Condividi

Mousse al cioccolato bianco - Parmalat

preparazione
Preparazione: 15 min Cottura: 10 min + riposo

Difficoltà
Facile

Cioccolato bianco 200 gr

Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile 100 ml

Panna fresca Zymil 100 ml

baccello di vaniglia 1 baccello

Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile

Zymil Buono Digeribile è il latte con l'1% di gras...

Scopri il prodotto
Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile

preparazione
Preparazione: 15 min Cottura: 10 min + riposo

Difficoltà
Facile

ingredienti

Cioccolato bianco 200 gr

Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile 100 ml

Panna fresca Zymil 100 ml

baccello di vaniglia 1 baccello

Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile

Zymil Buono Digeribile è il latte con l'1% di gras...

Scopri il prodotto
Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile

Per una pausa golosa e piena di dolcezza, non c'è nulla di meglio che concedersi una buona mousse. Tra i dessert al cucchiaio più amati e apprezzati, noi vi proponiamo una versione delicata e squisita al cioccolato bianco!

Si tratta di una preparazione dal sapore leggero che si realizza in pochi minuti e con soli quattro ingredienti: latte e panna Zymil, cioccolato bianco e vaniglia. Se siete intolleranti al lattosio non preoccupatevi! In commercio esiste il cioccolato bianco senza lattosio, e lo potete reperire in negozi che trattano alimentazione bio e vegana: anche chi soffre di intolleranza potrà gustarsi il vostro goloso dessert senza fare dolorose rinunce!

Resterete conquistati dal sapore di questo dolce che potrete gustare nella versione semplice oppure arricchendolo con aromi e altri ingredienti a vostro piacimento.

Che ne direste di una deliziosa mousse allo yogurt e passion fruit? O di quella all'anguria e cannella? Di varanti ne esistono davvero tante, e ognuna di esse saprà rendere speciale il momento del dessert. Utilizzate i prodotti Zymil per non avere più limiti e restrizioni nella creazione dei vostri dolci!

La mousse al cioccolato biancosenza lattosio che vi proponiamo di seguito è un'alternativa più che valida a quella classica al cioccolato al latte o fondente; il cioccolato bianco, non avendo al suo interno polveri di cacao, ha una consistenza ancora più cremosa e avvolgente, perfetta per preparazioni come questa.

Per rendere il dolce più raffinato, accostate alla mousse dei frutti di bosco e delle foglioline di menta: faranno risaltare i colori e deliziare anche gli occhi!


Preparazione

Preparazione: 15 min Cottura: 10 min + riposo
totali

Per iniziare la preparazione della vostra mousse al cioccolato bianco, tagliate il cioccolato bianco in pezzetti e mettete a scaldare il latte in un pentolino.

Quando il lattegiunge a bollore, spegnete il fuoco e versatelo sul cioccolato mescolando lentamente fino a scioglierlo completamente. Più piccoli saranno i pezzetti di cioccolato, più velocemente si scioglieranno a contatto con il latte bollente, facendo sì che questo non perda la sua temperatura mentre mescolate.

Mettete per un attimo da parte il cioccolato e continuiamo col procedimento. Incidete il baccello e unite i semi di vaniglia alla panna ben fredda.

Montate la panna e incorporatela delicatamente al composto di cioccolato e latte.

Amalgamate il tutto con movimenti lenti, mescolando dal basso verso l'alto per far sì che la crema non si smonti, fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Versate il tutto in coppettine o bicchierini monoporzione, quindi trasferitelo in frigorifero e lasciatelo riposare 20 minuti. Se volete, potete decorare con scaglie di cioccolato bianco o, per creare un contrasto, di cioccolato fondente (se preferite il cioccolato al latte optate per quello senza lattosio, così da mantenere la ricetta adatta anche agli intolleranti)

La vostra mousse al cioccolato bianco è pronta per essere gustata!

Curiosità

Il termine francese mousse significa "schiuma" e quindi, associato ad una preparazione (in questo caso di pasticceria) indica qualcosa di soffice e spumoso, consistenza che si ottiene unendo al composto dell'albume d'uovo o della panna montati che, a loro volta, incamerano aria e rendono questa trasformazione possibile.

La sua origine è proprio francese, e la sua creazione è da attribuire all'abilità di Mastro Menon, un cuoco della borghesia parigina che, a quanto si racconta, dovette porre rimedio ad un errore di un suo apprendista, creando così uno dei dolci più amati e versatili che conosciamo!

Il suo consumo avveniva prevalentemente tra le classi privilegiate, poiché queste erano le uniche che potessero permettersi un metodo di refrigerazione (per esempio, una ghiacciaia); in seguito, con l'avvento di metodi di raffreddamento più moderni, tra i quali il frigorifero, questo dessert poté essere gustato anche dalle classi popolari, visto che la sua preparazione e riuscita dipendevano dalla presenza di basse temperature per ottenere la consistenza corretta.

Se volete provare qualcosa di nuovo, potete preparare delle mousse salate, ideali per riempire degli sfiziosi vol-au-vent per i vostri aperitivi! Procuratevi del formaggio spalmabile e ad esso unite l'ingrediente che più vi piace: tonno, capperi, salmone, mortadella, prosciutto, olive!

La mousse può anche diventare il perfetto contorno per insaporire e rendere più accattivanti anche i secondi più semplici; potete utilizzare dei legumi, come ad esempio dei ceci, e creare un hummus cremoso e spumoso che renderà il vostro piatto molto più bilanciato.

La mousse è un metodo di preparazione davvero versatile: che sia dolce o salata, che sia per aperitivo o dessert, rende tutto più goloso ed elegante!


al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!


Scopri di più

al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!

Scopri di più