Condividi

Cotechino in crosta - Parmalat

preparazione
75 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

Panna classica 200 ml

Panna classica 200 ml 200 ml

Cotechino precotto

Cotechino precotto 1

Patate

Patate 600 g (farinose)

Parmigiano grattugiato

Parmigiano grattugiato 2 cucchiai

Uova

Uova 2

Rosmarino

Rosmarino 1 rametto

Vedi tutti gli ingredienti
Panna Classica 200ml

La Panna Chef Parmalat è la panna per cucinare, pe...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Panna Classica 200ml

preparazione
75 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

Panna classica 200 ml

Panna classica 200 ml 200 ml

Cotechino precotto

Cotechino precotto 1

Patate

Patate 600 g (farinose)

Parmigiano grattugiato

Parmigiano grattugiato 2 cucchiai

Uova

Uova 2

Rosmarino

Rosmarino 1 rametto

Vedi tutti gli ingredienti
Panna Classica 200ml

La Panna Chef Parmalat è la panna per cucinare, pe...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Panna Classica 200ml

Preparare il cotechino in crosta è un gesto tradizionale delle feste natalizie del cenone di Capodanno: uno sei secondi di carne più amato dalle famiglie italiane, per il suo gusto buonissimo ma anche perché croccante fuori e morbido dentro. Un'alternativa sfiziosa per chiunque sia di buona forchetta e anche per i bambini che lo adorano.

Ne esiste qualche variante in cui vengono usate più spezie o sono realizzate delle decorazioni sulla superficie della crosta ma noi vi suggeriamo la ricetta della tradizione, arricchita dal gusto avvolgente della Panna Classica Chef che renderà ancora più ghiotto il piatto.

Se volete ottenere una crosticina dorata sul vostro piatto, prima di sigillare il rotolo con la carta da forno spennellatela con un uovo sbattuto, così che nei tempi di cottura formerà una doratura perfetta. Prima di servirlo, poi, ricordatevi sempre di lasciare intiepidire il piatto per farlo gustare meglio ai vostri ospiti.

Ecco quindi per voi il procedimento di questa ricetta facile con alcuni suggerimenti e consigli per renderla perfetta:


Preparazione

75 min
totali

Mettete a cuocere le patate al forno con la buccia a 150 gradi per 40 minuti, a cottura ultimata lasciate raffreddare poi sbucciatele.
Schiacciate con lo schiacciapatate in una ciotola e aggiungete l'uovo, Chef panna classica sale pepe e noce moscata.

Mescolate con un cucchiaio ottenendo un composto compatto che stenderete su un foglio di carta da forno.
Disponete al centro il cotechino privato del liquido di governo e arrotolate per formare un rotolo rettangolare e completate sigillando bene lo strato esterno.

A questo punto infornate la carne rivestita di carta da forno disponendola in una teglia e fate cuocere in forno statico a 200 gradi per 20 minuti circa, poi sfornate e lasciate raffreddare. Aprite la carta partendo dalle estremità, quindi servite tagliando a fette guarnendo con un ciuffetto di rosmarino.

Curiosità

Nel periodo subito prima delle feste di Natale e di capodanno, ci si organizza per definire il menù da realizzare per i numerosi pranzi e cene di queste ricorrenze. Se vi occupate della preparazione dei piatti, abbiate cura di assicurarvi di trovare tutti gli ingredienti che vi servono con anticipo.

La ricetta appena descritta prevede l’uso del cotechino ed è proprio questo l'ingrediente che, per tradizione, trovate a tavola durante il cenone di fine anno. Il cotechino è un tipo di insaccato che viene consumato cotto e che deve il suo nome alla cotica, ossia alla cotenna del maiale. Infatti, si prepara riempiendo il budello con cotenna, tagli non pregiati della carne e pancetta, e si condisce con sale grosso, pepe, timo e rosmarino.

Oltre al cotechino, però, durante il cenone, sulle vostre tavole si può trovare un altro ingrediente tipico di queste feste: ossia, lo zampone, che è molto diverso dal cotechino. Quest’ultimo, come si è già detto, è avvolto nel budello di maiale, mentre, per preparare lo zampone, si usa la zampa anteriore del maiale.

Il cotechino è comunque l'ingrediente perfetto per cucinare un piatto gustoso e sfizioso per la cena dell’ultimo dell’anno e, oltre alla preparazione in crosta di patate, può essere anche cotto in crosta di pasta sfoglia. Fatelo rosolare un po’ in padella con una noce di burro, poi poggiatelo al centro del rotolo della pasta sfoglia, bagnate leggermente i bordi con del burro fuso e richiudete il tutto, trasferitelo in una casseruola e fatelo cuocere in forno.

Una volta cotto, estraetelo dal forno, tagliatelo e preparate dei piatti con qualche fetta di cotechino in crosta e un contorno a vostra scelta, inumidite la carne con un filo d’olio extra vergine d’oliva e avrete così ottenuto una gustosa porzione, pronta per essere assaporata.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download