Condividi

preparazione
Preparazione: 10 min Cottura: 40 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 8 persone

Uova

Uova 3

Crema di latte

Crema di latte 250 ml

Farina di riso

Farina di riso 200 gr

Zucchero

Zucchero 180 gr

olio di semi di arachide

olio di semi di arachide 100 ml

Fecola di patate

Fecola di patate 80 gr

Vedi tutti gli ingredienti

preparazione
Preparazione: 10 min Cottura: 40 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 8 persone

Uova

Uova 3

Crema di latte

Crema di latte 250 ml

Farina di riso

Farina di riso 200 gr

Zucchero

Zucchero 180 gr

olio di semi di arachide

olio di semi di arachide 100 ml

Fecola di patate

Fecola di patate 80 gr

Vedi tutti gli ingredienti

La torta margherita senza glutine è sempre una buona idea per iniziare la giornata con il piede giusto, un dolce soffice e dal gusto così delicato da essere adatto a tutta la famiglia, grandi e piccini.

Oltre ad essere una preparazione must della colazione o della merenda, la torta margherita ha una ricetta così versatile da poter essere declinata in numerose varianti, a partire dalla torta margherita al cacao, allo yogurt, con gocce di cioccolato, vegana e senza glutine; una torta dalle mille potenzialità!

In questa ricetta vi sveleremo come preparare una torta margherita deliziosa e senza glutine, perfetta per coloro che soffrono di celiachia, l'intolleranza al glutine: al posto della farina classica, userete dunque la farina di riso. Vedrete che nessuno si accorgerà della differenza!

Ciò che rende speciale questa preparazione è l'aggiunta della Crema di Latte Chef, una crema leggera e vellutata in grado di conferire morbidezza all'impasto, per un risultato eccezionale!

Pronti per realizzare una torta margherita dal gusto indimenticabile e a portata di tutti i palati? Ecco a voi il procedimento, vi basterà seguire questi tre semplici passi. Allacciate il grembiule, si va in cucina!


Preparazione

Preparazione: 10 min Cottura: 40 min
totali

Per preparare una torta margherita senza glutine, per prima cosa separate i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve fermissima con l'aiuto di uno sbattitore elettrico. In un'altra ciotola lavorate i tuorli con lo zucchero. Quando avrete ottenuto un composto chiaro e spumoso, aggiungete a filo la Crema di Latte Chef e l'olio di semi, continuando a mescolare.

Aggiungete poi l'estratto di vaniglia o gli aromi che preferite (anche una scorza di limone grattugiata andrà benissimo) e amalgamate. È il momento di incorporare le polveri: unite la farina di riso e il lievito setacciati, la fecola di patate (o se preferite l'amido di mais) e mescolate il tutto, fino a ottenere un impasto omogeneo.

Con l'aiuto di una spatola, incorporate delicatamente gli albumi montati a neve all'impasto, con movimenti dall'alto verso il basso. Foderate uno stampo per torte con della carta forno e versate poi all'interno l'impasto. Lasciate cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per 40 minuti. Prima di sfornare controllate la cottura mediante la prova stecchino. Buon appetito!

Curiosità

La torta margherita è un dolce che affonda le sue radici nel passato più remoto, quando gli ingredienti a disposizione per cucinare non erano tantissimi.

Dovete sapere, infatti, che nonostante attualmente la torta margherita sia la regina indiscussa delle colazioni o delle merende speciali, anticamente era una torta pregiata, da preparare nelle occasioni più importanti, come il Natale o la Pasqua.

Era dunque considerato nel Centro e nel Nord Italia come il dolce delle feste, un asso nella manica da sfoderare in rare occasioni. La ricetta primitiva, come potrete immaginare, era ben diversa da quella moderna, con l'utilizzo esclusivo di uova, farina e zucchero senza l'utilizzo di grassi come olio e burro, ritenuti troppo costosi.

Questa preparazione era ad appannaggio soprattutto delle comunità rurali e agricole, che attorno a questo dolce hanno anche eretto nel tempo una serie di tradizioni e usanze locali, come quella di scambiarsi delle torte margherite: quando si era invitati a cena, era tradizione offrire ai padroni di casa un'ottima torta margherita ben confezionata, consapevoli di riceverne una dai padroni di casa, in segno di rispetto ed elogio.

A quei tempi, escluso l'utilizzo di grassi, la buona riuscita di questa torta era completamente affidata all'olio di gomito, nell'arte di montare perfettamente gli albumi a neve. Con il tempo, la ricetta si è evoluta, passando dalle mani dei più grandi gastronomi italiani, primo fra tutti Pellegrino Artusi, che ha messo a punto una ricetta stellare.

Pellegrino Artusi, nel suo libro "La scienza in cucina e l'arte del mangiare bene", ha ideato una ricetta a base di sola fecola di patate, per ottenere un impasto leggerissimo e una consistenza scioglievole.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download