Condividi

Parmalat - logo

Come fare il budino

Da gustare come delizioso dessert o per una pausa sfiziosa, il budino è il dolce al cucchiaio amato da tutti. Fatto con semplici ingredienti, divertitevi a prepararlo in casa.


In questo approfondimento vi raccontiamo come realizzarlo velocemente, utilizzando diverse modalità di preparazione. Più di altre pietanze, il budino può essere fatto seguendo diversi procedimenti e coinvolgendo ingredienti differenti: con il latte, con il latte e la panna, senza latte, con o senza uova, con o senza gelatina.


Ecco gli step da seguire per realizzare in casa un budino a regola d'arte.


Come fare il budino in casa


Fare il budino in casa è un'operazione facile e veloce. Esistono numerose varianti, sia per quanto riguarda i gusti, sia relativamente alla sua realizzazione. Solitamente per prepararlo serve un composto liquido, quale il latte e la panna fresca, lo zucchero, l'ingrediente base per aromatizzarlo (per esempio cioccolato e vaniglia) e uno o più addensanti: uova, colla di pesce o gelatina, farina o fecola di patate o maizena. L'uso di questi dipenderà dalla ricetta.


Per fare il budino fatto in casa, se la ricetta richiede l'uso della colla di pesce, iniziate da questa, che dovrà essere messa in ammollo in acqua fredda per una decina di minuti, così che si ammorbidisca. In un pentolino scaldate il latte e la Panna Fresca Chef facendo attenzione che non arrivino a bollitura.


A questo punto, solitamente, viene inserito l'ingrediente scelto per l'aromatizzazione del budino, unito direttamente nel pentolino con il latte e la Panna Fresca Chef. Nel frattempo, in una terrina montate i tuorli con lo zucchero, così da ottenere un composto liscio e spumoso. In generale, infatti, nella preparazione casalinga di questi dessert si utilizzano solo i tuorli, lasciando da parte gli albumi.


Adesso, al composto di tuorli e zucchero unite a filo, mescolando bene, il latte e la Panna Fresca Chef caldi. Dopo di che unite la farina, la fecola o la maizena setacciate, avendo cura di amalgamare il tutto bene così da scongiurare la possibilità che si formino grumi.


Nel budino, più che in altre ricette, i grumi devono essere evitati: essendo un dolce al cucchiaio, se la farina non si amalgama bene agli altri ingredienti, può capitare di trovarla in pezzi interi mentre assaggiate il vostro dolce al cucchiaio.


Una volta mescolato il tutto adeguatamente, trasferite il composto sul fuoco e fatelo andare a fiamma bassa continuando a mescolarlo. È arrivato il momento di aggiungere i fogli di gelatina strizzati. Continuate ad amalgamare il composto sino a che non risulti denso e cremoso.


A questo punto, trasferitelo in uno stampo unico da budino o in tante piccole formine monoporzione. Lasciate che si raffreddi, magari mettendo lo stampo a bagno in acqua fredda, dopo di che mettetelo in frigo, dove dovrà rimanere per almeno 4 ore.


È arrivato il momento di servire il vostro budino. Immergete lo stampo in acqua bollente per pochi secondi: questo trucchetto farà uscire il vostro dessert senza problemi, basterà dare un colpetto al fondo dello stampo. Adesso asciugatelo e capovolgetelo sul piatto da portata.


Come fare il budino al cioccolato


Il budino al cioccolato è uno dei dessert per eccellenza. Presente in tutti i menù dei ristoranti, potete realizzarlo in casa: il procedimento è semplice e veloce, per un risultato da leccarsi i baffi.


Prima di tutto sminuzzate il cioccolato, meglio se fondente, così da ottenere un budino dal sapore intenso e avvolgente. Dopo di che, mettete sul fuoco un pentolino con il latte e la Panna Fresca Chef. Quest'ultima darà una consistenza strutturata e, allo stesso tempo, soffice al vostro budino. Poco prima dell'ebollizione togliete dal fornello e aggiungete il cioccolato sminuzzato finché non si sarà sciolto del tutto.


In una terrina montate le uova con lo zucchero fin quando non risultino chiare e spumose. Quindi versate il cioccolato sciolto e amalgamate bene tutti gli ingredienti. Versate il composto in un tipico stampo da budino, fatelo raffreddare e mettetelo in frigo per almeno 4 ore.


Come anticipato, esistono numerose modalità per preparare un budino. Nel procedimento appena descritto, come addensante sono state utilizzate solo le uova. Anche l'utilizzo della Panna Fresca Chef gioca a favore della condensazione del composto. Al posto delle uova potete realizzare il budino al cioccolato utilizzando la farina e il burro.


È arrivato il momento di servire il vostro budino. Sformatelo su un bel piatto da portata e decoratelo, magari con delle fragole e la panna montata. Tagliate le fragole a fettine fine e montate la Panna da Montare in Brik Chef con le fruste elettriche, muovendovi dal basso verso l'alto secondo un'unica direzione.


Adesso mettete la panna in un sac a pochè e decorate dando sfogo alla vostra fantasia. Per esempio, potete sbuffare la panna montata sulla base del budino e mettere, in ogni incavatura, un pezzetto di fragola. Nella parte superiore del dolce, invece, potete alternare un fettina di fragola con uno sbuffo di panna montata.


Et voilà, il vostro budino è pronto per essere portato a tavola a deliziare i vostri ospiti, sia grandi che piccini, rimarranno tutti soddisfatti!


