Condividi

Parmalat - logo

Come fare la crostata

È il dolce per eccellenza: stiamo parlando della crostata. Semplice e genuina, è perfetta per ogni situazione.


Realizzata con l'immancabile pasta frolla, fatta di sola farina, uova, zucchero e burro, vi basterà combinare questi ingredienti seguendo dei minimi accorgimenti per creare crostate perfette dal gusto eccezionale.


In questo articolo scoprirete come fare la crostata realizzando la pasta frolla anche senza burro, ottenendo un impasto ancora più tenero e morbido.


Cosa aspettate? Continuate a leggere e seguite tutti i nostri consigli per preparare le crostate più buone, nonché le ricette delle principali varianti: alla marmellata, al cioccolato e con la ricotta.


Come fare la pasta frolla per crostata


La crostata è uno dei dolci più amati per la sua semplicità e gustosità. Con marmellata, ricotta, crema e cioccolato, è l'ideale per colazione, come una sfiziosa merenda o da proporre come dessert a fine pasto. L'impasto della crostata, la pasta frolla, potete acquistarlo già pronto al supermercato oppure farlo direttamente in casa con farina, burro, uova e zucchero.


Su un piano da lavoro mettete la farina, che dovrà essere disposta a fontana. Al centro unite il burro in pezzi, magari ammorbidito un po' a temperatura ambiente per favorire la lavorazione dell'impasto, lo zucchero, i tuorli e un pizzico di sale. Lavorate l'impasto fino a farlo diventare un amalgama uniforme e levigato. Adesso avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigo per circa 1 ora.


Trascorso il tempo necessario, riprendete l'impasto, stendetelo con l'aiuto di un matterello e trasferitelo su uno stampo imburrato o coperto da carta forno, dopo di che bucherellatene il fondo con una forchetta. Non dimenticatevi di lasciare una parte di impasto che utilizzerete per realizzare le striscioline di pasta frolla da mettere a rete sulla superficie della crostata.


La pasta frolla è pronta per accogliere i condimenti che preferite prima di essere infornata. Marmellata, cioccolato, ricotta, una volta versate e ben livellate, dalla pasta frolla avanzata, recuperate le striscioline per decorare la vostra crostata e disponetele a rete lungo tutto il composto. Infornate a 180° per una mezz'ora.


Come fare la crostata morbida


La crostata morbida è realizzata con un impasto diverso dalla pasta frolla. A differenza di questa, infatti, la pasta morbida rimane tenera e soffice anche dopo la cottura. Solitamente la base della crostata morbida è adatta a accogliere farce fredde, come mousse, panna cotta, tiramisù. Inoltre, ben si presta a decorazioni di frutta.


Per preparare la crostata morbida avrete bisogno di una terrina dove monterete, con l'aiuto di fruste elettriche, zucchero e uova. Una volta ottenuto un composto chiaro e spumoso, incorporate burro fuso a temperatura ambiente continuando a lavorare finché tutti gli ingredienti non risultino amalgamati perfettamente.


È arrivato il momento di aggiungere la farina e il lievito setacciati. Continuate ad amalgamare con le fruste elettriche, ma impostate una velocità inferiore. Ottenuto un composto liscio e omogeneo, trasferitelo in uno stampo imburrato e infarinato. Per la crostata morbida, meglio utilizzare lo stampo furbo, ovvero basso e senza cerniera, caratterizzato da una scanalatura lungo i bordi del fondo. Livellate bene la base con il dorso di un cucchiaio e infornate a 180° per una ventina di minuti. Verificate la cottura con uno stecchino, quindi lasciatela raffreddare. Adesso è pronta per essere farcita.


Se volete cucinare la crostata con panna cotta con l'impasto morbido, una volta realizzata la base, preparate la panna cotta. Fate bollire la Panna Fresca Chef con il latte, lo zucchero e i semi di vaniglia, poi spegnete il fuoco e aggiungete la gelatina in fogli, che avevate precedentemente fatto ammorbidire in acqua per una decina di minuti.


Lasciate intiepidire la panna cotta e versatela sul fondo della crostata fredda, poi trasferitela in frigo per 3-4 ore per farla addensare.


