Condividi

Parmalat - logo

Come addensare una salsa

In alcune preparazioni ottenere una crema densa è indispensabile: pensate a una lasagna con una besciamella troppo liquida, oppure a una pasta condita con la salsa di pomodoro molto diluita... non sono molto allettanti!


Siete nel mezzo di una preparazione e vi siete appena resi conto di aver preparato una salsa acquosa? Niente panico, siete ancora in tempo per addensare la crema! Qui di seguito scoprirete dei trucchi e consigli per realizzare una salsa super cremosa, dalla giusta consistenza. Vi sono infatti molti ingredienti dal potere addensante, vi basta solo sapere come impiegarli per un ottenere un risultato eccellente.


Pronti per diventare degli esperti dell'addensamento? Una volta scoperti i trucchi vi divertirete a preparare deliziose salse di accompagnamento per dare un tocco speciale ai vostri piatti. In particolare, in questa sezione scoprirete come addensare una salsa per arrosto e brasato, come rendere più densa la salsa di pomodoro, come addensare una salsa fredda e una salsa al latte! Vi sveleremo un ingrediente segreto per rendere più vellutata qualsiasi tipo di salsa, sia dolce che salata.


Immergetevi nella lettura!


Addensare una salsa per arrosto e brasato


Quando ci si ritrova dinanzi a un bel piatto di carne succulento, non c'è nulla di meglio che gustarlo con una salsa di accompagnamento, cremosa e dal sapore esplosivo. Delle volte potrebbe accadere sfortunatamente di ottenere un fondo di cottura della carne molto liquido che voi stiate cucinando un arrosto o un brasato il pericolo è dietro l'angolo. Cosa fare?


Esistono in commercio molti ingredienti dal potere addensate come la fecola di patate o l'amido di mais, ma se desiderate preservare al 100% il gusto della carne, ecco a voi dei suggerimenti facili e veloci da realizzare:



  • un cucchiaio di farina;

  • palline di burro infarinate;

  • Crema di Latte Chef.


Come primo tentativo per addensare la salsa per arrosto o per il brasato è aggiungere un cucchiaio di farina setacciata per evitare la formazione di grumi. Cominciate a spolverarne una piccola quantità, poi mescolate e continuate a incorporarla fino a quando avrete raggiunto la consistenza da voi desiderata.


Un altro suggerimento riguarda l'impiego di palline di burro infarinate. Per farle per prima cosa lasciate ammorbidire a temperatura ambiente del burro. Quando sarà pronto, cominciate a frullare con l'aiuto di fruste elettriche il burro a velocità bassa, fino a ottenere un composto cremoso. Ponete nella ciotola dove avrete lavorato il burro la stessa quantità di farina setacciata e mescolate il tutto per amalgamare i due ingredienti. Quando si saranno perfettamente uniti, ricavate delle palline e riponetele in frigorifero a rassodare per almeno due ore. Non appena si sono indurite, le vostre palline di burro addensanti sono pronte per essere utilizzate! Vi basterà aggiungerle al fondo di cottura da addensare a fuoco vivace, attendere due minuti e il gioco è fatto.


L'ingrediente segreto di cui parlavamo nell'introduzione è la Crema di Latte Chef, una crema al latte leggera e vellutata, dal straordinario potere addensante, perfetta per rendere cremoso qualsiasi tipo di preparazione. È inoltre facile e veloce da utilizzare: non dovrete fare altro che aggiungerla al fondo di cottura e mescolare il tutto con una frusta a fiamma media: l'azione addensante della Crema di Latte vi lascerà a bocca aperta. Provate a cucinare dell'ottima salsa al curry con questo super ingrediente o uno spezzatino cremoso, vedrete che goduria!


Addensare la salsa di pomodoro


Avete per la prima volta degli ospiti a cena e avete deciso di fare un piatto classico della cucina italiana, gli spaghetti al sugo: nonostante abbiate ripetuto questa ricetta milioni di volte, addensare il sugo sembra un'impresa. Non preoccupatevi, ecco a voi delle soluzioni per salvare la vostra salsa troppo acquosa.


Ciò che consigliano tutti i libri di ricette è di attendere i tempi di cottura giusti: una volta avviata la preparazione del sugo, regolando di sale e aggiungendo un cucchiaino di zucchero, coprite il tegame con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma bassa. Il sugo non deve mai arrivare al bollore e dovrete avere cura di mescolare di tanto in tanto il composto per evitare che si bruci il fondo.


Se il tempo non dovesse esservi d'aiuto, potrete provare ad aggiungere al sugo della maizena. Mescolate parti uguali di maizena e acqua fredda con una forchetta e poi aggiungete il composto al sugo. Alzate i fornelli e amalgamate il composto continuando a mescolare per qualche minuto. Vedrete a vista d'occhio il sugo diventare più denso e liscio!