Come fare il budino alla vaniglia


Dolce e delicato, il budino alla vaniglia è il dessert ideale per concludere una cena importante. Per realizzarlo in poche e semplici mosse, iniziate mettendo i fogli di colla di pesce nell'acqua fredda ad ammorbidire per una decina di minuti. Mettete in un pentolino il latte e la Panna Fresca Chef e scaldateli a fuoco lento insieme albaccello di vaniglia inciso, che aromatizzerà il vostro budino.


Spegnete il fornello prima dell'ebollizione e togliete il baccello di vaniglia, facendo attenzione che i semi non siano nel composto di latte e Panna Fresca Chef, altrimenti procedete alla loro eliminazione. Strizzate i fogli di gelatina, che ormai saranno ammorbiditi, e uniteli, mescolando bene fino a che non saranno sciolti del tutto.


In una terrina sbattete i tuorli e lo zucchero, ottenendo una consistenza chiara e spumosa, dopo di che aggiungete il composto di latte e Panna Fresca Chef, continuando ad amalgamare.


Il preparato per il vostro budino è pronto per essere raffreddato. Mettetelo in un contenitore o in tanti stampini monoporzione e riponetelo in frigorifero per almeno 4 ore prima di servirlo.


Come decorareil vostro budino alla vaniglia? Per esempio con un po' di frutta, come uva o pesche tagliate in piccoli spicchi. Oppure, per i più golosi, versate sul budino un po' di Crema al Cioccolato Chef. Il suo sapore intenso e la sua cremosità ben si sposano con la dolcezza e la delicatezza del budino alla vaniglia, armonizzandosi in un unico e perfetto dessert.


E se volete preparare una variante del budino alla vaniglia, realizzate il budino di settembre. Questa ricetta vede protagonista l'uva, accompagnata dal baccello di vaniglia, la gelatina, il latte, lo zucchero e la Panna da Montare Chef. Semplice e veloce da preparare, il budino di settembre è l'ideale in autunno, quando l'uva è il frutto di stagione per eccellenza.


Come fare il budino senza latte


Siete intolleranti al lattosio? Nessun problema, potete comunque realizzare il budino senza latte e latticini. Utilizzate le bevande di frutti e di semi: bevanda di soia, di riso, di mandorle, di cocco. Vi proponiamo le ricette del budino al cioccolato e del budino alla vaniglia senza lattosio e senza glutine, ottimi anche per la pausa sfiziosa di chi segue la dieta, essendo leggeri e poco calorici.


Per realizzare il budino al cioccolato senza latte, mettete in una pentola lo zucchero e l'amido di mais e il cacao setacciati. Adesso portatela sul fuoco e aggiungete, piano piano, il latte di cocco, mescolando facendo attenzione a non creare grumi nel composto. Portate il tutto a ebollizione, dopo di che continuate la cottura per altri 5 minuti, in modo tale che il composto si addensi.


Adesso spegnete il fuoco e fate raffreddare il preparato per il budino, successivamente versatelo negli stampini monoporzione o in uno stampo unico e mettete in frigo per almeno 5 ore. Quando sarà il momento di gustarlo, sformate il budino al cioccolato senza latte su un piatto da portata e servitelo con qualche accortezza decorativa, dando sfogo alla vostra fantasia.

Per fare il budino alla vaniglia senza latte utilizzate la bevanda di soia o di riso. Prima di tutto, mettete i fogli di gelatina a mollo in acqua fredda per una decina di minuti. In un pentolino setacciate la maizena e la vanillina, unite lo zucchero e, trasferendolo sul fornello, aggiungete il latte di soia o di riso continuando a mescolare.


Raggiungete l'ebollizione, unite i fogli di gelatina ben strizzati e continuate la cottura finché non si siano sciolti e il composto non si sia addensato. Trasferitelo in uno stampo o in tanti piccoli stampi monoporzione e, una volta raffreddato, in frigo. Dopo 4-5 ore il vostro budino alla vaniglia senza latte è pronto per essere gustato in tutta la sua delicatezza.


Come fare il budino bicolore


Il budino bicolore è un dessert raffinato che unisce il sapore avvolgente del cioccolato con quello delicato della vaniglia, creando un contrasto cromatico piacevole che arricchisce il dolce al cucchiaio.


Per fare il budino bicolore, dovrete preparare il composto per il budino alla vaniglia e quello per il budino al cioccolato. Una volta realizzata la preparazione del budino alla vaniglia, riempite gli stampini monoporzione a metà e riponeteli in frigorifero a raffreddare. Passate, così, alla preparazione del budino al cioccolato. Una volta pronto, fatelo raffreddare, e versatelo negli stampini sopra allo strato di budino alla vaniglia. Rimettete i vostri budini in frigo per almeno 2 ore.


È arrivato il momento del dessert: togliete i vostri budini bicolore dal frigo, bagnate il fondo degli stampi in acqua calda così da facilitare la loro fuoriuscita senza problemi, e, girando i piccoli contenitori, disponeteli sul piattino che avete scelto per la presentazione del vostro dolcetto.


Per decorare, sbuffate sulla parte superiore un po' di Panna Montata Spray Chef. In aggiunta, spolverate del cacao o mettete qualche scaglia di cioccolato qua e là, sia sopra il budino che sul piatto, per mantenere e rinforzare quello straordinario contrasto cromatico del budino bicolore. Oppure, aggiungete qualche frutto, come fragole e anche lamponi.


Adesso portate in tavola i vostri budini, servendo a ciascun invitato il proprio: ne rimarranno stupiti e soddisfatti.


prossimo articolo

Come fare le polpette

LEGGI