Nel frattempo, prendete delle fragole e preparate una salsa: tagliatele a pezzetti molto piccoli e amalgamatele con del succo di limone e dello zucchero, poi trasferitele in un pentolino e fatele scaldare sino a raggiungere una consistenza cremosa e densa.


Una volta rappresa la panna cotta, distribuite la salsa di fragole sulla superficie della crostata, poi decoratela con pezzi di fragole. Conservatela in frigo fino al momento di servirla.


Come fare la crostata senza burro


La crostata può essere realizzata anche senza burro. Questo, che è utilizzato per rendere soffici gli impasti e per potenziare il gusto dei dolci, può essere sostituito dalla panna, più leggera e delicata. La Panna Fresca Chef assicurerà una pasta frolla morbida e tenera anche senza l'utilizzo del burro.


Per fare la crostata senza burro, in una terrina mettete le uova, l’olio di semi, lo zucchero e la Panna Fresca Chef e amalgamate bene il tutto. Dunque aggiungete la farina e il lievito setacciati e lavorate il composto per creare un impasto omogeneo e compatto. Avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigorifero per almeno 1 ora.


Per aromatizzare la vostra pasta frolla senza burro potete aggiungere scorza di limone o vanillina al vostro impasto. Da ora in poi il procedimento è lo stesso. Togliete dal frigo l'impasto e stendetelo, dopo di che trasferitelo in uno stampo e rimuovete le parti in eccesso, con le quali creerete le striscioline da mettere a decorazione.


Farcite la crostata a vostro piacimento, ornatela con le striscioline di pasta frolla e infornatela a 180° per 30-40 minuti. Et voilà, la vostra crostata senza burro è pronta per essere assaggiata: friabile e tenera, un successo assicurato.


Come fare la crostata perfetta


La crostata è un dolce semplice e genuino, adatta a tutte le situazioni perché amata da tutti. Ma come realizzarla in modo perfetto? Ecco i nostri consigli.



  • Ingredienti: per realizzare una pasta frolla perfetta, presupposto essenziale per la preparazione di una crostata da leccarsi i baffi, gli ingredienti della crostata non devono essere disposti casualmente sul piano di lavoro; prima di tutto si dispone la farina a fontana e, nel suo centro, si mettono burro, che deve essere freddo di frigorifero, zucchero e tuorli in questa specifica sequenza.

  • Lavorazione: è importante che l'impasto diventi totalmente liscio e privo di grumi. Inoltre, è bene che la fase di lavorazione sia veloce, cosicché il burro non si scaldi eccessivamente con il calore delle mani, premessa questa per la buona riuscita della crostata.

  • Riposo: ottenuto un impasto omogeneo, questo dovrà essere avvolto nella pellicola e lasciato raffreddare in frigorifero per almeno 1 ora.

  • Prima della cottura: una volta steso, disponete l'impasto su una teglia. Prima di cuocerlo, bucherellate il fondo per evitare che si formino bolle d’aria durante la cottura.

  • Farcia: deve avere una consistenza quanto più cremosa, non deve, cioè, essere né troppo solida, né liquida. Inoltre, per creare una crostata perfetta, è necessario che tutti gli ingredienti, compresa la farcia, siano di ottima qualità, così che possa essere garantita anche la sua genuinità.

  • Cottura: la crostata perfetta è cotta a 180° per circa 30 minuti.

  • Sformare: per evitare di romperla, sformate la crostata solo una volta che si è raffreddata.


Come fare la crostata di marmellata


La crostata alla marmellata è una delle torte classiche della tradizione italiana. Ideale per la colazione, è perfetta per concedersi una pausa sfiziosa nel pomeriggio o da proporre come dessert per una cena tra amici.


Marmellata di albicocche, pesche, frutti di bosco, more, lamponi, ciliege, fragole, fichi: sono queste le marmellate più utilizzate per realizzare le crostate più buone. Meglio se fatta in casa con frutta fresca, così da garantire maggiore genuinità al vostro dolce, è importante che la marmellata utilizzata non sian troppo liquida, così da assicurare la giusta consistenza al dolce.


