Condividi

Parmalat - logo

Idee per sformati di verdure senza lattosio

Gli sformati di verdure sono dei piatti gustosi e veloci da preparare che sicuramente avete provato in molte varianti. Ma che fare quando si è intolleranti al lattosio o si hanno difficoltà di digestione?


Non occorre rinunciare a questo piatto, basta semplicemente preparare degli sformati di verdure senza lattosio!


Realizzarli è molto semplice: sostituite agli ingredienti contenenti lattosio le loro varianti che ne sono prive. Oggi in commercio si possono trovare tantissimi prodotti delattosati che mantengono sempre tutte le proprietà nutritive e risultano più leggeri e digeribili.


Potrete preparare quindi le ricette seguendo i nostri suggerimenti e le tante idee per sformati di verdure senza lattosio:


Come realizzare uno sformato di verdure miste senza lattosio


Lo sformato di verdure è un piatto unico davvero sfizioso, composto da tanti strati di verdure di stagione alternate, unite dal formaggio e dalle uova.


La presenza di vitamine e sali minerali lo rendono anche un piatto ideale da poter consumare sia a casa che a scuola o a lavoro, grazie alla sua facilità di trasporto. Va cotto in forno ma deve essere consumato freddo. È ottimo anche per essere servito tagliato a cubetti in un buffet, grazie ai colori sgargianti delle verdure.


Preparare uno sformato di verdure è una buona occasione per dare spazio alla vostra creatività nella scelta delle verdure da utilizzare, creando un piatto diverso di volta in volta.


Esistono molte versioni dello sformato di verdure fatto in casa. Per quanto riguarda la cottura delle verdure, questa può essere fatta al forno oppure potrete utilizzare verdure cotte in padella o al vapore. Nella scelta degli ingredienti, poi, potreste optare anche per una versione light eliminando l’uso delle uova e del formaggio.


Per chi è intollerante al lattosio una buona soluzione è quella di sostituire semplicemente i prodotti contenenti questo zucchero con quelli delattosati: ad esempio, al posto della ricotta vaccina, una ricotta senza lattosio oppure anche la mozzarella senza lattosio.


Ricordatevi, inoltre, che i formaggi ben stagionati e a pasta dura non contengono lattosio, come il parmigiano. Una volta fatto ciò non vi resta che seguire il procedimento della ricetta per uno sformato di verdure miste.


Il procedimento è molto semplice: una volta che avrete sistemato le verdure, pulendole e cuocendole, se occorre, al vapore o in padella, non vi resterà altro da fare che unirle alle uova e al formaggio, regolando di sale e pepe. Versate poi il composto amalgamato in una teglia, precedentemente imburrata e infarinata, e cuocete in forno per circa 30-40 minuti. Ecco a voi il vostro sformato di verdure miste senza lattosio!


Come fare un tortino di patate e carciofi senza lattosio


Il tortino di patate e carciofi è una ricetta molto veloce nella preparazione e può essere arricchito con altri ingredienti, come la salsiccia e lo speck. La cottura avviene interamente in forno e questo vi farà risparmiare molto tempo.


Per 4 persone vi serviranno: 680 g di patate, 3 carciofi, 1 Mozzarella Zymil, del trito di erbe aromatiche secche (timo, origano, rosmarino, maggiorana), del pangrattato, sale, pepe e olio extravergine di oliva. Mettiamoci a lavoro!


Pelate e tagliate le patate a fette sottili, poi passate ai carciofi eliminando le foglie più dure. Tagliate anche quest’ultimi in fettine sottili e metteteli in una bacinella con acqua e poco succo di limone.


Nel frattempo, disponete le fette di patate in una pirofila unta sul fondo con dell’olio extravergine di oliva per formare il primo strato del vostro tortino. Salate e spolverate con un po’ di pangrattato e di erbe aromatiche. Scolate i carciofi e disponeteli a formare il secondo strato, salando e passando un filo d’olio.


Ricoprite poi con la Mozzarella Zymil a pezzetti e, infine, con un ultimo strato di patate. Spolverate ancora con sale, pepe, erbe aromatiche e abbondante pangrattato.


Versate dell’olio sulla superficie e mettete il tutto in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti. Quando le patate risulteranno croccanti e ben dorate, il vostro tortino sarà pronto.


Sformato di zucca senza lattosio per l'autunno


Lo sformato di zucca è senz’altro il miglior piatto che con i suoi colori richiama l’autunno. È morbido e delicato e con un contorno di verdure può rivelarsi un ottimo secondo piatto.


Per preparare uno sformato di zucca senza lattosio per 4-6 persone vi serviranno: 1 kg di polpa di zucca, 1 cipolla, 30 g di burro senza lattosio o margarina, 2 tuorli d’uovo, 500 ml di besciamella con farina di riso, 50 g di parmigiano grattugiato, 40 g di pinoli, sale e pepe quanto basta.


