Condividi

Vellutata di carote e finocchio - Parmalat

preparazione
Preparazione: 10 min Cottura: 20 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 6 persone

Carote

Carote 600 gr

Panna senza lattosio Chef

Panna senza lattosio Chef 375 ml

finocchi

finocchi 600 gr

cipolla

cipolla 1 cipolla

Olio extravergine di oliva

Olio extravergine di oliva 4 cucchiai

Sale

Sale

Vedi tutti gli ingredienti

preparazione
Preparazione: 10 min Cottura: 20 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 6 persone

Carote

Carote 600 gr

Panna senza lattosio Chef

Panna senza lattosio Chef 375 ml

finocchi

finocchi 600 gr

cipolla

cipolla 1 cipolla

Olio extravergine di oliva

Olio extravergine di oliva 4 cucchiai

Sale

Sale

Vedi tutti gli ingredienti

La vellutata di carote e finocchio è un primo piatto semplice e veloce da preparare. I suoi ingredienti la rendono una pietanza genuina e dal gusto leggero: un piatto reso sfizioso e delicato dalla Panna Senza Lattosio Chef. Quindi questa ricetta, oltre che adatta ai vegetariani, potrà essere gustata senza alcun problema da coloro che sono intolleranti a questo alimento.

Il finocchio è notoriamente rinomato per le sue naturali qualità aromatiche, ben definite e tendenti al balsamico, ma adattabili a diversi accostamenti dalla carne al pesce, dalla frutta alle altre verdure. Ciò rende il finocchio uno degli ortaggi più utilizzati nella cucina italiana come pietanza unica, ad esempio in vellutate e sformati, o in accompagnamento ad altre preparazioni sotto forma di contorno leggero e saporito o parte aromatica del piatto.

Quella della vellutata di carote e finocchi è davvero una ricetta del benessere adatta al periodo autunnale, e il suo sapore già delizioso può essere arricchito da crostini di pane dorati che la renderanno golosa e invitante. Aggiungendo al soffritto di cipolla, o come guarnizione, dello speck o dei cubetti di pancetta, si conferirà maggiore sapidità al piatto.

Non vi resta che procurarvi delle carote e dei finocchi freschi e di ottima qualità e preparare con noi questo piatto.


Preparazione

Preparazione: 10 min Cottura: 20 min
totali

Pulite i finocchi eliminando i gambi e le erbette verdi, staccate la base con il torsolo ed eliminate le foglie esterne più dure. Tagliatelo in quarti e, dopo averlo accuratamente lavato, tagliatelo a listarelle.

Tritate finemente la cipolla e fatela rosolare in una padella antiaderente con olio extravergine d'oliva; lasciatela imbiondire e aggiungete il finocchio a listarelle. Aggiustate di sale e lasciatelo rosolare per un paio di minuti, infine aggiungete il brodo vegetale e portate a cottura.

Per dare maggiore sapidità al piatto, potete aggiungere al soffritto dei cubetti di pancetta o di speck.

Pelate le carote ed eliminate le due estremità, quindi tagliatele a rondelle non troppo sottili e fatele soffriggere in una padella antiaderente con olio extravergine d'oliva e la cipolla tritata.

Per velocizzare la cottura delle carote, potete tagliarle a cubetti piccoli.

Lasciate rosolare per un paio di minuti e, dopo avere insaporito con un po' di sale, coprite con il brodo vegetale e portate a cottura.

Unite in un tegame le carote e i finocchi cotti, frullateli con un frullatore a immersione fino a ottenere una crema liscia e senza grumi aggiungendo, se necessario un po' di brodo. Infine, aggiungete la Panna Senza Lattosio Chef e mescolate a fuoco dolce fino a ottenere una vellutata densa e cremosa.

Servite la vellutata ancora calda con una spolverata di pepe in superficie e un filo d'olio a crudo. Accompagnate la vellutata di finocchi e carote con dei crostini di pane per dare un tocco di croccantezza, oppure con del muesli salato aromatizzato.

Curiosità

Con i primi freddi autunnali la vellutata di ortaggi è un comfort food ideale molto facile da preparare e leggero. Con dei piccoli accorgimenti può diventare un goloso piatto unico in grado di fornire al nostro corpo il giusto apporto calorico giornaliero, e soddisfare anche i palati più difficili, come quelli dei bambini che generalmente non guardano di buon occhio le verdure.

In base alla disponibilità stagionale potete scegliere quale ortaggio rendere protagonista della vostra ricetta: oltre alla zucca, che regna sulle tavole nel periodo autunnale, in questa stagione un'ottima alternativa sono i broccoli e i cavolfiori, il topinambur, i finocchi, i carciofi e i funghi. Potete mixare più ortaggi insieme in modo da rendere più ricca nel gusto e nella consistenza la vellutata.

Anche la guarnizione del piatto vi aiuterà ad esaltare il sapore della vostra vellutata e valorizzarne la presentazione: una semplice spolverizzata in superficie in modo da ricordare le spezie utilizzate in cottura, dei classici crostini di pane resi croccanti in padella, dello yogurt greco per dare una nota acida, del muesli salato arricchito con semi oleosi, o dei salumi tostati per dare sapidità soprattutto alle vellutate dal gusto più tenue.

Aggiungendo un tuorlo d'uovo a fine cottura darete maggiore cremosità alla vellutata rendendola un gustoso piatto unico. Sbriciolando, invece, un tuorlo d'uovo sodo sulla superficie della vellutata otterrete un vivace effetto mimosa.

Per ottenere una vellutata perfetta e cremosa potete passare al colino gli ortaggi frullati per eliminare eventuali grumi. È necessario aggiungere a vellutate di verdura in foglie, come spinaci o bietole, un alimento che dia una consistenza più cremosa al composto ed evitare che risulti troppo liquida: alleate ideali sono le patate o un altro tubero che è il topinambur.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download