Condividi

Parmalat - logo

Dolci o salati, per colazione, per un pranzo veloce o per merenda, i toast sono i sandwich sfiziosi ideali per accompagnare ogni pasto della vostra giornata.

Un'unica costante nel mare delle varietà che li caratterizzano: il pane, che deve essere in cassetta. Soffice e morbido, potrete realizzarlo in casa in pochi e semplici passaggi che vi proponiamo nell'approfondimento.

Non solo, qui troverete tutti i segreti per realizzare le migliori tostature e le farciture più appetitose: dal toast classico, alle varianti più gourmet, come l'avocado toast, passando per il gustosissimo french toast e i sandwich impreziositi con i Ripieni Chef.

Come fare i toast classici

Per fare il toast perfetto, il primo componente da considerare è il pane, che deve essere in cassetta, altrimenti detto pancarré. Questo è caratterizzato dalla tipica forma rettangolare, è particolarmente morbido ed è acquistabile già tagliato.

Non meno importanti per un risultato davvero sfizioso sono anche gli ingredienti. Il toast classico è farcito con prosciutto cottoefontina: questo tipo di formaggio è perfetto per la tostatura, ma, se preferite, potete sostituirlo con altri formaggi a pasta compatta.

Infine, il toast per antonomasia è contraddistinto da un'ottima tostatura: solitamente, per renderla tale, potete usare il tostapane. Inventato nel 1893 da Alan MacMasters, inizialmente non ebbe un grande seguito. La poca diffusione dell'elettricità rendeva più agevole la tostatura in padella.

Nel 1919, Charles Strite inventò il tostapane col timer, quello che aziona la fuoriuscita automatica del pane appena scaduto il tempo impostato. Da lì, complice anche l'elettricità nelle abitazioni, il tostapane iniziò a essere uno degli elettrodomestici tradizionalmente presenti nelle cucine di tutti.

Per fare il toast perfetto, dovrete tostarlo a una temperatura media, regolabile ormai in tutti i tostapane moderni, per circa 3 minuti, tempo massimo per evitare di bruciarlo, assicurando comunque un'ottima cottura dell'interno. Una volta fuori, lasciate riposare il toast per circa 30 secondi prima di gustarlo, magari tagliandolo diagonalmente in due triangoli uguali, o a quadretti. Posatelo su un letto di insalata e pomodori, appoggiati su un piatto decorato, e portatelo in tavola.

La bontà del toast e la sua presentazione faranno di un semplice piatto il protagonista del vostro pasto.

Se amate cucinare e sperimentare, provate a fare il pane in cassetta in casa. La ricetta è semplicissima e veloce. Per quanto riguarda gli ingredienti, vi basteranno il lievito di birra, un po' di latte, sale, un pizzico di zucchero e dell'olio di semi. Sciogliete il lievito di birra in un pentolino, con acqua, latte (tiepido) e lo zucchero.

Per una consistenza ancora più morbida e soffice, potete sostituire il latte con la Panna Fresca Chef, anch'essa leggermente riscaldata. Setacciate la farina e riponetela in un piano, disponendola a fontana. Al centro mettete il lievito sciolto e iniziate a impastare. Unite, poco a poco, anche l'olio e il sale, e continuate a amalgamare sino a raggiungere un impasto liscio e omogeneo. Se utilizzate un'impastatrice, mettete al suo interno la farina e il lievito sciolto e azionatela, aggiungendo man mano il sale e l'olio.

Adesso riponete il panetto in una terrina per farlo lievitare. Serviranno circa 4 ore per fargli raggiungere la giusta dimensione, raddoppiando il suo volume. Trascorso il tempo necessario, stendetelo su una spianatoia, creando un rettangolo.

L'impasto sarà veramente molto morbido, quindi potrete dispiegare con le mani, senza l'uso del matterello. Una volta formato un rettangolo, arrotolatelo su sé stesso. Sistemate il panetto ottenuto in uno stampo a cassetta, imburrato o ricoperto di carta forno, spennellate la superficie con il latte o la Panna Fresca Chef e infornate a 180° per circa 35 minuti. Dopo poco più di mezz'ora, il pane in cassetta è pronto per essere tagliato e farcito per creare i vostri toast preferiti.

Come fare i toast in padella

Come detto, fino al XIX secolo i toast venivano fatti in padella. Quindi nessun problema se non avete il tostapane. Per fare degli ottimi toast potete utilizzare una bistecchiera, assicurando, così, anche le tipiche striature sul pane, oppure una semplice padella antiaderente.

Per fare il toast classico, prendete due fette di pancarré e, sopra a una, mettetene una di formaggio e una di prosciutto cotto. Coprite con l'altra fetta di formaggio, cosicché l'interno del vostro toast possa essere ancora più morbido e filante, e chiudete con l'ultima porzione di pane. Mettete la padella sul fornello e aspettate che si scaldi.

È qui che sta il segreto di un'ottima cottura in padella. Questa deve essere calda per accogliere il toast, altrimenti il pane non si dorerà e non raggiungerà la croccantezza ricercata. Ponete il toast sulla base della padella ben riscaldata e, dopo 2-3 minuti, giratelo sull'altro lato. I vostri toast classici in padella sono pronti per essere assaggiati, caldi, filanti e squisiti, per una vera e propria goduria del palato.

