Condividi

Torta salata alla zucca con panna, pancetta e timo - Parmalat

preparazione
75 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

Pasta brisée

Pasta brisée 1

Zucca

Zucca 500 g

Panna classica 200 ml

Panna classica 200 ml 200 ml

Parmigiano grattugiato

Parmigiano grattugiato 70 g

Uova

Uova 1

pancetta affumicata

pancetta affumicata 100 g

Vedi tutti gli ingredienti

Torta salata alla zucca con panna, pancetta e timo

Torta salata alla zucca con panna, pancetta e timo

preparazione
75 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

Pasta brisée

Pasta brisée 1

Zucca

Zucca 500 g

Panna classica 200 ml

Panna classica 200 ml 200 ml

Parmigiano grattugiato

Parmigiano grattugiato 70 g

Uova

Uova 1

pancetta affumicata

pancetta affumicata 100 g

Vedi tutti gli ingredienti

La torta salata alla zucca con panna, pancetta e timo è facilissima da preparare al forno ed è molto gustosa.

La zucca è il simbolo stesso della festa di Halloween, ma è anche la regina degli ortaggi autunnali. Grazie alle sue proprietà è un ingrediente molto salutare per il corpo e per l’umore. Ha un sapore versatile che si adatta alla preparazione di primi, secondi, contorni e dolci. Sono tante le ricette con la zucca, questa torta salata può essere consumata tiepida e anche fredda, quindi è perfetta per un classico pranzo in famiglia, ma può anche trasformarsi nel piatto vincente per la festa di Halloween dei bambini.

Per preparare questa torta salata che potete servire come antipasto sfizioso o che potete tagliare in piccoli quadratini da servire durante un aperitivo a buffet, per prima cosa pulite la zucca eliminando la buccia e i semi interni, quindi fatela cuocere in padella condendola e frullate la polpa con un frullatore a immersione, aggiungendo la Panna Classica Chef che le donerà ulteriore morbidezza. A questo punto non dovrete fare altro che stendere un rotolo di pasta brisée su una teglia e versare sopra il composto e cuocere in forno preriscaldato: servite la torta tiepida ai vostri ospiti e sarà un vero successo.

Non vi resta che scegliere la zucca più adatta per le vostre preparazioni e offrire ai vostri ospiti dei piatti dal gusto intenso e piacevole.


Preparazione

75 min
totali

Preparate la torta salata alla zucca con panna, pancetta e timo, iniziando dalla pulitura della zucca. Dopo aver mondato la zucca, tagliatela a cubetti e fatela cuocere per 15 minuti a fuoco medio in una padella antiaderente con 2 cucchiai d'olio, mettete sale e pepe quanto basta. Mettete poi la polpa in una ciotola e frullatela con il mixer a immersione fino ad avere una purea omogenea. Una volta fredda unite la panna Chef.

A questo punto unite al composto il parmigiano grattugiato, l'uovo, il timo fresco e la pancetta a dadini e ancora il giusto sale e pepe. Amalgamate e poi preparate il foglio di pasta brisée su una teglia già imburrata di 22 cm. Eliminate la pasta eventualmente in eccesso e bucherellate delicatamente il fondo con una forchetta, così che non gonfi durante la cottura. Versate il composto di zucca sul fondo di brisée e uniformate la superficie col dorso del cucchiaio.

Preriscaldate il forno caldo a 180° e infornate la teglia, quindi fate cuocere per circa 40 minuti. Una volta terminata la cottura, decorate la torta con abbondante timo fresco, e ancora una macinata di pepe nero per insaporire e profumare la ricetta. Servite la torta salata di zucca, pancetta e timo ancora tiepida.

Curiosità

Come abbiamo visto, la zucca è un ortaggio poliedrico, capace di unire il suo sapore a svariati ingredienti ed essere utilizzata per differenti preparazioni. Oltre che per le torte salate (come la torta salata zucca e pancetta) è perfetta anche per i dolci. È molto semplice da cucinare, ma ci sono degli errori che non vanno commessi.

Innanzitutto, dovete sapere che esistono svariate qualità di zucca, ognuna delle quali si adatta a un tipo di preparazione. Tra le più conosciute c’è la Marina di Chioggia, riconoscibile dalla scorza verde e perfetta per la preparazione di risotti e vellutate; la lunga di Napoli, dalla forma allungata, ideale per essere grigliata o per condire la pasta (provate a mescolarla con cubetti di prosciutto crudo, sarà squisita); la Hokkaido, con buccia rossa e polpa molto fibrosa, perfetta per i risotti; la patisson, molto buona, riconoscibile dalle striature della scorza, perfetta da gustare da sola o in abbinamento con pesce e carne; la trombetta d’Albenga, riconoscibile dalla sua forma allungata, ottima da saltare in padella con uno spicchio d’aglio e un pizzico di sale o per corpose zuppe con un rametto di rosmarino, e, infine, la Mantovana, utilizzata maggiormente per gnocchi, tortellini o per il ripieno di una torta di pasta sfoglia.

Un altro errore da non commettere è quello di buttare via i suoi semi, che tostati al forno sono squisiti.

Ricordatevi sempre che il periodo della zucca è quello autunnale. Assaggiatela anche cruda, condita semplicemente con olio e limone.

Gli abbinamenti migliori per la zucca sono: il formaggio (preferibilmente uno dal sapore deciso), la noce moscata, la cannella, le castagne, le mele, il maiale, gli agrumi o le mandorle. Scoprite il modo più originale per prepararla.

Non vi resta che scegliere la zucca più adatta per le vostre preparazioni e offrire ai vostri ospiti dei piatti dal gusto intenso e piacevole.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download