettendo anche in giro la voce che si trattasse di un prodotto esclusivo per il sovrano, così da destare maggiormente l’attenzione della popolazione.

E infatti, in un batter d’occhio, i più curiosi andarono a perlustrare quel terreno finendo per assaggiare le patate, che ben presto si diffusero in modo capillare e divennero la pietanza di poveri e ricchi.

Oggi il potage Parmentier è un piatto caldo che viene generalmente consumato nella stagione invernale accompagnato da crostini o pane tostato e ha acquisito nel tempo diversi metodi di preparazione: c’è chi preferisce mettere a bollire gli ingredienti tutti insieme e chi, ad esempio, aggiunge pezzetti interi di verdure nel piatto. È possibile anche accostare le patate ad altre verdure e sbizzarrirsi con mille idee, tutte squisite e ideali per una cena salutare all’insegna della leggerezza.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download