In padella, come nel tostapane, potete fare qualsiasi tipo di toast, abbinando ingredienti in base alle vostre preferenze: date sfogo alla fantasia, e create il toast perfetto!

Come fare i toast al forno

I toast possono essere tostati anche in forno, predisponendoli già composti su una teglia e cuocendoli a 180° per circa 10 minuti, 5 minuti per lato.

Tutti i tipi di toast possono essere cotti in forno, qualsiasi ingrediente faccia da farcircitura. Provate a spalmare sulle pareti del vostro toast il Ripieno Ricotta e Radicchio Chef o il Ripieno e Ricotta e Spinaci Chef. Adatti alla cottura forno, sapranno impreziosire i vostri toast in modo originale e sfizioso. Dopo uno strato di ripieno Chef, scegliete un salume, per esempio la pancetta in fette, unitelo e chiudete con una seconda fetta di pancarré. Infornate e, una volta pronto, godete della fantastica armonia che i ripieni Chef, con la loro delicatezza, creano con il sapore della pancetta.

Per una ricetta golosa d'origine francese, grattate un po' di formaggio groviera, prendete tre fette e sulla prima spalmate uno strato di Besciamella Classica Chef. Aggiungete una fetta di prosciutto cotto, un po' di groviera e coprite con il pancarré. Ripetete la stessa operazione per creare un piano in più al vostro toast. Unita la terza fetta di pane, ricopritela con il groviera grattugiato: il calore del forno scioglierà il formaggio che, insieme al pancarré, creerà una sfiziosa crosticina.

Come fare il french toast

 

Il french toast è la versione del toast più golosa e sfiziosa che ci sia. Questo, infatti, è inzuppato in un composto di uova e latte e, successivamente, viene cotto in padella con un filo d'olio o viene fritto.

Per preparare il french toast prendete le uova e sbattetele con un po' di latte o della Panna Fresca Chef per rendere il composto più cremoso. Aggiungete un pizzico di sale e del pepe, mescolate e bagnateci il toast già farcito. In una padella versate un filo d'olio extravergine d'oliva e cuocete il sandwich tenendolo 2-3 minuti su un lato e lo stesso tempo sull'altro.

Se preferite friggere il vostro french toast, in una padella scaldate abbondante olio di semi. Una volta caldo, friggete il vostro tramezzino. Quando avrete portato a termine la cottura, asciugate il french toast con un panno carta assorbente e servitelo ancora caldo. Il french toast fritto è un piatto goloso e caloroso: portatelo in tavola come piatto unico o tagliato in triangoli per un antipasto o in occasione di un aperitivo tra amici.

Il french toast è ottimo da gustare anche dolce. Sostituite il pepe con della cannella o con dell'estratto di vaniglia e dorate le fette di pancarré in padella. Una volta cotte, metteteci sopra del miele o della marmellata e gustatelo caldo per una succulenta colazione, accompagnando la vostra tazza di caffè o di latte.

Altrimenti, utilizzate il pane in cassetta fritto aromatizzato alla cannella o alla vaniglia per proporre un dessert diverso ai vostri ospiti: disponete sopra della frutta in pezzi, come fragole e banane, montate un po' di Panna da Montare in Brik Chef e il gioco è fatto. Per un dolce di fine pasto alternativo, caratterizzato da un magico incontro tra la delicatezza della frutta, la fragranza del toast fritto e la cremosità della Panna Chef.

Come fare l'avocado toast

Per una colazione sana e gustosa, l'avocado toast è quello che stavate cercando.

Per prima cosa, pulite gli avocado, ricavando la polpa con un cucchiaio e schiacciandola con lo stesso. Condite l'avocado con un po' di zucchero, meglio se a velo, così da favorire il suo amalgama con il frutto. Su una fetta di pane tostato aggiungete la polpa di avocado zuccherata e spolverate sopra del cacao amaro. Create dei ciuffetti di Panna Spray Chef e colate sopra del miele liquido. Adesso, aggiungete qualche noce o mandorla e gustate il vostro avocado toast in tutta la sua golosità.

E se desiderate un piatto unico leggero e dal sapore inconfondibile, preparate l'avocado toast con Chef Ripieno, uova in camicia ed erbette. Scaldate il ripieno in una padella antiaderente. Nel frattempo preparate le uova in camicia.

Per farlo in modo semplice e veloce, ricoprite la superficie di una terrina con della pellicola e aprite l'uovo al suo interno. Adesso chiudetelo creando un sottovuoto e mettetelo in acqua bollente per 5 minuti.

Mentre le uova cuociono, prendete l'avocado, apritelo a metà, togliete il nocciolo e, con l'aiuto di un cucchiaio, ricavate la polpa, cercando di non romperla. Con un coltello tagliate la polpa in fette sottili e conditele con qualche goccia di lime, il sale e il pepe. Tostate il pane e, una volta pronto, insaporitelo con il Ripieno Ricotta e Spinaci Chef che avevate precedentemente riscaldato, spalmandolo lungo tutta la superficie. Aggiungete le fette di avocado condite e, infine, l'uovo in camicia.

Un piccolo consiglio per renderlo ancora più saporito: spolverate con un po' d'origano e aromatizzate con qualche fogliolina di basilico.


prossimo articolo

Come fare le polpette

LEGGI