Condividi

Parmalat - logo

Come fare i nidi di pasta al forno

I nidi di pasta al forno sono una preparazione al profumo di ricordi, piatto tipico della domenica trascorsa in famiglia. Una ricetta che può essere realizzata con della pasta fatta in casa dalle mani sapienti delle nonne oppure con della pasta fresca di pastificio.


Un primo piatto sfizioso, non solo perfetto da condividere per un evento speciale ma anche considerato come un finger food da portare in tavola già diviso in porzioni, da servire anche in buffet in più varianti.


La ricetta dei nidi di tagliatelle al forno è quindi versatile e adatta a ciascuna occasioni, da declinare in mille ricette in base ai vostri gusti! Qui di seguito scoprirete come realizzare dei nidi di pasta al forno a base di carne, una variante di ricetta con pesce, dei nidi di pasta al forno con fiori di zucca e come realizzare dei nidi di rondine deliziosi!


Come fare i nidi di pasta al forno con carne


I nidi di pasta al forno sono una ricetta che accontenterà tutta la vostra famiglia, dai più piccini agli adulti. La comodità di questa preparazione risiede nella possibilità di poterla preparare in anticipo ed è inoltre facilissima da realizzare.


Il classico condimento dei nidi di pasta al forno è il ragù di carne. Vi proporremo una ricetta golosa, con l'aggiunta di besciamella e da fare in pochi minuti. Controllate di avere a disposizione questi ingredienti: della pasta all'uovo (tagliatelle), della salsa di pomodoro, della carne macinata, della provola, del sedano, delle carote, Besciamella Classica Chef, cipolla, vino bianco per sfumare e sale.


Cominciate a preparare ilragù: fate un soffritto ponendo in una casseruola con dell'olio e una noce di burro la cipolla, carote e sedano tritati finemente. Aggiungete poi la carne macinata e lasciatela rosolare. Regolate di sale e di pepe, grattugiate della noce moscata e poi sfumate con del vino bianco. Quando il vino sarà evaporato completamente, versate la passata di pomodoro nella casseruola. Aggiustate di sale e a vostro piacimento aggiungete un cucchiaino di zucchero per spegnere l'acidità del pomodoro.


A questo punto versate sul fondo di una pirofila la besciamella e la passata di pomodoro e disponete sopra i nidi di tagliatelle, distanziati l'uno dall'altro. Dopodiché dovrete preparare i nidi, farcendoli con della provola tagliata a cubetti e se volete anche del prosciutto cotto a dadini. Versate poi dell'altro ragù e besciamella, spolverate di parmigiano grattugiato e ponete la teglia in forno preriscaldato a 200° per circa 40 minuti. Gli ultimi 5 minuti ponete in modalità grill per ottenere una deliziosa crosticina e servite i nidi ai vostri ospiti!


Un'altra ricetta che farà leccare i baffi ai vostri ospiti sono i nidi di pasta al forno con crema di zucca, salsiccia e funghi: una pietanza elegante e golosa! Per prima cosa dovrete preparare la crema di zucca, facendo cuocere la zucca tagliata a pezzi in una pentola con dell'olio extra vergine di oliva, aggiungendo se necessario dell'acqua per agevolare la cottura. Regolate di sale e pepe e frullate il tutto con un mixer a immersione. A questo punto rosolate nella stessa padella dove avete cotto la zucca, cuocete i funghi in un filo d'olio con dell'aglio e conditeli con sale e pepe; a metà cottura aggiungete la salsiccia sbriciolata e cuocete.


Ora dedicatevi ai nidi di tagliatelle (o di spaghetti se preferite): lessateli in una pentola con dell'acqua abbondantemente salata. Quando le tagliatelle saranno cotte al dente, scolatele e trasferitele in una ciotola. Aggiungete i condimenti e mescolate tutto con una spatola. In una teglia ricoperta da carta forno disponete con l'aiuto di una forchetta delle tagliatelle arrotolate, cercando di emulare la forma di piccoli nidi. A questo punto su ogni nido spolverate del formaggio grattugiato e infornate in forno in modalità grill per 10 minuti per far gratinare la superficie. I vostri nidi sono pronti!


Non avete tempo di passarle in forno? Non preoccupatevi, provate questa ricetta facile e veloce: tagliatelle con panna, funghi salsiccia e zafferano.


Come fare i nidi di pasta al forno con pesce


Un'alternativa ai nidi di pasta al forno con carne possono essere i nidi di tagliatelle con salmone, una ricetta frizzante e originale. Ideale da servire in un buffet, in un pranzo da amici, avendo già le dosi preparate sarà un gioco da ragazzi! Dovrete avere delle tagliatelle, del salmone fresco, dello scalogno, dei pomodorini, della vodka e un trito di erbe aromatiche (consigliamo erba cipollina e prezzemolo).


