Condividi

Pasta con crema di zucchine e mazzancolle - Parmalat

preparazione
Preparazione: 25 min Cottura: 25 min

Difficoltà
Media

Pasta 400 gr

Latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile 100 ml

Mazzancolle 30 code di mazzancolle

Zucchine 4 zucchine

Scalogno 1 scalogno

Prezzemolo

Vedi tutti gli ingredienti

Pasta con crema di zucchine e mazzancolle

Latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile

Zymil Magro digeribile è il latte senza grassi, mi...

Scopri il prodotto
Latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile

Pasta con crema di zucchine e mazzancolle

preparazione
Preparazione: 25 min Cottura: 25 min

Difficoltà
Media

ingredienti

Pasta 400 gr

Latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile 100 ml

Mazzancolle 30 code di mazzancolle

Zucchine 4 zucchine

Scalogno 1 scalogno

Prezzemolo

Vedi tutti gli ingredienti
Latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile

Zymil Magro digeribile è il latte senza grassi, mi...

Scopri il prodotto
Latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile

Quante volte avete pensato di fare un primo piatto di pesce ma vi siete fermati credendo che fosse difficile da preparare o che ci volesse troppo tempo?

Se avete voglia di un primo di pesce veloce da preparare, la pasta con crema di zucchine e mazzancolle è la ricetta che fa per voi! Dato che, spesso, uno degli scogli è considerata la pulizia del pesce, vi assicuriamo che sarà molto semplice sgusciare le mazzancolle e che, da questo momento in poi, non sarà più un problema!

Questo primo piatto, infatti, è molto semplice da preparare ed è perfetto per chi non vuole appesantirsi senza però rinunciare al gusto di un pranzo originale e sfizioso!

Grazie all’aiuto prezioso del latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile, la consistenza della crema di zucchine risulterà più gustosa ma anche più digeribile, soprattutto per chi ha delle intolleranze al lattosio e non vuole rinunciare a gustare dei piatti deliziosi e con un’alta digeribilità.

La leggerezza del latte, la genuinità delle zucchine e il mare rappresentato dalle mazzancolle renderanno questa ricetta un primo piatto che rientrerà nelle abitudini dei vostri pranzi in famiglia e tra amici!

Se preferite, mettete dei guanti per maneggiare il pesce, in caso contrario, rimboccatevi solo le maniche e iniziamo! Questa ottima ricetta semplice e veloce da realizzare non vi deluderà!


Preparazione

Preparazione: 25 min Cottura: 25 min
totali

Iniziate la ricetta con la preparazione della crema di zucchine.

Tagliate le zucchine a pezzetti o rondelle molto sottili e mettetele a rosolare in un tegame con un filo di olio extra vergine di oliva, lo scalogno tagliato a fettine (potete mettere anche l’aglio), prezzemolo, un pizzico di sale e mezzo bicchiere di latte.

Fate cuocere a coperchio chiuso per 15-20 minuti circa e infine trasferite tutto il condimento in un frullatore a immersione. Frullate fino a ottenere una crema liscia e omogenea.

Intanto mettete sul fuoco la pentola con l'acqua e cuocetevi la pasta, ricordando di scenderla al dente per mantecarla successivamente con la pasta.

Quindi lavate le mazzancolle e incidetele lungo il dorso con una forbice.

In un tegame mettete la crema di zucchine preparata precedentemente, aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta che vi servirà ad ottenere una consistenza finale più cremosa e unitevi la pasta scolata al dente insieme alle mazzancolle crude.

Mantecate a fuoco vivo per circa 3 minuti e servite con una spolverata di prezzemolo tritato!

Curiosità

Le mazzancolle, come tutti i crostacei, sono gli ingredienti che fanno la differenza nella preparazione di prelibati sughetti di mare con cui condire i più disparati piatti di pasta. Per esempio, oltre alla ricetta che vi abbiamo proposto, potete preparare tanti altri primi, come gli spaghetti con pesto di mazzancolle e agrumi o abbinare dei legumi, come fave o fagioli. Potete anche abbinare i crostacei a una pasta fresca, creando dei veri e propri ravioloni con il ripieno di mazzancolle, conditi con una crema di zucchine e, se lo gradite, spolverare in superficie delle mandorle tostate.

Ricordate che in alternativa alle mazzancolle, potreste utilizzare altre tipologie di pesce, come le vongole, gli scampi o i gamberi freschi (vanno bene anche quelli congelati).

Spesso, un occhio inesperto tende a confondere i gamberi con le mazzancolle, in realtà una delle differenze sta nel colore. Il colore delle mazzancolle, infatti, è tendente al grigio, con delle sfumature dal rosa al marrone, e delle striature più scure e decise. Il colore del gambero, invece, tende all'arancio con sfumature che vanno dal rosa al rosso scuro.

State tranquilli: quando la mazzancolla si cuoce, assume una sfumatura rosa-aranciato e i vostri piatti acquisteranno un bel colore oltre che un buon sapore. Può, inoltre, arrivare a misurare anche 20 centimetri di lunghezza, ma solitamente le sue dimensioni si fermano a 12-15 centimetri circa.

Se dovete pulire le mazzancolle, sciacquate con dell’acqua l'addome del crostaceo per eliminare gli eventuali residui di alghe o fango. Successivamente, staccate la coda, contate il terzo anello sul dorso partendo dalla coda e infilate uno stecchino nel corpo per estrarre il budello nero.

Una piccola variazione alla ricetta che vi abbiamo proposto riguarda la crema di zucchine, nel senso che, in alternativa, potreste optare per un vero e proprio pesto di zucchine, basilico e frutta secca: non ci resta che augurarvi buon appetito!


al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!


Scopri di più

al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!

Scopri di più