Condividi

Tiramisù alle pesche

Ingredienti


550 ml di Succo Santàl alla Pesca


130 ml di panna da montare


45 g di zucchero semolato


30 g di amido di mais


150 ml di acqua naturale


200 g di biscotti tipo pavesini


Foglioline di menta per decorare


Per 4-6 persone


Tempo di preparazione


20 min + 2 h di riposo in frigo


Procedimento


Il tiramisù alle pesche è un dessert al cucchiaio delicato, fresco e leggero, senza mascarpone e uova, adatto quindi anche a chi preferisce un dolce che non abbia questi due ingredienti della ricetta classica.


Preparato con il succo di pesca, è perfetto per le feste di compleanno dei bambini*, ma anche da servire in un buffet di dolci o dopo un pranzo domenicale.


Ricca di gusto, rimineralizzante e antiossidante, la pesca è utile in estate per dissetarsi e reintegrare i liquidi persi e le sostanze preziose.


Scopri come utilizzarla per preparare un goloso tiramisù alle pesche!


Per realizzare la crema del tiramisù, metti in un pentolino l’amido di mais, lo zucchero, l’acqua e 150 ml di succo di pesca e mescola per bene, poi passa il contenitore sul fuoco e fai cuocere a fiamma media.


Fai addensare il composto per qualche minuto, poi trasferiscilo in una ciotola, copri con una pellicola e lascia raffreddare, poi trasferisci in frigo per un paio di ore.


Trascorso questo tempo, monta la panna, estrai la crema dal frigorifero e incorpora poco per volta la crema fredda.


Ora non ti resta altro da fare che montare il dolce. In un piatto fondo metti i restanti 400 ml di succo di pesca, mentre in una teglia rettangolare stendi uno primo strato sottile di crema.


Bagna velocemente i biscotti di tipo pavesini nel succo di pesca e forma uno strato nella teglia rettangolare, poi stendi un altro strato di crema, livellando bene con il cucchiaio.


Fai un ultimo strato di biscotti imbevuti e sopra aggiungi anche l’ultimo di crema. Livella bene e decora con qualche fogliolina di menta.


Conserva in frigo fino al momento di servire. Bastano solo due ore e il tuo tiramisù è pronto da gustare!


Curiosità


Il tiramisù alle pesche è una delle tante varianti alla frutta del famoso dolce al cucchiaio. La particolarità di questo tiramisù, oltre alla presenza delle pesche, è l'assenza delle uova e del mascarpone nella crema. Non dover separare tuorli e albumi per montarli separatamente, e poi unirli successivamente, rende questa ricetta ancora più facile da preparare!


Come il tiramisù all'ananas, all'arancia o ai frutti di bosco, anche il tiramisù alle pesche è ideale da portare in tavola come dessert in estate, grazie al suo sapore fresco e leggero.


Per renderlo ancora più goloso, si possono aggiungere delle pesche sciroppate, ben scolate e tagliate a pezzetti, tra uno strato e l'altro di biscotti e crema. Le pesche sciroppate possono essere utilizzate anche per guarnire la superficie del dolce. In alternativa, si possono usare anche delle fette di pesche fresche tagliate sottilmente (le pesche noci sono il tipo ideale per essere impiegate in questa ricetta).


Per una nota più aromatica, potete sostituire due cucchiai dello zucchero semolato con due cucchiai di zucchero di canna integrale.


Per preparare una versione più elegante del tiramisù alle pesche, puoi montare il dolce in delle coppettine da dessert o in dei bicchieri, anziché in una pirofila. Procedi come al solito, alternando strati di crema a biscotti inzuppati nel succo di pesca, terminando con uno strato di crema.

Anche in questo caso, puoi decorare le tue monoporzioni con alcune foglioline di menta, oppure con qualche cubetto o delle fettine di pesca sottili.