Per prima cosa dovrete eliminare le eventuali spine del salmone e tagliarlo a dadini. Dopodiché fate rosolare dello scalogno in una padella a fuoco basso. Aumentata la fiamma quando lo scalogno sarà dorato e sfumate con della vodka. Non appena sarà evaporata del tutto, aggiungete i pomodorini, il salmone e le erbe aromatiche. Mentre il salmone cuoce, portate a bollore dell'acqua salata e tuffate dentro le tagliatelle, le quali dovranno essere scolate quando saranno al dente. Date poi forma ai vostri nidi di pasta con l'aiuto di una pinza e condite con il sughetto al salmone e pomodorini. Spolverate del pangrattato sopra e infornate in forno statico per 5 minuti a modalità grill per avere una parte croccante. Ecco fatto, i vostri nidi sono pronti!


Se non siete degli amanti del salmone potete allo stesso modo ottenere dei sughi di pesce con del merluzzo oppure con del tonno con un trito di olive nere. Sbizzarritevi con gli abbinamenti! Come secondo potreste proporre in abbinamento ai nidi di tagliatelle un delizioso merluzzo gratinato con crumble di frutta secca e timo oppure delle frittatine di verdura e julienne di crudità.


Come fare i nidi di pasta al forno con i fiori di zucca


Quando è periodo di fiori di zucca è impossibile non provare milioni di ricette per cucinare questo dono della natura! Non vedete l'ora di scoprire come preparare dei nidi di pasta al forno con i fiori di zucca? Eccovi accontentati! Provate questa ricetta: nidi di tagliatelle al forno con fiori di zucca e tartufo, un piatto semplice e veloce da realizzare ma dal respiro gourmet!


Per prepararli, fate questa lista della spesa: pasta all'uovo, fiori di zucca, scalogni, tartufo nero, burro e prezzemolo. Ora siete pronti per cucinare! Fate rosolare in una pentola gli scalogni con del burro, unite poi i fiori di zucca lavati e puliti e lasciate cuocere per qualche minuto. In un'altra pentola, lasciate cuocere a bagnomaria del prezzemolo tritato nell'olio con sale e pepe.


A questo punto lessate le tagliatelle con cottura al dente, scolatele e conditele con il sugo di fiori di zucca, scalogno e burro. Date forma ai nidi di pasta, disponeteli su una teglia rivestita da carta forno e versate sopra la salsa al prezzemolo. Spolverate sopra del formaggio grattugiato e lasciate cuocere in forno in modalità grill per qualche minuto, fino a creare una deliziosa crosticina. Dopodiché sfornate e ricoprite i vostri nidi con uno strato di tartufo grattugiato. Ecco fatto!


Un'alternativa a questa ricetta potrebbero essere dei nidi di pasta al forno con pesto, melanzane e mozzarella, una delle ricette vegetariane più buone e apprezzate insieme al nidi di pasta al forno con verdure come funghi, carciofi e formaggio, perfette per chi segue un'alimentazione priva di carne.


Come fare i nidi di rondine di pasta fresca al forno


Preparare i nidi di rondine di pasta fresca al forno non è di certo un gioco da ragazzi, ma il gusto ripagherà il tempo di esecuzione, rendendolo un piatto must del pranzo domenicale in famiglia. Tutto quello che dovrete fare è preparare una deliziosa sfoglia di pasta fresca a mano, la quale avvolgerà il gustoso ripieno dei vostri nidi, fatto con ricotta e spinaci farciti con besciamella.


Cominciate con il preparare la pasta fresca: rimboccatevi le maniche e ponete su una spianatoia della farina, fate un buco al centro e cominciate ad incorporare le uova, una alla volta, iniziando con l'aiuto di una forchetta per poi proseguire ad impastare con le mani, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Avvolgete l'impasto appena preparato nella pellicola per alimenti e lasciate riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.


Nel frattempo dedicatevi alripieno: dopo aver lavato e tagliato gli spinaci, cuoceteli in una pentola ricoperta con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio. Quando saranno cotti, regolate di sale e frullateli con un mixer a immersione. Unite alla crema di spinaci la ricotta precedentemente setacciata e mischiate il tutto con una spatola, fino a ottenere una crema densa e omogenea.


A questo punto, trascorso il tempo di riposo della pasta, tiratela con un matterello, cercando di ottenere un rettangolo dallo spessore di circa 2 mm. Dopodiché distribuite la crema di ricotta e spinaci partendo dal centro fino ai bordi della sfoglia di pasta fresca, livellando il ripieno con una cucchiaio. Spolverate del parmigiano grattugiato e bagnate poi i bordi con dell'acqua per agevolare la chiusura e arrotolate quindi l'impasto su se stesso, fino ad ottenere un rotolo. Riponete il rotolo in freezer per almeno 20 minuti.


Trascorso il tempo di riposo, affettate il rotolo ottenendo delle girelle della stessa dimensione e disponetela in una pirofila in cui avrete precedentemente spalmato sul fondo la Besciamella Classica Chef. Disponete tutte le girelle, versate sopra dell'altra besciamella, spolverate con del parmigiano e infornate in forno per 40 minuti a 180°. I vostri nidi di rondine con ricotta e spinaci sono pronti!


prossimo articolo

Benefici del cocco: tutto quello che c’è da sapere

LEGGI