Per preparare la crostata di marmellata iniziate dalla pasta frolla, da realizzare secondo la ricetta base sopra descritta. A questa potete apportare delle modifiche per aromatizzarla in base ai vostri gusti. Per esempio potete aggiungere la scorza di limone o di arancio nell'impasto, nonché la vaniglia o la vanillina.


Una volta preparato l'impasto e fatto riposare per almeno 1 ora nel frigo, stendetelo con un matterello, portandolo allo spessore di circa 5 mm. Dopo di che, rivestite il fondo e i bordi di uno stampo antiaderente da crostata. Rimuovete la pasta frolla in eccesso passando sui bordi del contenitore con il matterello e impastatela di nuovo.


Con una forchetta bucherellate il fondo dell'impasto dentro allo stampo e riempite con la marmellata fino ai bordi, livellando per avere uno strato uniforme. Adesso prendete la pasta frolla avanzata e stendetela, portandola nuovamente a uno spessore di 5 mm. Con una rotella dentellata ricavate delle striscioline con una larghezza di circa 1 cm e posizionatele sulla crostata, distanziate regolarmente, formando una griglia.


Infornate a 180° per 30-40 minuti. Una volta sfornata, fatela raffreddare prima di servirla. Se volete proporla come dessert, potete servirla con una spolverata di zucchero a velo su un piattino e uno sbuffo di Panna Montata Spray Chef.


Come fare la crostata al cioccolato


La scelta giusta per i palati più golosi: è la crostata al cioccolato. Perfetta a colazione, è l'ideale per una merenda sfiziosa. Amata da grandi e piccini, farla è semplicissimo, in vostro aiuto arriva Chef. La Crema al Cioccolato Chef è perfetta come farcia della vostra crostata.


Una volta stesa la pasta frolla, disponetela su uno stampo imburrato, rimuovendo l'impasto in eccesso che vi servirà per creare le tipiche striscioline a decorazione del dolce. Bucherellate il fondo con una forchetta e versate la Crema al Cioccolato Chef, livellandola con un coltello o una spatola. Se vi sembra troppo soda, potete “allungarla” aggiungendo un po' di Panna Fresca Chef prima di metterla sulla crostata.


Stendete nuovamente la pasta frolla avanzata e recuperate delle striscioline della larghezza di circa 1 cm da disporre a rete lungo la crostata. Adesso trasferitela in forno caldo a 180° per circa 30 minuti, poi sfornate e lasciate raffreddare. La vostra crostata al cioccolato è pronta per essere gustata. Per gli amanti del cioccolato, provate a aggiungere il cacao amaro in polvere all'impasto della pasta frolla, il procedimento rimane invariato: ne rimarrete letteralmente entusiasti.


Come fare la crostata con la ricotta


Tra tutte, la crostata con la ricotta è quella più prelibata e che si presta a numerose varianti. Una volta preparata la pasta frolla, dedicatevi alla realizzazione della farcia. Prendete la ricotta, va bene sia quella di pecora che di mucca che mista, e lavoratela con lo zucchero a velo e la Panna Fresca Chef e l'uovo.


Per rendere la vostra farcia più morbida e spumosa, provate a lavorare tutti gli ingredienti dopo aver montato la panna: per farlo, potrete utilizzare sia la Panna Fresca Chef che la Panna da Montare in Brik Chef. Inoltre, potete anche aromatizzare la vostra farcia di ricotta, aggiungendo succo di limone o arancia, cannella, vaniglia, o liquori, come l'alchermes o il Marsala.


Per renderla ancora più gustosa, unite qualche goccia di cioccolato o l'uvetta. Oppure, provate a amalgamare la farcia semplice di ricotta, Panna Fresca Chef, uova e zucchero a velo con la Crema Pasticcera Chef: vi regalerà una crostata gustosissima, perfetta come dessert di una cena speciale. Oppure, una volta pronta la farcia e disposta sulla pasta frolla, prima di infornarla, create uno strato di Crema al Cioccolato Chef o di marmellata: si creerà un contrasto di sapori incredibile, capace di stupire tutti i vostri ospiti, sia grandi che piccini.


Una volta pronta, mettete la vostra crostata in forno preriscaldato a 180° per una mezz'ora. Una volta fredda, servitela. Sempliceno?


prossimo articolo

Come fare le polpette

LEGGI