Condividi

Risotto senza lattosio - Parmalat

preparazione
Preparazione: 5 min Cottura: 30 min

Difficoltà
Facile

Riso 200 gr

Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile 330 ml

Cipolla Bianca 35 gr

brodo vegetale 500 ml

Sale

acqua

Vedi tutti gli ingredienti
Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile

Zymil Buono Digeribile è il latte con l'1% di gras...

Scopri il prodotto
Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile

preparazione
Preparazione: 5 min Cottura: 30 min

Difficoltà
Facile

ingredienti

Riso 200 gr

Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile 330 ml

Cipolla Bianca 35 gr

brodo vegetale 500 ml

Sale

acqua

Vedi tutti gli ingredienti
Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile

Zymil Buono Digeribile è il latte con l'1% di gras...

Scopri il prodotto
Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile

Quante volte avete pensato a tutti gli ingredienti da poter utilizzare per fare un buon risotto? Ecco una ricetta semplice per preparare un risotto senza lattosio appetitoso, ma anche leggero perché, spesso, pensiamo che più ingredienti mettiamo più gustoso verrà il nostro risotto! Non è cosi, semplicità non vuol dire minor gusto e oggi, con questa semplice e veloce ricetta, ve lo dimostreremo!

Come vi accennavamo, gli ingredienti per la preparazione sono pochi, ma il risultato finale è del tutto soddisfacente.

Potete aggiungere una manciata di pepe, di peperoncino macinato o di paprika su ciascun piatto o una piccola quantità di noce moscata grattugiata, ma senza esagerare.

Godetevi, boccone dopo boccone, la consistenza cremosa e il sapore dolce di questo risotto, che potete anche arricchire con la zucca, se volete un piatto meno essenziale.

L’aggiunta del Latte Zymil Microfiltrato Buono Digeribile renderà questo primo piatto ancora più leggero e, allo stesso tempo, gustoso, facendo sì che sia facilmente digeribile anche per tutti coloro che sono intolleranti al lattosio e non sanno come rendere un risotto idoneo alle proprie esigenze alimentari.

La semplicità, l’alta digeribilità e la gradevolezza del suo sapore costituiscono una spinta perfetta per provare a realizzare questa semplice e veloce ricetta! Procediamo!


Preparazione

Preparazione: 5 min Cottura: 30 min
totali

Per preparare il vostro risotto senza lattosio prendete in primo luogo la cipolla e tagliatela sottilmente per agevolarne la cottura.

Fatela dorare all’interno di una pentola, in cui avrete già inserito olio, facendo attenzione a non soffriggerla troppo.

Salate leggermente e aggiungete una piccola quantità di acqua per evitare che si attacchi e che ci sia un retrogusto amaro. Lasciate appassire la cipolla e consumare l’acqua.

Unite, quindi, il riso e mescolate per qualche minuto. Una volta tostato, coprite il riso con un mestolo di brodo vegetale che potete realizzare anche voi a casa.

Aggiungete pepe a vostro gusto e lasciate cuocere, continuando ad aggiungere brodo fino a che il riso non sarà arrivato a metà della sua cottura.

A questo punto, aggiungete il Latte Zymil e mescolate con un cucchiaio di legno.

Continuate la cottura del vostro risotto senza lattosio e portatela a conclusione.

Nel caso il riso rischiasse di attaccarsi aggiungete ancora brodo.

Il latte formerà una gradevole cremina in cottura che darà al risotto una consistenza particolarmente cremosa. Se gradite le spezie, potreste spolverare una manciata di pepe nero o di peperoncino e buon appetito!

Curiosità

Il risotto è uno dei piatti italiani più conosciuti e apprezzati in tutto il mondo.

Già noto in tempi antichi nel nord della penisola, questo primo piatto si è diffuso rapidamente in tutta Italia, con le varianti che ne caratterizzano le ricette nelle diverse regioni.

Il riso è un alimento dalle numerose qualità benefiche per il nostro organismo: è un cereale molto digeribile che favorisce le funzioni gastrointestinali e contribuisce a regolare la flora batterica.

Il risotto, per essere tale, deve necessariamente rispettare gli step previsti dal procedimento della ricetta. La tostatura dei chicchi con un ingrediente grasso, infatti, è fondamentale, prima di procedere alla cottura a fuoco lento con il brodo vegetale, che va aggiunto poco alla volta, mantenendo costante il livello di umidità del riso.

Il riso per risotto è disponibile in diverse tipologie e, ogni varietà richiede un tipo di cottura differente. Per questo motivo, è importante scegliere il tipo più adatto di chicchi per la realizzazione di un primo piatto a regola d’arte.

Oltre al ben noto riso Arborio, vi sono altre tipologie ideali per i risotti che hanno forme simili ma non uguali e qualità organolettiche diverse ma con una caratteristica comune: sono ottime per i risotti!

Per esempio, il riso Carnaroli ha i chicchi grossi e affusolati, è quello più utilizzato perché trattiene benissimo gli odori e il chicco tiene perfettamente la mantecatura. Il riso Vialone nano, è simile al precedente, ma ha chicchi lievemente più piccoli e più tondeggianti. Infine, il riso Baldo, essendo particolarmente ricco di amido, ha un elevato grado di assorbimento e tiene benissimo la mantecatura.

Vi diamo un’idea sfiziosa e intelligente: se dovesse avanzare dal pranzo del buon risotto, non disperate! Prendete una teglia, versate una parte del risotto, se lo gradite, mettete in mezzo un po' di formaggio o di mozzarella, e ponete la restante parte del riso per finire di assemblare il vostro timballo! Spolverate un po' di pangrattato in superficie e mettete in forno per creare una succulenta crosticina!


al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!


Scopri di più

al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!

Scopri di più