Condividi

Pasta con crema di ceci - Parmalat

preparazione
Preparazione: 20 min + 10 ore di ammollo Cottura: 1,5 ore

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

Ceci

Ceci 400 gr

Chef Panna fresca

Chef Panna fresca 250 ml

Pasta corta

Pasta corta 280 gr

Rosmarino

Rosmarino Q.B.

Aglio

Aglio 1 Spicchio

Sale

Sale Q.B.

Vedi tutti gli ingredienti
Panna Fresca

Per offrirti sempre il meglio, Chef ti propone la ...

Scopri il prodotto
Panna Fresca

preparazione
Preparazione: 20 min + 10 ore di ammollo Cottura: 1,5 ore

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

Ceci

Ceci 400 gr

Chef Panna fresca

Chef Panna fresca 250 ml

Pasta corta

Pasta corta 280 gr

Rosmarino

Rosmarino Q.B.

Aglio

Aglio 1 Spicchio

Sale

Sale Q.B.

Vedi tutti gli ingredienti
Panna Fresca

Per offrirti sempre il meglio, Chef ti propone la ...

Scopri il prodotto
Panna Fresca

Se siete amanti dei legumi come i ceci la ricetta della pasta con crema di ceci è perfetta per voi perché semplice da preparare e squisita nel risultato. Vi basteranno pochi ingredienti per creare con questa ricetta uno dei primi piatti più versatili della vostra cucina, da servire per un pranzo con la famiglia o una cena con gli amici. La preparazione si adatta molto bene a un clima invernale, quando potrete servirla calda e fumante per un gustoso pasto rifocillante, ma sarà perfetta da servire anche in estate, leggermente tiepida e aromatizzata dal rosmarino e dal peperoncino.

Le ricette con i legumi spesso necessitano di un po' di previdenza, perché i ceci, come anche i fagioli e altri, hanno bisogno di una lunga fase di ammollo che voi potrete eseguire mettendoli in una ciotola con l'acqua la notte prima di cucinarli. In questo modo potrete poi cuocere i ceci in acqua salata facendoli bollire per un tempo di circa un'ora e mezzo. A questo punto la ricetta della pasta con crema di ceci sarà davvero semplice e veloce: frullate i ceci, aggiungete la Panna Fresca Chef per un risultato cremoso e vellutato, unite la pasta corta lessa e condite con peperoncino, olio extravergine d'oliva e rosmarino. Il risultato sarà apprezzato da tutti i vostri commensali.

Ecco dunque la ricetta con tutti i trucchi per prepararla al meglio in pochi passaggi.


Preparazione

Preparazione: 20 min + 10 ore di ammollo Cottura: 1,5 ore
totali

Per preparare la crema di legumi, con cui condire la vostra pasta con crema di ceci, per prima cosa dovete mettere in ammollo in una ciotola i ceci secchi la notte prima di cucinarli. Occorrono infatti almeno 10 ore di ammollo per rendere i ceci più morbidi e pronti a essere cotti. Eseguita questa operazione potete preparare un pestato di aglio e rosmarino da far soffriggere in una pentola di ampia dimensione con un filo d'olio extravergine d'oliva.

Fate soffriggere gli odori per qualche minuto e poi aggiungete i ceci scolandoli dall'acqua di ammollo. Mescolate con un mestolo di legno, quindi aggiungete abbondante acqua salata e fate bollire a fuoco lento per circa un'ora e mezzo fino a quando non saranno diventati morbidi e potrete trasferirli in una padella, scolandoli dall'acqua di cottura che dovrete conservare nella pentola.

Mettete adesso a lessare la pasta corta in un'altra pentola d'acqua seguendo le indicazioni sui tempi di cottura, e nel frattempo con un frullatore a immersione passate i ceci in modo che formino una crema, e aggiungete con un mestolo un po' della loro acqua di cottura così che la consistenza sia fluida e non troppo salda. Completate la preparazione aggiungendo la Panna Fresca Chef che donerà un tocco di morbidezza e cremosità in più. Quando la pasta avrà finito di cuocere aggiungetela alla crema di ceci, quindi impiattate e spolverizzate un pizzico di peperoncino, un filo d'olio extravergine d'oliva e un rametto di rosmarino.

Curiosità

La ricetta della pasta con crema di ceci, dove si abbina i legumi alla pasta, prende spunto da un piatto tipico di molte regioni italiane, come per esempio Lazio e Campania, ovvero la pasta e fagioli: un primo piatto amatissimo e dal sapore rustico che si prepara con alcune varianti a seconda della tradizione regionale.

Per esempio nella tradizione culinaria napoletana la pasta viene cotta proprio insieme ai fagioli, invece che essere lessata in acqua salata in una pentola a parte e venire unita poi a fine cottura. In questo modo l'amido della pasta non viene disperso con l'acqua di cottura, ma rimane insieme ai fagioli, rendendo il sugo più denso e cremoso o, come si dice in dialetto napoletano, azzeccato. Nella ricetta napoletana la pasta e fagioli può essere in bianco o con l'aggiunta di un po' di pomodoro che dona colore e un tocco di gusto in più, mentre a Salerno è molto frequente che vengano aggiunte delle cozze alla preparazione.

Nella variante laziale invece la pasta e fagioli viene preparata con un tipo di pasta molto particolare e fatta in casa, che somiglia a delle tagliatelle sottili e corte che vengono chiamate sagne. Queste ultime sono cotte insieme ai fagioli cannellini dopo aver preparato in padella un soffritto con verdure come sedano, aglio e rosmarino con un filo di olio extravergine di oliva. La leggenda narra che le sagne esistessero già in tempi antichissimi, e che addirittura nell'antica Roma ne fosse ghiotto Cicerone.
Una versione simile si prepara anche in alcune zone della Toscana, dove si prepara una minestra calda formata da fagioli frullati nel loro brodo, a cui vendono aggiunti i tagliolini, ovvero delle tagliatelle di pasta fresca molto sottili ma lunghe che si gustano arrotolandole nel cucchiaio con la forchetta.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download