Condividi

Girello di vitello con patate e besciamella - Parmalat

preparazione
45 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 6 persone

Besciamella classica

Besciamella classica 500 ml

Girello di vitello

Girello di vitello 800 g

Groviera grattugiato

Groviera grattugiato 300 g

patate lessate

patate lessate 4

Olio d’Oliva

Olio d’Oliva quanto basta

Burro

Burro quanto basta

Vedi tutti gli ingredienti

Girello di vitello con patate e besciamella

preparazione
45 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 6 persone

Besciamella classica

Besciamella classica 500 ml

Girello di vitello

Girello di vitello 800 g

Groviera grattugiato

Groviera grattugiato 300 g

patate lessate

patate lessate 4

Olio d’Oliva

Olio d’Oliva quanto basta

Burro

Burro quanto basta

Vedi tutti gli ingredienti

Il girello di vitello è uno dei secondi di carne più amati della tradizione italiana perché è veloce da preparare, ma al tempo stesso risulta morbido e saporito. Per cucinare al meglio il girello di vitello seguite i nostri consigli utili.

Innanzitutto, per dimezzare i tempi di cottura potreste scegliere di cuocerlo nella pentola a pressione, ma fate attenzione, molto dipende dalla grandezza del girello e dalla sua tenerezza.

Nel momento dell’acquisto chiedete al macellaio di chiudervelo direttamente nella retina (in alterativa potreste chiuderlo voi con del comune spago da cucina), vi faciliterà la cottura, e una volta a casa ungetelo con un po’ di burro.

Per la cottura, fate rosolare in una pentola il girello con olio extravergine d’oliva, sedano tritato, carote, cipolla, porri. A questi ingredienti, se preferite, potrete aggiungere del pepe nero, spezie o uno spicchio d’aglio, ma fate attenzione a non coprire il gusto della carne.

Ricordatevi di aggiungere un pizzico di sale se necessario. Aggiungete del vino bianco e fate sfumare.

Dopo questo primo passaggio, aggiungete del brodo e fate cuocere a fiamma bassa per circa due ore. Quando il girello è cotto, riponetelo in un piatto e conservate il liquido di cottura. Fatelo raffreddare completamente (se necessario anche per un’intera notte) e poi tagliatelo a fette. Disponete le fette in una teglia e copritele con il liquido di cottura, mettete in forno per circa 15 minuti a 200°.

Disponete in un piatto due o tre fette e portatelo in tavola accompagnato da un contorno di verdure.

Questo piatto è molto semplice ma tanto gustoso, perfetto per dare al vostro menù un sapore intenso e gradevole.


Preparazione

45 min
totali

Per preparare un ottimo girello di vitello, per prima cosa arrostite il girello in padella o in un tegame con olio, burro e rosmarino a fiamma vivace per 15'. Salate, pepate e fate intiepidire. Quindi lessate le patate in acqua salata, sbucciatele e tagliatele a fettine. Quando l'arrosto sarà brasato, spegnete il fuoco e prendete una pirofila in cui cuocerete il vostro vitello al forno.

A questo punto tagliate a fette l’arrosto rosolato, imburrate una pirofila e alternate, sovrapponendo un po' i diversi strati, una fetta di patata e una di carne. Quindi condite con Chef Besciamella che donerà una speciale cremosità e squisitezza al piatto e terminate con il groviera grattugiato.

Compiuti questi passaggi, la vostra carne di vitello sarà ben insaporitae condita a dovere, quindi passate all'ultimo step, la cottura in forno dove la metterete a gratinare per una decina di minuti alla temperatura di 180°. Quando sarà pronta, togliete dal forno e servite tagliata a fettine su un piatto da portata.

Curiosità

Il girello di vitello (o di manzo) è un taglio di carne pregiata, ideale per la preparazione di arrosti, carne alla pizzaiola o cotolette. Che lo serviate per il pranzo o per la cena è indifferente, questa carne è talmente buona che conquisterà tutti.

Questo pezzo di carne, chiamato anche magatello, è privo di nervi e per questo è perfetto da tagliare a fettine, e risulta magro sopratutto nel vitello e più saporito nel manzo. Con questo taglio i vostri secondi di carne saranno gustosi ma morbidi.

Ricordate sempre che la bontà della carne di vitello viene esaltata dai profumi e daicondimenti con cui la cucinerete: importantissimi gli odori come le foglie di salvia o di alloro, ma anche il pepe nero e un bicchiere di vino bianco con cui sfumare la carne donano un tocco di sapore unico. Usate invece il succo di limone per sgrassare ulteriormente il vitello o il manzo e conferire un gusto fresco e più leggero.

Il vitello e il manzo si prestano benissimo anche a essere accompagnati da salse, come nel caso del vitello tonnato, ricetta in cui viene preparata una salsa a base di uova, tonno, capperi e brodo di verdure, formato a sua volta da costa di sedano, carote e cipolla.

Una preparazione ancor più ricca di gusto, invece, è quella del girello ripieno, per cui il taglio di carne viene svuotato al centro per essere successivamente riempito con un composto di prosciutto, uova e formaggio e quindi cotto in forno per 1 ora.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download