Condividi

Risotto agli agrumi - Parmalat

preparazione
Preparazione: 10 min Cottura: 120 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

Riso carnaroli

Riso carnaroli 450 gr

Chef Panna fresca

Chef Panna fresca 250 ml

Vino bianco

Vino bianco 200 ml

cipolla

cipolla 1 cipolla

Arancia

Arancia 1 arancia

Limone

Limone 1 limone

Vedi tutti gli ingredienti
Panna Fresca

Per offrirti sempre il meglio, Chef ti propone la ...

Scopri il prodotto
Panna Fresca

preparazione
Preparazione: 10 min Cottura: 120 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

Riso carnaroli

Riso carnaroli 450 gr

Chef Panna fresca

Chef Panna fresca 250 ml

Vino bianco

Vino bianco 200 ml

cipolla

cipolla 1 cipolla

Arancia

Arancia 1 arancia

Limone

Limone 1 limone

Vedi tutti gli ingredienti
Panna Fresca

Per offrirti sempre il meglio, Chef ti propone la ...

Scopri il prodotto
Panna Fresca

Volete stupire i vostri ospiti con un piatto elegante e gustoso? Se siete stanchi delle solite ricette, rimboccatevi le maniche. La ricetta del risotto agli agrumi vi lascerà a bocca aperta.

Il connubio dell’asprezza degli agrumi e la cremosità della Panna Fresca Chef non lo dimenticherete facilmente. Grazie agli accorgimenti che vi suggeriamo in questa ricetta, saprete equilibrare perfettamente i sapori, realizzando un piatto d’alta cucina sui vostri fornelli di casa. Il procedimento per realizzare un perfetto risotto agli agrumi è più facile di quanto immaginate. Prendetevi un'oretta di tempo per la cottura del brodo vegetale e il gioco sarà fatto.

Non aspettate un’occasione speciale per cucinare questo risotto agli agrumi, correte a comprare gli agrumi dal vostro fruttivendolo di fiducia: un ottimo risultato è infatti garantito dalla maturità della frutta impiegata, quindi fate attenzione a scartare quella acerba. Potete scegliere i vostri agrumi preferiti, dal classico limone al più ricercato cedro, passando dalle arance, pompelmo o mandarino.

Cosa aspettate? Seguite questi consigli per eseguire un risotto agli agrumi eccezionale:


Preparazione

Preparazione: 10 min Cottura: 120 min
totali

Per preparare un delizioso risotto agli agrumi, iniziate separando la buccia dagli agrumi, avendo cura di non asportare la parte bianca. Tagliate a striscioline le bucce ricavate dagli agrumi.

Mettete le bucce in un pentolino di acqua fredda e portate a bollore per circa 5 minuti.

In una pentola preparate del brodo vegetale. Fate rosolare metà cipolla tagliata finemente con le carote e il sedano. Quando saranno ben dorate, aggiungete 2 l d'acqua e le scorze degli agrumi ricavate prima. Regolate di sale e pepe.

Portate a bollore e lasciate cuocere per circa 1 ora. Mentre il brodo cuoce, dedicatevi agli agrumi. Pelate a vivo il pompelmo, l'arancia e limone avendo cura di eliminare la parte bianca amara. Cercate di pelarli delicatamente, senza sprecare il succo d'agrumi. A questo punto tagliate ogni frutto a cubetti.

Dopodiché rosolate in una padella l'altra metà della cipolla tritata. Quando sarà dorata, per stufarla aggiungete un mestolo di brodo. Quando tutto il brodo sarà evaporato, potete tostare il riso. Ponete dunque il riso nella padella a fuoco vivace e mescolate spesso. Quando il riso sarà tostato, sfumate con il vino bianco.

Versate con un mestolo, sempre continuando a mescolare, il brodo fino a ottenere la giusta cottura del riso.

Completata la cottura del riso, aggiungete come tocco finale la Panna Fresca Chef e il burro, continuando a mantecare, e il pecorino grattugiato. Spolverate sopra la scorza di limone grattugiata e il vostro risotto agli agrumi sarà pronto per essere servito!

Curiosità

Il risotto agli agrumi è un piatto cremoso e molto profumato. A fare la differenza nella realizzazione di questa ricetta è sicuramente la qualità del riso utilizzata, il riso Carnaroli.

Il riso Carnaroli è una varietà di riso abbastanza recente, prodotta dalla passione della famiglia di Ettore De Vecchi, a seguito di anni di studio del territorio e del prodotto. Questa varietà di riso risponde dunque all'esigenza di avere un riso chemantenga la consistenza durante la cottura e che sia di dimensione più grande rispetto agli altri tipi.

La famiglia agronoma de Vecchi ha creato la versione Carnaroli unendo due varietà di riso: il Vialone e il Lencino. L'alta percentuale di amilosio derivata da questo incrocio fa tenere molto bene la cottura a questo nuovo tipo di riso. Venne battezzato riso Carnaroli in onore del presidente dell'Ente Nazionale dei Risi che finanziò nel 1945 gli studi sull'ibridazione per ottenere il chicco di riso perfetto.

Il riso Carnaroli è uno dei risi più utilizzati nella cucina italiana, i suoi chicchi dall'alta percentuale di amido rendono questa specialità di cereale perfetta per i risotti; molti non a caso chiamano questo riso il re dei risotti, dal gusto imbattibile. Ma non è solo ottimo per i primi piatti: il suo sapore leggermente dolciastro si sposa benissimo con tutte le preparazioni, come base per le insalate o come farcitura di arancini. La sua consistenza morbida ma soda si lascia avvolgere da tutti i condimenti restando sempre al dente.

Il riso Carnaroli rientra tra le eccellenze made in Italy di cui siamo più fieri.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

Potrebbero interessarti anche...