Come altro escamotage, vi suggeriamo di preparare un rouxbianco, tipico della cucina francese e di aggiungerlo al sugo. Quello che dovrete fare è sciogliere il burro in un pentolino e incorporare della farina setacciata, per ottenere una miscela addensante in grado di rendere più setoso il vostro sugo. Unite il roux poco alla volta e mescolate con una frusta il tutto. Una volta aggiunto il roux, il sugo dovrà cuocere per almeno altri 30 minuti.


Se non siete degli esperti in cucina, una soluzione più semplice potrebbe essere versare la Crema di Latte Chef dal sapore poco invadente con zero possibilità di creare dei grumi all'interno del sugo. Otterrete in un batter d'occhio un sugo con una densità perfetta!


Ora che siete degli esperti di addensamento, non potete non provare la salsa olandese, ideale per accompagnare contorni e antipasti.


Addensare una salsa fredda


Dopo aver visto i metodi classici per addensare una salsa, quindi con farina, burro e amido, scopriamo insieme come addensare una salsa fredda. In questo tipo di preparazione non è possibile utilizzare gli ingredienti precedentemente descritti in quanto non è previsto l'utilizzo di una fonte di calore, innesco del potere addensante.


Per rendere più vellutata una crema di un dessert, ecco a voi delle idee che superano l'utilizzo della famosa gelatina:



  • gomma di guar, tra i più famosi addensanti a freddo, è in grado di assorbire una grande quantità d'acqua a freddo, rendendo la salsa in cui viene aggiunta molto più cremosa;

  • gomma di xanthan, con grande potere addensante: usatela con parsimonia, vi stupirete dell'effetto addensante prodotto;



  • gomma di tara,
    insapore e inodore;

  • la farina di semi di carrube è perfetta per addensare salse, creme, budini e addirittura gelati, in quanto la sua composizione inibisce la formazione dei cristalli di ghiaccio;

  • le perle di sago;

  • l'agar-agar in polvere, il quale vi basterà ad unirlo al liquido e mescolare il tutto con una frusta;

  • farina di piselli;

  • farina di lino;

  • lecitina di soia.


Non dimenticate di provare ad addensare la vostra salsa anche con la Crema di Latte, attiva anche a freddo!


Un altro modo per addensare una salsa al freddo è mediante il mixer. Tra le ricette di pasticceria da provare con questa tecnica, c'è il coulis di fragole. Lavate le fragole e tamponatele con della carta da cucina. Tagliatele a pezzetti le fragole e ponetele in un contenitore per frullatore ad immersione. Cominciate ad azionare il frullatore e unite mano a mano dello zucchero a velo e il succo di limone. Emulsionate fino a quando otterrete una salsa densa o la consistenza desiderata; potrete utilizzare il coulis di fragole per arricchire i vostri dolci, come una golosa cheesecake.


Addensare la salsa al latte


Avete seguito passo passo una ricetta di una salsa al latte per condire la vostra pasta, alla ricerca di un condimento alternativo e originale per i vostri ospiti, ma nonostante siate stati meticolosi nell'esecuzione, la salsa al latte non ne vuole sapere di addensarsi.


Ripassate il procedimento della preparazione per individuare eventuali errori: per prima cosa portate a bollore del latte in un pentolino. Quando avrà raggiunto l'ebollizione, abbassate la fiamma e fate riposare per 5 minuti. Dopodiché unite della farina setacciata al latte riscaldato e mescolate con una frusta energicamente fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Ricordatevi di passare la farina in un colino per evitare la formazione di grumi. Riponete il pentolino sulla fiamma e riprendete a mescolare, per far addensare la salsa al latte. Quando avrà raggiunto la consistenza adeguata, unite il burro, il sale e il pepe e date un'ultima mescolata per amalgamare il tutto. La vostra salsa al latte è pronta per l'utilizzo.


Se qualcosa è andato storto nella preparazione non temete, è possibile recuperare la salsa al latte aggiungendo un cucchiaino di amido di mais oppure un semplice cucchiaio di farina.


Se invece volete preparare una salsa al latte dolce dalla consistenza perfetta, procuratevi questi ingredienti: miele, burro, latte, farina e vanillina. Per prima cosa sciogliete il miele e burro a fuoco basso. Non appena il burro sarà sciolto, aggiungete la farina a più riprese e cominciate a mescolare con una frusta. Versate poi il latte e portate a bollore e fate cuocere per 2 minuti, unite poi della vanillina e servite. Se la salsa dovesse risultare troppo liquida, provate ad aggiungere una noce del burro e riponete la salsa al latte sul fuoco a fiamma vivace, continuate a mescolare con la frusta fino a ottenere la consistenza giusta.


Tra le soluzioni più facili e veloci per un condimento di pasta last minute, dovete provare la Crema di Latte Chef: si prepara in un batter d'occhio, basta versarla su una padella con i vostri aromi preferiti, semplicemente con una spolverata di parmigiano o con una grattugiata di tartufo e magicamente la crema sarà piacevolmente densa e pronta per condire i vostri primi preferiti.


prossimo articolo

Benefici del cocco: tutto quello che c’è da sapere

LEGGI