Condividi

Scaloppine al vino bianco - Parmalat

preparazione
Preparazione: 5 min Cottura: 20 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

vitello a fettine

vitello a fettine 600 gr

Panna classica 200 ml

Panna classica 200 ml 200 ml

Vino bianco

Vino bianco 200 ml

Farina

Farina 80 gr

Aglio

Aglio 1 spicchio

Sale

Sale

Vedi tutti gli ingredienti

preparazione
Preparazione: 5 min Cottura: 20 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

vitello a fettine

vitello a fettine 600 gr

Panna classica 200 ml

Panna classica 200 ml 200 ml

Vino bianco

Vino bianco 200 ml

Farina

Farina 80 gr

Aglio

Aglio 1 spicchio

Sale

Sale

Vedi tutti gli ingredienti

Oggi vi proponiamo una ricetta gustosa e raffinata: le scaloppine al vino. Classico piatto della cucina milanese, le scaloppine al vino sono un secondo di carne molto saporito e dal profumo intenso adatto in ogni periodo dell'anno.

La ricetta delle scaloppine, tra i secondi di carne più gustosi della cucina italiana, nella sua versione classica è una ricetta semplice che viene realizzata con fettine sottili di vitello. Le fette di carne, per diventare scaloppine di vitello, devono essere mantecate con un bicchiere di vino, grazie al quale verrà a formarsi la cremina tipica di questo piatto succulento.

Un altro piatto semplice, da preparare per pranzo o per cena, è la variante con le fettine di lonza. Le scaloppine di maiale possono essere accompagnate da una salsa a base di vino, o dal succo di limone, che renderà cremoso e nello stesso tempo raffinato il vostro piatto di carne con lonza di maiale. Ma con le fettine di lonza è possibile anche preparare le scaloppine al Marsala, un vino liquoroso che ben si sposa con il sapore intenso della carne.

In questa ricetta, il vino non soltanto serve a sfumare la carne esaltandone il sapore e donandole un gusto intenso e delicato, ma insieme alla Panna Classica Chef formerà una crema gustosa e saporita diventando anche un condimento.

Per la preparazione di questa ricetta, utilizzate un vino bianco di ottima qualità, renderete questo semplice piatto molto raffinato e apprezzato davvero da tutti. Preparate le scaloppine al vino per le occasioni speciali, ma anche per una cena in famiglia: sarà adatto anche ai bambini visto che il vino perderà il suo contenuto alcolico una volta sfumato.

Un accorgimento utile potrebbe essere quello di ripassare le scaloppine, una volta cotte, in entrambi i lati sul fondo di cottura, a fiamma spenta, così da amalgamarle bene nella salsa cremosa, prima di impiattare con una spolverata in superficie di erbe aromatiche a vostro gusto.
Dopo aver letto questi preziosi consigli, non resta che seguire i passaggi e provare anche voi questo delizioso piatto.


Preparazione

Preparazione: 5 min Cottura: 20 min
totali

Posizionate le fettine di carne tra due fogli di carta forno e con un batticarne rendetele tenere e sottili. Ripassate entrambe i lati delle fettine nella farina e fatele rosolare a fuoco allegro in una padella antiaderente con olio d'oliva ed uno spicchio d'aglio.

Aggiustate di sale, aggiungete il vino bianco e lasciate sfumare la carne fino alla completa evaporazione dell'alcool; quindi mettetele da parte e tenetele in caldo.

Nella stessa padella in cui avete rosolato la carne, mettete un po' di vino bianco e diluitelo con un po' d'acqua.

Fate cuocere il sughetto a fuoco dolce aggiungendo un cucchiaino di farina affinché si addensi. Infine, aggiungete la Panna Classica Chef per creare una crema liscia e omogenea dal delizioso profumo di vino.

Unite alla crema di panna e vino le fettine di carne e lasciatele insaporire un paio di minuti a fuoco dolce.

Quindi adagiate la carne su un piatto da portata, versate sopra la crema al vino e completate il piatto con un po' di prezzemolo e una spolverata di pepe in superficie.

Servite le scaloppine al vino accompagnate da un contorno di patate, per rendere il piatto più saporito e sfizioso.

Curiosità

La parola italiana “scaloppina” proviene dalla parola “escalope”, di origine francese. Alcuni studiosi della cultura gastronomica italiani, agli inizi del Novecento, citavano già nei loro ricettari e libri il termine “escalope”, che è stato italianizzato solo successivamente.

La scaloppina è un piatto della cucina italiana che ha degli ingredienti a base di carne di maiale o di pollo e che segue, in tutte le sue varianti, la stessa procedura di infarinatura e cottura marinata con vino o limone. Naturalmente il tipo di salsa conferisce un sapore unico al piatto e dipende dalla tipologia di vino usato, che può essere il Marsala o il vino bianco, e dagli ingredienti utilizzati, oltre che dalla carne.

Il taglio della carne per scaloppine è di solito molto sottile, ma sia l’ingrediente base che il condimento dipendono sempre dalle tradizioni locali e dalla cultura gastronomica. Ad esempio, nel Sud d’Italia è più diffusa la carne alla pizzaiola, una sorta di scaloppina condita con olio, origano e pomodoro. Mentre nel Nord Italia le scaloppine sono un piatto tipicamente invernale, perché marinate nel burro e nella panna da cucina, e condite con ingredienti più diffusi nelle regioni settentrionali, come ad esempio i funghi.

A seconda della zona geografica, il condimento scelto conferirà al piatto una cremosità e un gusto diversi. In questa ricetta la Panna Classica Chef rende il condimento con il vino ancora più cremoso e il piatto tipicamente invernale, gradevole per i più, e adatto alla preparazione di un pasto feriale ordinario o di una cena speciale.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download