Condividi

Latte fritto - Parmalat

preparazione
Preparazione: 30 min Cottura: 30 min + tempo di riposo

Difficoltà
Facile

zucchero di canna 80 gr

Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile 500 ml

Amido di mais 50 gr

Tuorli 4 tuorli

Limone 1/2 limone

Pangrattato 150 gr

Vedi tutti gli ingredienti
Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile

Il latte Zymil  Alto Pastorizzato Bio Buono Digeri...

Scopri il prodotto
Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile

preparazione
Preparazione: 30 min Cottura: 30 min + tempo di riposo

Difficoltà
Facile

ingredienti

zucchero di canna 80 gr

Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile 500 ml

Amido di mais 50 gr

Tuorli 4 tuorli

Limone 1/2 limone

Pangrattato 150 gr

Vedi tutti gli ingredienti
Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile

Il latte Zymil  Alto Pastorizzato Bio Buono Digeri...

Scopri il prodotto
Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile

Il latte fritto è un dolce di origine spagnola che si è diffuso in Italia con varianti diverse per ogni regione. Si tratta di un dolce particolare, molto gustoso e semplice da realizzare.

Ad essere fritto in realtà non è il latte in sé, ma quella crema di latte che si ottiene dall'impasto tra latte, zucchero, amido di mais e uova. Il composto ottenuto, una volta raffreddato, viene quindi impanato e poi fritto.

L'innovazione in questa ricetta è costituita dall'utilizzo del Latte Zymil Alto Pastorizzato Bio Buono Digeribile che permette anche a chi ha delle intolleranze alimentari, come quella al lattosio, di poter gustare il dolce con tranquillità e, soprattutto, senza privazioni!

Una vera leccornia adatta anche a chi è attento all'alimentazione, ma vuole concedersi una pausa sfiziosa.

Ogni tanto si può fare, non temete! Siete pronti?


Preparazione

Preparazione: 30 min Cottura: 30 min + tempo di riposo
totali

Versate 250 ml di latte in una terrina insieme allo zucchero e all'amido. Fate sciogliere bene gli ingredienti in polvere, mescolando per evitare la formazione di grumi e cercando di ottenere un composto omogeneo.

Sbattete quindi 4 tuorli d’uovo e uniteli al latte. Il vostro preparato dovrebbe risultare fluido e spumoso.

Versate gli altri 250 ml di latte in un pentolino e portate a bollore insieme alla buccia di mezzo limone.

Fate intiepidire, togliete la buccia e versate il latte nel composto di latte e uova. Rimettete sul fuoco a fiamma bassa e mescolate fino a ottenere un composto denso. A questo punto, spegnete e mescolate energicamente con un cucchiaio di legno, lontani dalla fonte di calore.

Versate tutto in una teglia ricoperta di carta da forno e livellate. Lasciate raffreddare in frigo per tre ore coprendo la teglia con la pellicola.

Quando il composto sarà ben freddo, capovolgetelo e tagliatelo in quadrati con uno spessore di 5 cm per lato.

Passate i quadrati prima nelle uova sbattute, in particolare negli albumi, quindi nel pangrattato e friggeteli in olio bollente per qualche minuto per lato. Per levare l’olio in eccesso tamponate i dolci con della carta assorbente.

Appena saranno freddi, cospargeteli di miele, aggiungete qualche rondella di banana e gustateli!

Curiosità

Tra i dolci con il latte, la ricetta che vi proponiamo è quella di un dolce delizioso e veloce da realizzare, indicato per una golosa colazione. Il latte fritto è tipico della tradizione spagnola, ma poi è stato riprodotto nelle sue varie versioni in Italia e, in particolare, in Liguria.

Il procedimento è simile a quello delle classiche frittelle, ma quello che cambia è che il latte è l’ingrediente principale. Invece del latte pastorizzato, per esempio, potete utilizzare il Latte Zymil Buono Digeribile, che, essendo senza lattosio, è facilmente digeribile e lo zucchero semolato al posto di quello di canna.

Potete cambiare la forma dei vostri golosi bocconcini, creando dei rombi o dando loro una forma rettangolare.

Per insaporire il latte, potete mettere anche la buccia grattugiata di limone e, se volete un’alternativa alla scorza di limone, potete aromatizzare il vostro composto con una stecca di cannella e, dopo la cottura, spolverare dello zucchero a velo o della cannella in polvere.

Per quanto riguarda il momento della frittura, accertatevi che l’olio caldo in padella raggiunga i 170° circa per friggere adeguatamente i dolci.


al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!


Scopri di più

al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!

Scopri di più