*superiori ai 3 anni


Ingredienti


550 ml di Succo Santàl alla Pesca


130 ml di panna da montare


45 g di zucchero semolato


30 g di amido di mais


150 ml di acqua naturale


200 g di biscotti tipo pavesini


Foglioline di menta per decorare


Per 4-6 persone


Tempo di preparazione


20 min + 2 h di riposo in frigo


Procedimento


Il tiramisù alle pesche è un dessert al cucchiaio delicato, fresco e leggero, senza mascarpone e uova, adatto quindi anche a chi preferisce un dolce che non abbia questi due ingredienti della ricetta classica.


Preparato con il succo di pesca, è perfetto per le feste di compleanno dei bambini*, ma anche da servire in un buffet di dolci o dopo un pranzo domenicale.


Ricca di gusto, rimineralizzante e antiossidante, la pesca è utile in estate per dissetarsi e reintegrare i liquidi persi e le sostanze preziose.


Scopri come utilizzarla per preparare un goloso tiramisù alle pesche!


Per realizzare la crema del tiramisù, metti in un pentolino l’amido di mais, lo zucchero, l’acqua e 150 ml di succo di pesca e mescola per bene, poi passa il contenitore sul fuoco e fai cuocere a fiamma media.


Fai addensare il composto per qualche minuto, poi trasferiscilo in una ciotola, copri con una pellicola e lascia raffreddare, poi trasferisci in frigo per un paio di ore.


Trascorso questo tempo, monta la panna, estrai la crema dal frigorifero e incorpora poco per volta la crema fredda.


Ora non ti resta altro da fare che montare il dolce. In un piatto fondo metti i restanti 400 ml di succo di pesca, mentre in una teglia rettangolare stendi uno primo strato sottile di crema.


Bagna velocemente i biscotti di tipo pavesini nel succo di pesca e forma uno strato nella teglia rettangolare, poi stendi un altro strato di crema, livellando bene con il cucchiaio.


Fai un ultimo strato di biscotti imbevuti e sopra aggiungi anche l’ultimo di crema. Livella bene e decora con qualche fogliolina di menta.


Conserva in frigo fino al momento di servire. Bastano solo due ore e il tuo tiramisù è pronto da gustare!


Curiosità


Il tiramisù alle pesche è una delle tante varianti alla frutta del famoso dolce al cucchiaio. La particolarità di questo tiramisù, oltre alla presenza delle pesche, è l'assenza delle uova e del mascarpone nella crema. Non dover separare tuorli e albumi per montarli separatamente, e poi unirli successivamente, rende questa ricetta ancora più facile da preparare!


Come il tiramisù all'ananas, all'arancia o ai frutti di bosco, anche il tiramisù alle pesche è ideale da portare in tavola come dessert in estate, grazie al suo sapore fresco e leggero.


Per renderlo ancora più goloso, si possono aggiungere delle pesche sciroppate, ben scolate e tagliate a pezzetti, tra uno strato e l'altro di biscotti e crema. Le pesche sciroppate possono essere utilizzate anche per guarnire la superficie del dolce. In alternativa, si possono usare anche delle fette di pesche fresche tagliate sottilmente (le pesche noci sono il tipo ideale per essere impiegate in questa ricetta).


Per una nota più aromatica, potete sostituire due cucchiai dello zucchero semolato con due cucchiai di zucchero di canna integrale.


Per preparare una versione più elegante del tiramisù alle pesche, puoi montare il dolce in delle coppettine da dessert o in dei bicchieri, anziché in una pirofila. Procedi come al solito, alternando strati di crema a biscotti inzuppati nel succo di pesca, terminando con uno strato di crema.

Anche in questo caso, puoi decorare le tue monoporzioni con alcune foglioline di menta, oppure con qualche cubetto o delle fettine di pesca sottili.


*superiori ai 3 anni


un sapore fatto di...

Pesca

La sua pelle morbida, il suo gusto dolce, il suo succo dissetante. Come puoi resistere al suo fascino?

Scopri di più
Pesca

un sapore fatto di ...

Pesca

Pesca

La sua pelle morbida, il suo gusto dolce, il suo succo dissetante. Come puoi resistere al suo fascino?

Scopri di più