Condividi

Lasagne alla siciliana - Parmalat

preparazione
Preparazione: 20 min Cottura: 30 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 8 persone

sfoglie per lasagna

sfoglie per lasagna 600 gr

Besciamella classica

Besciamella classica 500 ml

Carne tritata

Carne tritata 500 gr

Piselli

Piselli 400 gr

Prosciutto cotto

Prosciutto cotto 400 gr

Mozzarella

Mozzarella 400 gr

Vedi tutti gli ingredienti
Besciamella Classica

Parmalat ha portato per prima, sul mercato italian...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Besciamella Classica

preparazione
Preparazione: 20 min Cottura: 30 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 8 persone

sfoglie per lasagna

sfoglie per lasagna 600 gr

Besciamella classica

Besciamella classica 500 ml

Carne tritata

Carne tritata 500 gr

Piselli

Piselli 400 gr

Prosciutto cotto

Prosciutto cotto 400 gr

Mozzarella

Mozzarella 400 gr

Vedi tutti gli ingredienti
Besciamella Classica

Parmalat ha portato per prima, sul mercato italian...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Besciamella Classica

Le lasagne alla siciliana sono un pasto perfetto per una cena tra amici o un pranzo domenicale: un sugo cremoso incontra un ragù di carne in compagnia di tanti ingredienti diversi. Il punto di forza delle lasagne è proprio la versatilità, in quanto la farcitura può essere scelta a vostra immagine e somiglianza. Vegetariani? Lasagna bianca con verdure! Non amate tanto i piselli? Potete facilmente sostituirli con ciò che preferite. Il tocco della Besciamella Classica Chef renderà la vostra lasagna ancor più appetitosa. Avete già l'acquolina in bocca?

Prima di correre in cucina, dovete sapere che proprio grazie alla possibilità di abbinare tanti ingredienti diversi a seconda dei propri gusti e tradizioni, ogni regione ha la propria specialità di lasagne, dalle classiche lasagne emiliane alla versione partenopea fino ad arrivare alla lasagna siciliana. Quest'ultima prevede l'aggiunta di prosciutto cotto e piselli al ragù di bovino o suino uniti da un formaggio filante come la mozzarella. In Sicilia potreste anche assaggiare delle lasagne farcite con melanzane, zucchine e besciamella con una spolverata di parmigiano sulla superficie. Davvero per tutti i gusti!

Se volete scoprire come preparare delle ottime lasagne alla siciliana, non dovete far altro che proseguire!


Preparazione

Preparazione: 20 min Cottura: 30 min
totali

Per preparare le lasagne alla siciliana, per prima cosa dedicatevi al ragù: in un tegame lasciate rosolare lo spicchio d'aglio e una cipolla affettata finemente, poi aggiungete la carne trita di bovino o suino e i piselli. A vostro piacimento potete sfumare il ragù con del latte per ammorbidire la carne.A questo punto unite la passata di pomodoro e condite con alloro, basilico e un filo di olio. Lasciate cuocere per almeno due ore, mescolando di tanto in tanto.

Questa ricetta prevede aromi diversi rispetto alla tradizionale ricetta che utilizza salvia o chiodi di garofano.

Cospargete sul fondo di una pirofila due cucchiai di ragù e Besciamella Chef. Fate il primo strato delle lasagne, disponendo una sfoglia una accanto all'altra. Dopodiché coprite le sfoglie con il ragù, la Besciamella Chef, la mozzarella e prosciutto cotto tagliati a cubetti.

Ripetete l'operazione per tutti gli strati della lasagna fino all'esaurimento degli ingredienti, avendo cura di lasciare l'ultimo strato solo con ragù, Besciamella Chef, una spolverata di parmigiano e ciuffetti di burro.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per mezz'ora, fino ad ottenere una deliziosa crosticina. Le vostre lasagne alla siciliana sono pronte, buon appetito!

Curiosità

Le lasagne sono senza dubbio il pasto più amato della tradizione gastronomica italiana: nessuno è in grado di resistere a delle lasagne appena sfornate! Sarà per il formaggio filante, per quella crosticina che delizia il palato o per quel sapore di carne che ricorda le domeniche trascorse in famiglia; insieme alla pizza, sono la bandiera della italianità. Ma quali sono le origini di questa ricetta così preziosa per la nostra cultura?

Abbiamo evidenze della presenza di un pasto simile consumato nei secoli avanti Cristo nella celebre opera di Apicio, De re coquinaria in cui l'autore parla di un pasticcio chiamato "laganum", fatto con un impasto di farina di grano condito con della carne nobile da cuocere sul fuoco.

Successivamente, pare che da Roma la ricetta delle lasagne arrivò sulle coste napoletane. Anche all'ombra della corte angioina si trova traccia di preparazioni molto simili a quella della lasagna: nell'Anonimo Meridionale, opera risalente al XII secolo, sono presenti diverse ricette per le lasagne così come in Liber de Coquina compare una ricetta chiamata De lasanis.

L'evoluzione della ricetta delle lasagne sarebbe dovuta dunque all'acutezza dei cuochi napoletani, i quali introdussero per primi nella ricetta delle lasagne i latticini, in particolare la mozzarella e il cacio in quelle che il gastronomo napoletano Crisci chiama "lasagne di monache"; dell'utilizzo della salsa di pomodoro ne abbiamo prova nel 1800 nell'opera Il Principe dei Cuochi, in cui si descrive esplicitamente il passaggio in cui si aggiunge la salsa di pomodoro.

Secondo la tradizione dunque furono i napoletani a confezionare la ricetta originale delle lasagne, anche se gli emiliani non sembrano molto d'accordo, essendo loro per paradigma i maestri dalla lavorazione della pasta e dunque anche delle lasagne.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

Potrebbero interessarti anche...