Dopo aver preparato la vostra besciamella senza lattosio, in modo che non sia eccessivamente liquida, tagliate la polpa di zucca a dadini. In una pentola, fate sciogliere il burro senza lattosio o la margarina a fuoco medio e lasciate appassire la cipolla, tagliata a fettine. Aggiungete poi i dadini di zucca e un mestolo di acqua calda. Cuocete il tutto fino a quando non otterrete una purea di zucca morbida ma asciutta.


Al termine della cottura, salate e poi trasferite il tutto in una ciotola a cui poi dovrete aggiungere la vostra besciamella senza lattosio, i tuorli d’uovo, il parmigiano e i pinoli. Spolverate con del pepe e mescolate per amalgamare il tutto.


Versate il tutto in una pirofila o in uno stampo a cerniera imburrato e cuocete in forno preriscaldato a 160° per 1 ora. In seguito, aumentate la temperatura a 180° e fate cuocere per altri 10 minuti. Lo sformato sarà pronto per essere servito quando bucato con uno stecchino, quest’ultimo risulterà pulito. Fate freddare e poi trasferitelo su un bel piatto da portata.


Consigli per un flan di zucchine senza lattosio


Il flan di zucchine è un contorno delicato e semplice, ma nello stesso tempo anche elegante. Per chi non sapesse di cosa si tratta, il flan è uno sformato realizzato con verdure e formaggio che si caratterizza per la sua consistenza spumosa e di conseguenza delicata e per il tipo di cottura. Viene cotto a bagnomaria in forno.


Per preparare 4 porzioni, ovvero 4 flan di zucchine senza lattosio, preparate: 500 g di zucchine, 1 cipolla, 2 uova, 60 ml di panna fresca, 80 g di parmigiano grattugiato, 20 g di pinoli e quanto basta di olio extravergine di oliva, sale e pepe.


Per iniziare, riducete in tocchetti le zucchine e la cipolla e fatele cuocere per circa 10 minuti in una padella con dell’olio extravergine di oliva. Ricordatevi di coprite la padella con un coperchio, in modo che si ammorbidiscano per bene.


All’interno di un mixer, mettete le zucchine e la cipolla e aggiungete solo i tuorli dell’uovo, conservando gli albumi, e dei pinoli. Azionatelo e fatelo andare fino a che non avrete ottenuto una crema liscia e omogenea. Aggiungete a questo composto la Panna Fresca Zymil e il parmigiano, amalgamando bene tutti gli ingredienti.


In una ciotola a parte montate gli albumi e uniteli poi al composto, mescolando delicatamente dall’altro verso il basso per evitare di smontare gli albumi. A questo punto il composto per il flan di zucchine è pronto, dovete passare alla cottura.


Come abbiamo già detto, la cottura di questo sformato è singolare poiché è fatta a bagnomaria in forno. Come si realizza? Munitevi di stampini di alluminio unti con olio extravergine di oliva e riempitevi con il composto del flan fino al bordo. Adesso posizionateli all’interno di una teglia dal bordo alto poiché dovrete aggiungere dell’acqua in modo tale da coprire quasi del tutto i vostri stampini.


Metteteli in forno preriscaldato a 160° per 45 minuti. Quando avranno un aspetto gonfio e dorato, potrete sfornarli e servirli tiepidi ai vostri ospiti.


Un'idea sfiziosa: i mini sformatini di spinaci senza lattosio


Gli sformatini di spinaci sono un modo molto appetitoso di consumare le verdure, sono facili da preparare ed è possibile realizzarli con un gustoso ripieno filante di mozzarella anche per chi preferisce prodotti senza lattosio. Come? Continuate a leggere e lo scoprirete.


Per preparare sei porzioni, quindi 6 mini sformatini senza lattosio, iniziate con il lessare circa 600 g di spinaci freschi, o surgelati, poi, una volta che saranno pronti, scolateli e ripassateli in padella con burro senza lattosio o della margarina e 1 pizzico di sale. In questo modo saranno più saporiti.


A questo punto trasferite gli spinaci in una ciotola e aggiungete 4 cucchiai di Panna Fresca Zymil e 50 g di parmigiano, aggiustando di sale e pepe.


Imburrate oppure oliate i sei stampini di alluminio e spolverateli con del pangrattato. Riempite ogni stampino con il composto di spinaci fino al bordo. Se volete dare un tocco in più ai vostri sformatini, realizzate un morbido ripieno filante in questo modo: riempite fino a metà lo stampino e posizionate al centro un pezzetto di Mozzarella Zymil; ricoprite con altri spinaci fino al bordo.


Infornate il tutto a 180° per circa 25 minuti. Una volta che saranno pronti, rovesciateli su un piatto da portata e serviteli!


prossimo articolo

“Effetto Matrice”: il latte analizzato nel suo complesso

LEGGI